home libri books Fumetti ebook dvd top ten sconti 0 Carrello


Torna Indietro

vespa bruno - italiani voltagabbana

ITALIANI VOLTAGABBANA DALLA PRIMA GUERRA MONDIALE ALLA TERZA REPUBBLICA SEMPRE SUL CARRO DEI VINCITORI




Disponibilità: Non disponibile o esaurito presso l'editore


PREZZO
20,00 €



SPEDIZIONE GRATIS
con corriere veloce per acquisti oltre 29,00 €.


Pagabile anche con 18App Bonus Cultura e Carta del Docente


Facebook Twitter Aggiungi commento


Dettagli

Genere:Libro
Lingua: Italiano
Editore:

MONDADORI

Pubblicazione: 11/2014





Descrizione

Bruno Vespa «denuncia sine ira et studio, con implacabile meticolosità, i versipelle di un Paese che ha dato i natali non solo a Cagliostro e Maramaldo, ma anche a Pétain e a Fregoli. Niente di male, per carità. Chi non cambia mai idea è un cretino, ma può anche essere un uomo tutto d’un pezzo, che dice quello che pensa e pensa quello in cui crede» Il Messaggero

Italiani volta gabbana è il nuovo libro di Bruno Vespa che svela e "denuncia" il gran numero di intellettuali che alla caduta del regime cambiarono improvvisamente atteggiamento. Alla fondazione della rivista «Primato», infatti, erano stati molti gli scrittori, gli artisti e i giornalisti che avevano deciso di collaborare con il fondatore Giuseppe Bottai, illuminato ma grande sostenitore delle leggi razziali.
Contraddizioni e retroscena del nostro Paese raccontati da Bruno Vespa nel suo nuovo libro: Italiani volta gabbana.




Trama

Fino all'autunno del 2013 Matteo Renzi era solo, attaccato più all'interno che all'esterno del suo partito. Nel giro di pochi mesi, molti dei suoi avversari hanno voltato gabbana, sono diventati renziani, e alcuni fanno parte della squadra di governo. Dopo la clamorosa vittoria del Pd alle elezioni europee del maggio 2014, un folto gruppo della classe dirigente del paese si è messo a disposizione del giovane presidente del Consiglio, sperando di conquistare un ruolo di primo piano. "Ma visto che da noi non cambiava niente, l'ondata di renzismo è improvvisamente cessata" racconta il premier nel lungo colloquio accordato a Bruno Vespa per questo libro. I voltagabbana sono una costante della storia nazionale. Dal Risorgimento, quando venivamo accusati di vincere le guerre con i soldati degli altri, alla prima guerra mondiale, di cui ricorre il centenario, quando in nome del "sacro egoismo" a un certo punto ci trovammo a combattere a fianco delle due fazioni opposte, per scegliere infine quella vincente, rivolgendo le armi anche contro i tedeschi, nostri alleati da trent'anni. Mussolini, che voltò gabbana come interventista prima della Grande Guerra, si alleò con Hitler nella seconda anche perché gli era rimasto il complesso del "tradimento" del 1915. Alla caduta del fascismo, i voltagabbana furono milioni, e Vespa narra con divertito stupore la storia di prestigiosi intellettuali e artisti diventati all'improvviso antifascisti dopo aver orgogliosamente inneggiato al Duce fino al 25 luglio...




Prefazione

La poco onorevole storia di un popolo di inguaribili opportunisti. Un ritratto ironico e spietato di un aspetto del carattere nazionale che pesa come un macigno sulla reale possibilità di rinascita del nostro paese.




Autore

BRUNO VESPA, giornalista, dal 1996 conduce "Porta a porta", il programma di politica, attualità e costume più seguito. È autore di importanti bestseller tra cui: Dieci anni che hanno sconvolto l'Italia. 1989-2000, Storia d'Italia da Mussolini a Berlusconi, Vincitori e vinti, Donne di cuori, Amore e potere, Questo amore, Il Palazzo e la piazza, Sale, zucchero e caffè.










Altre Informazioni

ISBN:

9788804645894

Condizione: Nuovo
Collana: I LIBRI DI BRUNO VESPA
Formato: Rilegato
Pagine Arabe: 374


Dicono di noi