Viaggio In Grecia - Cecchi Emilio | Libro Tarka 01/2015 - HOEPLI.it


home libri books ebook dvd e film top ten sconti 0 Carrello


Torna Indietro

cecchi emilio - viaggio in grecia

VIAGGIO IN GRECIA ET IN ARCADIA EGO




Disponibilità: solo 1 copia disponibile, compra subito!

Se ordini entro 9 ore e 46 minuti, consegna garantita in 48 ore lavorative
scegliendo le spedizioni Express



PREZZO
14,00 €
NICEPRICE
13,30 €
SCONTO
5%



SPEDIZIONE GRATIS
con corriere veloce per acquisti oltre 29,00 €.


Pagabile anche con 18App Bonus Cultura e Carta del Docente


Facebook Twitter Aggiungi commento


Dettagli

Genere:Libro
Lingua: Italiano
Editore:

TARKA

Pubblicazione: 01/2015





Trama

Emilio Cecchi attraversò la Grecia nel 1934, in tempi in cui viaggiare era ancora un modo per conoscere culture diverse e diversi modi di vivere. Visitò Corfù, Creta, Cnosso, Delfi, Micene, Corinto, il Peloponneso, Atene, in cerca delle più importanti tracce artistiche e archeologiche. La Grecia di allora offriva ancora scenari in cui l'uomo non soverchiava la natura, ma vi si integrava: le immagini dei capri neri che si infrattano tra le rocce del paesaggio brullo si contrapponevano e si fondevano a quelle chiassose da bazar dei villaggi e delle stazioni, dove contadini con visi "da sculture ellenistiche" sventolavano "mazzi di tacchini e gallinelle". Atene invece già risentiva di una globalizzazione selvaggia: sul retaggio ottomano, che le dava un'"aria orientale e turbolenta", da fiabesco caravanserraglio, s'innestava il brutto stile "neoellenico" di ascendenza tedesca e quell'edilizia mastodontica che la porterà all'aspetto attuale.




Autore

Emilio Cecchi (Firenze 1884 – Roma 1966), scrittore e saggista, è annoverato tra i più grandi maestri della critica letteraria del Novecento alla quale si dedicò per tutta la vita, in particolare per la letteratura italiana e anglosassone. Collaborò alla "Voce" e, nel 1910, divenne critico letterario della "Tribuna". Dopo la guerra andò a Londra come corrispondente della "Tribuna"; nel 1925 aderì al manifesto antifascista di Benedetto Croce. Nel 1927 passò a collaborare con il "Corriere della Sera". Fu estroso e acuto osservatore dei fenomeni culturali, artistici e politici dei paesi che visitò, di cui ci ha lasciato attestazioni, oltre che in "America amara" (1939) che narra il suo secondo viaggio oltreoceano, in "Messico" (1932), "Et in Arcadia Ego" (1936), da noi qui presentato col titolo "Viaggio in Grecia", e "Appunti per un periplo dell'Africa" (1954). Infine, insieme a Natalino Sapegno, diresse la "Storia della letteratura italiana".







i libri che interessano a chi ha i tuoi gusti





Altre Informazioni

ISBN:

9788898823673

Condizione: Nuovo
Collana: VIEDELLASETA
Dimensioni: 14 x 21 cm.
Formato: Brossura
Pagine Arabe: 166






Utilizziamo i cookie di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la navigazione, per fornire servizi e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o proseguendo nella navigazione acconsenti all’uso dei cookie.

X