home libri books Fumetti ebook dvd top ten sconti 0 Carrello


Torna Indietro

pinotti ferruccio - opus dei segreta

OPUS DEI SEGRETA


2 stelle su 5 5 recensioni presenti


Disponibilità: Normalmente disponibile in 5 giorni


PREZZO
13,00 €
NICEPRICE
10,40 €
SCONTO
20%



SPEDIZIONE GRATIS
con corriere veloce per acquisti oltre 29,00 €.


Pagabile anche con 18App Bonus Cultura e Carta del Docente


Facebook Twitter Aggiungi commento


Dettagli

Genere:Libro
Lingua: Italiano
Pubblicazione: 11/2006





Trama

85.000 membri in tutto il mondo. Una penetrazione sempre più forte negli ambienti della finanza e della politica. Un'influenza decisiva sulle posizioni del Vaticano. Una pratica di vita fatta di rinunce, penitenza, autoflagellazione. È l'Opus Dei, misteriosa come una setta e al centro dei più clamorosi scandali finanziari internazionali: il caso Calvi-Ambrosiano, il caso Ruiz Mateos in Spagna, il crac Parmalat, la recente vicenda di Bancopoli e in particolare i legami dell'Opus con il cattolicissimo Antonio Fazio. L'inchiesta di Ferruccio Pinotti sfonda un muro invisibile. Racconta cosa è l'Opus Dei, com'è nata, come ha conquistato il Vaticano: la nomina papale di Joseph Ratzinger è stata resa possibile, come rivelano alcuni recentissimi scoop, da una vera e propria "campagna elettorale" imbastita dai cardinali vicini all'Opus Dei. E non solo il Vaticano. L'Opus Dei ha amicizie e simpatizzanti praticamente ovunque. Massimo D'Alema era presente alla cerimonia di santificazione di Escrivá De Balaguer, il fondatore dell'Opus, celebratasi nel 2002. Francesco Rutelli e Cesare Salvi erano in prima fila ai festeggiamenti per il centenario della nascita di Escrivá. L'amicizia tra Silvio Berlusconi e Marcello Dell'Utri nasce proprio grazie all'Opus Dei. Una trasversalità politica inquietante. Una camera oscura fatta di ombre e di segreti, che in questo libro si cerca di svelare, alla luce anche della testimonianza diretta di alcuni ex appartenenti all'Opus.










Altre Informazioni

ISBN:

9788817012256

Condizione: Nuovo
Collana: BUR FUTURO PASSATO
Dimensioni: 200 x 32 x 128 mm
Formato: Brossura
Pagine Arabe: 472





I vostri commenti al Libro

5 recensioni presenti.

12/12/2006 Di acqua.salata
1 stelle su 5

pessimo libro che raccoglie testimonianze trite e ritrite di gente che ha voltato le spalle e ora vuole scaricarsi dalla coscienza, vomitando sulla carta, il peso morale che non sopporta più avere dentro. E' come chiedere un parere sulla ex-moglie all'ex marito. chi tradisce un amore ha la sua pena. ricostruisciti pure una vita ma non pretendere di essere oggettivo. ti squalifichi da solo.



09/01/2007 Di jackroad
5 stelle su 5

libro inchiesta redatto con competenza e totalmente attendibile nei fatti. Documentato e con una capacità di presentare i dati in maniera chiara da rendere il lettore libero di orientarsi verso un'opinione indipendente e lontana dall'esaltazione della dottrina clericale



09/01/2007 Di jackroad
5 stelle su 5

libro inchiesta redatto con competenza e totalmente attendibile nei fatti. Documentato e con una capacità di presentare i dati in maniera chiara da rendere il lettore libero di orientarsi verso un'opinione indipendente e lontana dall'esaltazione della dottrina clericale



10/01/2007 Di marioross
0 stelle su 5

Un libro che raccoglie la tragedia e le testimonianze di una realtà sconvolgente! L'Opus Dei nella sua esaltazione più spaventosa, nei suoi coinvolgimenti con la massoneria e il potere finaziario forte di lobby e cartelli l'Opus Dei porta l'adepto ad un totale annullamento della personalità e della capacità critica. Un libro che dovrebbe essere insegnato nelle scuole per far comprendere quanto nociva sia la concezione assoluta di una dottrina religiosa dogmatica e alienante. Libro imperdibile!!!



20/01/2007 Di theraven
1 stelle su 5

Una canagliata. Perché Mr Pinotti non è venuto a interrogare anche me, e gli ex membri che conosco, i quali gli avrebbero dato risposte molto diverse da quelle che lui, evidentemente, aveva in mente ancora prima di iniziare? Eppure trovarci era facile, e gli avrei risposto più che volentieri. Questo non è giornalismo né nel metodo né nel risultato: è una tesi a senso e campana unica, rabbiosa e faziosa come altre che l'hanno preceduta; ha trovato porte aperte in certa potente editoria, e avrà qualche lettore, perché furbescamente fatta uscire sulla scia del comic-horror Da Vinci Code. Pessimo e sconsigliabile, nonostante il basso prezzo.



Dicono di noi