home libri books ebook dvd e film top ten sconti 0 Carrello


Torna Indietro

pedrinelli andrea - la canzone a milano

LA CANZONE A MILANO

DALLE ORIGINI AI GIORNI NOSTRI




Disponibilità: IMMEDIATA

Se ordini entro 13 ore e 27 minuti, consegna garantita in 48 ore lavorative
scegliendo le spedizioni Express


PREZZO
€ 29,90
NICEPRICE
€ 25,42
SCONTO
15%


Facebook Twitter Aggiungi commento


Dettagli

Genere:Libro
Lingua: Italiano
Editore: HOEPLI
Pubblicazione: 10/2015





Prefazione

La storia della canzone milanese da Milly e Gorni Kramer, passando per Jannacci, fino ai rappers e agli ultimi cantautori. Ottobre 1935, la leggenda vuole che in una sola notte Giovanni D'Anzi componga Madonina, atto ufficiale di nascita della canzone milanese. La storia però comincia prima, tra canti popolari e filastrocche, e questo volume la percorre tutta, dalle musiche di strada fino ai rapper di oggi. Caratteristica principale della canzone milanese è quella di mescolare diversi generi di spettacolo come il varietà, il teatro, il cabaret, ma anche vari tipi di musica. Il pop e il rock si intrecciano con il jazz o con i canti della tradizione popolare e del dialetto. Un effervescente laboratorio da cui sono usciti autori come Enzo Jannacci e Giorgio Gaber o una leggenda vivente come Adriano Celentano. E prima di loro Milly, il Quartetto Cetra, Gorni Kramer, artisti di cultura sofisticata ma con un linguaggio che ha reso le loro canzoni patrimonio di tutti. E poi i grandi cantautori milanesi come Roberto Vecchioni ed Enrico Ruggeri. Ulteriore segno della vitalità della musica a Milano sono stati i grandi concerti: dai Beatles a Bob Marley, da Frank Sinatra a Bruce Springsteen fino a Vasco Rossi, "re di San Siro". Fotografie di interpreti noti e dimenticati, di concerti celebri e di esordi illustri, copertine di dischi, dal vinile al digitale, offrono un contrappunto visivo a una storia mai raccontata prima.




Trama

Per la prima volta si racconta in un solo volume la storia della canzone a Milano, città seconda solo a Napoli nell'esprimere una tradizione musicale che ha quasi un secolo.
L'autore mette in luce come la caratteristica della canzone milanese sia quella di mescolarsi ad altri generi di spettacolo come il varietà, il teatro, il cabaret, ma anche come il pop e il rock si intreccino con il jazz o con i canti della tradizione popolare e in dialetto.
Un laboratorio da cui escono grandi autori come Enzo Jannacci o Giorgio Gaber o un interprete come Adriano Celentano. Ma prima di loro Milly, il Quartetto Cetra, Gorni Kramer, di cultura sofisticata ma con un linguaggio che ha reso le loro canzoni patrimonio di tutti. E poi i grandi cantautori milanesi come Roberto Vecchioni ed Enrico Ruggeri.
Autori e canzoni hanno come sfondo la Milano bombardata, che rinasce nel dopoguerra, nella febbre del boom e nelle contraddizioni degli anni che seguono. Uno specchio dei cambiamenti della città sono stati anche i grandi concerti: dai Beatles a Bob Marley, da Franck Sinatra a Bruce Springsteen fino a Vasco Rossi, "re di San Siro".
L'autore ha spesso contrappuntato il racconto con citazioni dei protagonisti e ha messo a disposizione del lettore il suo prezioso archivio immagini e memorabilia musicali.
Completa il libro una sezione interamente a colori dedicata alla discografia essenziale degli artisti milanesi con la riproduzione delle copertine dei dischi.




Consigliati dai Librai

UNIVERSO ZERO. IL ROMANZO DI RENATO
ROBA MINIMA (MICA TANTO). TUTTE LE CANZONI DI ENZO JANNACCI
LE MUSICHE DEL NATALE
RON SI RACCONTA
QUEL GANCIO IN MEZZO AL CIELO. CLAUDIO BAGLIONI, UNA CHITARRA IN CERCA DI DIO




Altre Informazioni

ISBN: 9788820370848
Collana: MILANO
Pagine Arabe: 244
Pagine Romane: XII






Utilizziamo i cookie di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la navigazione, per fornire servizi e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o proseguendo nella navigazione acconsenti all’uso dei cookie.

X