Strutture In Acciaio. La Classificazione Delle Sezioni - Rugarli Paolo | Libro + Cd-Rom Epc Libri 04/2007 - HOEPLI.it


home libri books ebook dvd e film top ten sconti 0 Carrello


Torna Indietro

rugarli paolo - strutture in acciaio. la classificazione delle sezioni

STRUTTURE IN ACCIAIO. LA CLASSIFICAZIONE DELLE SEZIONI COMMENTO ALL'EUROCODICE 3. IN ALLEGATO SOFTWARE CLEI PER LA CLASSIFICAZIONE DI SEZIONI LAMINATE AD L DEI TIPI: IPE, IPE A, IPE O, IPE R, IPE V, IPN, HEA, HEAA, HEB, HEM REALIZZATI CON QUALSIASI MATERIALE, SOGGETTI A QUALSIASI TERNA DI SOLLECITAZIONI O INSIEMI DI TERNE DI SOLLECITAZIONI


5 stelle su 5 2 recensioni presenti


Disponibilità: Non disponibile o esaurito presso l'editore


PREZZO
55,00 €



Questo prodotto usufruisce delle SPEDIZIONI GRATIS
selezionando l'opzione Corriere Veloce in fase di ordine.


Facebook Twitter Aggiungi commento


Spese Gratis

Dettagli

Lingua: Italiano
Editore:

EPC Libri

Pubblicazione: 04/2007





Trama

Perché è necessario classificare le sezioni in acciaio? A cosa serve? E soprattutto, come si fa nei casi generali? Illibro spiega nel dettaglio la classificazione delle sezioni, un aspetto di fondamentale importanza per l'applicazione dell'Eurocodice 3 dedicato alle strutture in acciaio. La classificazione è stata introdotta sia nelle recenti Norme Tecniche per le Costruzioni, sia nell'Ordinanza 3274/03 dedicata alle costruzioni in zona sismica. Il testo, che colma un vuoto nel panorama dell'editoria tecnica del settore, offre un quadro completo dell'argomento senza le tipiche semplificazioni riscontrabili nei testi sulle costruzioni in acciaio già disponibili. Nel libro, infatti, non sono considerate soltanto le sollecitazioni semplici, ma anche quelle miste binarie e ternarie (presso e tensoflessione deviata, in generale). Il testo include anche un commento puntuale delle clausole e delle tabelle dell'Eurocodice 3 in merito alla classificazione, discutendone il significato e l'interpretazione, e mettendo così in rilievo alcuni aspetti della scrittura della norma che richiederebbero chiarimenti e modifiche in quanto ne ostacolano la comprensione e l'utilizzo. A questo si aggiungono esempi applicativi, mappe e tabelle relative alla classificazione dei profili IPE, HEA, HEB ed HEM coi materiali più frequenti, e un facile software applicativo che consente di classificare profili a doppio T laminato con qualsiasi materiale soggetto a qualsiasi stato.







Altre Informazioni

ISBN:

9788881844616

Condizione: Nuovo
Collana: STRUTTURE. SOFTWARE PER LA PROGETTAZIONE
Formato: Rilegato
Pagine Arabe: 256





I vostri commenti al Libro

2 recensioni presenti.

07/07/2007 Di gius.fazio
5 stelle su 5

Ho acquistato il libro nella speranza di approfondire l'argomento "classificazione delle sezioni..."; dal titolo del libro e dalla presenza del software ho pensato che con la non piccola spesa di 55euro avrei potuto risolvere il problema della classificazione delle sezioni secondo l'EC3. Bene mi ritrovo un libro ed un software che ignora alcuni tipi di sezioni molto impiegate (L,C,...) quindi praticamente INUTILE, ed anche volendo implementare un codice di calcolo, la lettura del libro aiuta poco: si fa prima a partire dagli eurocodici stessi, con un risparmio di 55euro e soprattutto della sensazione di essere stato preso in giro...



23/10/2009 Di belakun2002
5 stelle su 5

Il volume spiega un metodo di classificazione di validità generale che è stato pubblicato di recente sulla prestigiosa rivista internazionale Journal of Constructional Steel Research. Il metodo può essere implementato su calcolatore, come spiegato nel testo, per qualsiasi forma sezionale, anche se il software ed il testo si riferiscono alle sezioni ad I ed H laminato per le quali il problema della classificazione è maggiormente sentito. Risulta che i profili ad L ed a C citati, infatti, sono in genere sottoposti a sollecitazioni elementari e non miste, e quindi la classificazione è molto facile. La presenza del software e degli abachi progettuali, nonché di estese tabellazioni sui profili ad I ed H più comuni, rende il testo uno strumento specialistico unico nel suo genere. Per maggiori informazioni si può andare a leggere le spiegazioni dell’autore all’indirizzo http://www.ingegneri.info/forum/viewtopic.php?f=8&t=28881&st=0&sk=t&sd=a&start=10 L’Editore







Utilizziamo i cookie di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la navigazione, per fornire servizi e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o proseguendo nella navigazione acconsenti all’uso dei cookie.

X