Mondo Di Carta. Immagini Del Libro Nella Letteratura Italiana Del Novecento - Crotti Ilaria | Libro Marsilio 09/2008 - HOEPLI.it


home libri books ebook dvd e film top ten sconti 0 Carrello


Torna Indietro

crotti ilaria - mondo di carta. immagini del libro nella letteratura italiana del novecento

MONDO DI CARTA. IMMAGINI DEL LIBRO NELLA LETTERATURA ITALIANA DEL NOVECENTO




Disponibilità: Normalmente disponibile in 5 giorni


PREZZO
25,00 €
NICEPRICE
21,25 €
SCONTO
15%



SPEDIZIONE GRATIS
con corriere veloce per acquisti oltre 29,00 €.


Pagabile anche con App18 Bonus Cultura e Carta Docenti


Facebook Twitter Aggiungi commento


Dettagli

Genere:Libro
Lingua: Italiano
Editore:

Marsilio

Pubblicazione: 09/2008





Trama

Libri e ancora libri. Ma che ci stanno a fare in così gran quantità, addirittura incombenti e invasivi, citati, inscritti, raffigurati o immaginati quasi ad ogni angolo dei testi letterari? Eccoli saltare fuori in ogni dove, singoli e soli ma anche rilegati assieme in connubi provocatori o improbabili, a risme, collocati in ordine alfabetico su appositi scaffali o ammonticchiati in cataste informi... Il volume intende interrogare una ricorrenza tanto sospetta leggendo in particolare prove di Tarchetti, d'Annunzio, Pirandello, Tozzi e Ruzzati, ma cercando anche di rintracciare in un campo letterario più vasto, che va da Cervantes a Manzoni, da Flaubert a Borges, da Canetti a DeLillo le possibili ragioni di una dovizia significativa.




Note Libraio

Brossura. Libri e ancora libri. Ma che ci stanno a fare in così gran quantità, addirittura incombenti e invasivi, citati, inscritti, raffigurati o immaginati quasi ad ogni angolo dei testi letterari? Eccoli saltare fuori in ogni dove, singoli e soli ma anche rilegati assieme in connubi provocatori o improbabili, a risme, collocati in ordine alfabetico su appositi scaffali o ammonticchiati in cataste informi; e daccapo... libri polverosi o forbiti, consunti o intatti, dozzinali o preziosi, via via offesi e prediletti, nascosti ed esibiti, dimenticati e ritrovati. Il volume intende interrogare una ricorrenza tanto sospetta mediante gli strumenti offerti dalla critica tematica, dall’ermeneutica e dalla comparatistica leggendo in particolare prove di Tarchetti, d’Annunzio, Pirandello, Tozzi e Buzzati, ma cercando anche di rintracciare in un campo letterario più vasto, che va da Cervantes a Manzoni, da Chamisso a Tieck, da Flaubert a Huysmans, da Kafka a Borges, da Bradbury a Hrabal, da Canetti a DeLillo le possibili ragioni di una dovizia talmente significativa da rappresentare per l’interprete una miniera esplorata solo in minima parte.







Altre Informazioni

ISBN:

9788831795104

Condizione: Nuovo
Collana: SAGGI
Formato: Brossura
Pagine Arabe: 295






Utilizziamo i cookie di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la navigazione, per fornire servizi e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o proseguendo nella navigazione acconsenti all’uso dei cookie.

X