Il Senso Di Una Fine - Barnes Julian | Libro Einaudi 03/2014 - HOEPLI.it


home libri books ebook dvd e film top ten sconti 0 Carrello


Torna Indietro

barnes julian - il senso di una fine

IL SENSO DI UNA FINE


5 stelle su 5 1 recensioni presenti


Disponibilità: solo 3 copie disponibili, affrettati!

Se ordini entro 16 ore e 2 minuti, consegna garantita in 48 ore lavorative
scegliendo le spedizioni Express



PREZZO
11,00 €
NICEPRICE
9,35 €
SCONTO
15%



SPEDIZIONE GRATIS
con corriere veloce per acquisti oltre 29,00 €.


Pagabile anche con App18 Bonus Cultura e Carta Docenti


Facebook Twitter Aggiungi commento


Dettagli

Genere:Libro
Lingua: Italiano
Editore:

Einaudi

Pubblicazione: 03/2014
Edizione:





Trama

La vita di Tony Webster è stata un fiume relativamente tranquillo, da costeggiare al riparo di scelte ragionevoli e sistematici oblii. Ora però la lettera di un avvocato che gli annuncia un'inattesa quanto enigmatica eredità sommuove il termitaio poroso del passato, e il tempo irrompe nella noia del presente sotto forma di parole risalenti all'adolescenza, quando Tony procedeva all'educazione morale, sentimentale e sessuale che ne avrebbe fatto, inavvertitamente come spesso accade, l'adulto che è. Il percorso a ritroso nelle zone d'ombra della vita, con i suoi dolori inesplorati e i suoi segreti, diventa cosi riflessione sulla fallacia della storia, "quella certezza che prende consistenza là dove le imperfezioni della memoria incontrano le inadeguatezze della documentazione", secondo il geniale amico dei tempi del liceo, Adrian Finn. Ed è dunque a quel punto di congiunzione, ai ricordi imperfetti come ai documenti inadeguati, che il vecchio Tony deve ora guardare per comprendere le vicissitudini del Tony giovane. Come ha potuto la ragazza di allora, Veronica Ford, preferirgli l'amico raffinato e brillante, Adrian? Ci sono solo Camus e Wittgenstein dietro l'estrema decisione di Adrian? Da che cosa ha voluto metterlo in guardia tanti anni prima la madre della ragazza? Perché a distanza di quarant'anni Veronica ritorna nella sua vita con un bagaglio di silenzi e il rifiuto di dargli ciò che è suo? Gli indizi da studiare tessono un filo d'Arianna di reminiscenze inaffidabili.




Recensione Libraio

La storia è quella certezza che prende consistenza là dove le imperfezioni della memoria incontrano le inadeguatezze della documentazione" così definisce la storia Adrian dai banchi di scuola. L'amico intelligente, geniale, profondamente colto che Tony e i suoi amici ammirano, ricercandone attenzioni e amicizia.
Finisce la scuola, ognuno prende la propria strada. Si lavora, si mette su famiglia, ci si separa, si va in pensione. La vita passa, nella sua normalità, mediocre forse, ma reale. Le relazioni scoppiano, ci sono recriminazioni, le amicizie si perdono per strada, i figli sono distratti dalle loro occupazioni, ormai lontani. Ma ci si tiene attivi, si trova un equilibrio, ed è la vita.

Quando a Tony arriva una notizia sconvolgente su Adrian, e una lettera dal passato e un diario lo mettono di fronte alle ombre di ciò che ha vissuto, si scopre ingenuo spettatore, alla ricerca di una ricostruzione del tempo. E non è un percorso facile, perché, lo diceva Adrian, la documentazione è inadeguata, e la memoria è imperfetta, confusa dalle storie che ci raccontiamo, che ci piace raccontare a noi stessi. La memoria sa travestire la realtà per renderla consolatoria, la manipola, la imbelletta, la migliora. Per trovare una matrice accettabile che sappia decifrare gli avvenimenti. Che poi la vita non è nemmeno semplice, non è solo fatta di somme e sottrazioni. C'è anche l'accumulo, la moltiplicazione delle perdite, dei fallimenti.
Il viaggio nel ricordo fa riaffiorare segreti, fa comporre quadri che si svelano contradditori, pieni di accumuli, e ci confondono, trascinandoci alla deriva. Così è il tempo, inquieto, molto inquieto, un grande mago che ci inganna, facendoci credere in salvo, responsabili dei nostri atti. E svelandoci vigliacchi, abili a travestire nel ricordo le cose che abbiamo vissuto, per non affrontarle nella loro realtà, per non riconoscere a noi stessi quello che siamo stati. La storia, infine, è fatta delle illusioni dei vinti.
Raccontarci la vita, una storia che ci piace sentire, dopo che siamo riusciti a nascondere le nostre inadeguatezze. E alla fine trovare un senso, ritoccato, rimaneggiato, sfumato, che aggrada, e che ci faccia sentire al sicuro, ingannandoci. Mettendoci di fronte all'evidenza: "la vita non è affatto all'altezza della propria fama" Che libro, questo libro. Da leggere e rileggere. Ci siamo dentro noi, con tutta l'imperfezione della nostra memoria.

Recensione di Francesca Cingoli






Altre Informazioni

ISBN:

9788806220808

Condizione: Nuovo
Collana: SUPER ET
Dimensioni: 206 x 13 x 134 mm
Formato: Brossura
Pagine Arabe: 160
Traduttore: Basso S.





I vostri commenti al Libro

1 recensioni presenti.

17/04/2017 Di philmoran04
5 stelle su 5

Libro stupendo.







Utilizziamo i cookie di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la navigazione, per fornire servizi e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o proseguendo nella navigazione acconsenti all’uso dei cookie.

X