Spazio Tempo Ed Architettura - Giedion Siegfried | Libro Hoepli 05/1984 - HOEPLI.it


home libri books ebook dvd e film top ten sconti 0 Carrello


Torna Indietro

giedion siegfried - spazio tempo ed architettura

SPAZIO TEMPO ED ARCHITETTURA LO SVILUPPO DI UNA NUOVA TRADIZIONE. SECONDA EDIZIONE RIVEDUTA ED AUMENTATA




Disponibilità: solo 3 copie disponibili, affrettati!

Se ordini entro 1 ora e 10 minuti, consegna garantita in 48 ore lavorative
scegliendo le spedizioni Express



PREZZO
40,00 €
NICEPRICE
34,00 €
SCONTO
15%



Questo prodotto usufruisce delle SPEDIZIONI GRATIS
selezionando l'opzione Corriere Veloce in fase di ordine.


Pagabile anche con App18 Bonus Cultura e Carta Docenti


Facebook Twitter Aggiungi commento


Spese Gratis

Dettagli

Genere:Libro
Lingua: Italiano
Editore:

HOEPLI

Pubblicazione: 05/1984
Edizione: 2ª edizione





Sommario

La storia quale parte della vita - Il nostro retaggio architettonico - Lo sviluppo delle nuove forze - L’istanza di moralità nell’architettura - Il movimento americano - Spazio-tempo in arte, architettura e costruzione - L’urbanistica nell’Ottocento - L’urbanistica quale problema umano - Spazio-tempo in urbanistica.




Trama

Pubblicato negli USA nel 1941, Space, Time and Architecture fu tradotto da Hoepli per la prima volta nel 1953 e ristampato nel 1965 in nuova versione notevolmente aumentata a cura dell’autore. Il volume è uno dei grandi classici nella storia dell’architettura e conserva ancora oggi moltissimi spunti d’interesse. l’approccio metodologico è fortemente innovativo: per l’autore l’architettura è lo strumento di interpretazione di un periodo storico. Da qui, ad esempio, l’interesse per la cultura materiale o il rapporto tra architettura e natura. L’approccio di Giedion è comparatista, forse anche per la sua formazione a metà tra storia dell’arte e ingegneria, e mette così in relazione l’architettura con lo sviluppo tecnologico e artistico, soprattutto a partire dalla Rivoluzione industriale. L’uso del ferro, della ghisa, dell’acciaio cambia non solo il modo di costruire, ma di vivere. Così come l’urbanistica non è solo la pianificazione territoriale ma il principale strumento di controllo di una società in rapida evoluzione. Il libro può anche essere letto come una storia del Movimento moderno, dai pionieri (Eiffel, Sullivan) sino alle opere mature dei suoi protagonisti (Gropius, Wright, Le Corbusier, Aalto), che Giedion, oltre a conoscere personalmente, mette in relazione con i coevi movimenti artistici come il Futurismo o il Cubismo. 2ª edizione italiana riveduta e aumentata a cura di Enrica Labò e Mario Labò




Autore

Siegfried Giedion (Praga 1888 - Zurigo 1968), storico e critico dell’architettura svizzero, dopo essersi laureato in ingegneria a Vienna nel 1913, studiò storia dell’arte a Monaco di Baviera. Fu tra i fondatori del CIAM (Congresso Internazionale di Architettura Moderna) e insegnò al MIT e alla Harvard University, dove divenne preside della Scuola di Design.







Altre Informazioni

ISBN:

9788820306823

Condizione: Nuovo
Collana: URBANISTICA3
Dimensioni: 17x24 cm
Formato: Rilegato con sovracopertina plasticata
Pagine Arabe: 772
Pagine Romane: XLVIII






Utilizziamo i cookie di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la navigazione, per fornire servizi e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o proseguendo nella navigazione acconsenti all’uso dei cookie.

X