Quattro Storie D'amore E Di Fotografia - Russo Antonella | Libro Jaca Book 07/2021 - HOEPLI.it


home libri books ebook dvd e film top ten sconti 0 Carrello


Torna Indietro

russo antonella - quattro storie d'amore e di fotografia

QUATTRO STORIE D'AMORE E DI FOTOGRAFIA EDIZ. ILLUSTRATA




Disponibilità: solo 4 copie disponibili, affrettati!

Se ordini entro 1 ora e 5 minuti, consegna garantita in 48 ore lavorative
scegliendo le spedizioni Express



PREZZO
38,00 €
NICEPRICE
36,10 €
SCONTO
5%



Questo prodotto usufruisce delle SPEDIZIONI GRATIS
selezionando l'opzione Corriere Veloce in fase di ordine.


Pagabile anche con 18App Bonus Cultura e Carta del Docente


Facebook Twitter Aggiungi commento


Spese Gratis

Dettagli

Genere:Libro
Lingua: Italiano
Editore:

Jaca Book

Pubblicazione: 07/2021





Trama

Manifesto coraggioso della fotografia innamorata, "Quattro storie d'amore e di fotografia" analizza un tema fino a oggi ritenuto "intrattabile" dalla disciplina fotografica. Un libro originale nella sua interrogazione di varie scienze - storia e teoria della fotografia, psicoanalisi, fisica contemporanea, antiche tradizioni sapienziali - che non ha un corrispettivo nell'attuale panorama editoriale di storia e teoria della fotografia. Scandito in quattro parti o movimenti, "Quattro storie d'amore e di fotografia" identifica immagini che asseriscono la necessità d'amore in tutte le sue varie sfumature e gradi d'intensità. In "La condizione amorosa della fotografia surrealista" si esaminano le fotografie di Nadja (1928) e L'amour Fou (1937) di André Breton, e la nozione della Beauté Convulsive e le sue categorie che istruisce sulle conseguenze dirette dell'energia dell'amore. Ne "I fototesti innammorati di W. Eugene Smith" si prendono in esame Country Doctor (1948) e Nurse Midwife (1951), che ritraggono l'amore-pietas, espressione di una dimensione amorosa nobile al di là dell'innamoramento folle, i cui esiti sono tanto sorprendenti quanto inattesi. "Gandhi e il filatoio (1946) o dell'icona amorevole" mette invece a fuoco la metanoia che si attua attraverso l'icona fotografica, ovvero il passaggio da un'immagine secolare a una sacrale, che trasforma il ritratto gandhiano in manifesto universale dell'amore solidale e immagine viva della Satyagraha, ricerca attiva della pace. L'excursus si conclude con "Il discorso amoroso della fotografia familiare", una meditazione sulla fotografia dei propri cari lontani o defunti considerata nella sua capacità di alfabetizzazione al sentimento più profondo e vitale fra tutti. Originale studio di teoria della fotografia, corredato da un'accurata documentazione, il volume si pone come contributo fondante per l'esplorazione di nuovi campi di studio nella cultura visuale.







i libri che interessano a chi ha i tuoi gusti





Altre Informazioni

ISBN:

9788816416574

Condizione: Nuovo
Collana: FOTOGRAFIA
Formato: Brossura
Pagine Arabe: 232






Utilizziamo i cookie di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la navigazione, per fornire servizi e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o proseguendo nella navigazione acconsenti all’uso dei cookie.

X