La Ragazza con la Leica - H. Janeczek - Vincitore Strega 2018 - HOEPLI.it


home libri books ebook dvd e film top ten sconti 0 Carrello


Torna Indietro

janeczek helena - la ragazza con la leica

LA RAGAZZA CON LA LEICA




Disponibilità: IMMEDIATA

Se ordini entro 9 ore e 19 minuti, consegna garantita in 48 ore lavorative
scegliendo le spedizioni Express


PREZZO
€ 18,00
NICEPRICE
€ 13,50
SCONTO
25%



SPEDIZIONE GRATIS
con corriere veloce per acquisti oltre € 29,00.


Pagabile anche con App18 Bonus Cultura e Carta Docenti


Facebook Twitter Aggiungi commento


Dettagli

Genere:Libro
Lingua: Italiano
Editore: Guanda
Pubblicazione: 09/2017
Edizione: 10ª





Multimedia





Descrizione

Gerda Taro è la ragazza con la Leica. La passione per la fotografia, trasmessa dal fidanzato fotografo Robert Capa, la voglia di vivere e le foto al fronte, dove lasciò la vita a soli 26 anni nel 1937.
Helena Janeczek intreccia sapientemente le fonti storiche sulla vita della fotografa con l’invenzione, dando origine ad un romanzo dalle mille sfaccettature che cattura dalla prima all’ultima pagina.




Note Editore

Premio Bagutta 2018

Premio Strega 2018

Finalista Premio Campiello 2018




Trama

Il 1° agosto 1937 una sfilata piena di bandiere rosse attraversa Parigi. È il corteo funebre per Gerda Taro, la prima fotografa caduta su un campo di battaglia. Proprio quel giorno avrebbe compiuto ventisette anni. Robert Capa, in prima fila, è distrutto: erano stati felici insieme, lui le aveva insegnato a usare la Leica e poi erano partiti tutti e due per la Guerra di Spagna. Nella folla seguono altri che sono legati a Gerda da molto prima che diventasse la ragazza di Capa: Ruth Cerf, l'amica di Lipsia, con cui ha vissuto i tempi più duri a Parigi dopo la fuga dalla Germania; Willy Chardack, che si è accontentato del ruolo di cavalier servente da quando l'irresistibile ragazza gli ha preferito Georg Kuritzkes, impegnato a combattere nelle Brigate Internazionali. Per tutti Gerda rimarrà una presenza più forte e viva della celebrata eroina antifascista: Gerda li ha spesso delusi e feriti, ma la sua gioia di vivere, la sua sete di libertà sono scintille capaci di riaccendersi anche a distanza di decenni. Basta una telefonata intercontinentale tra Willy e Georg, che si sentono per tutt'altro motivo, a dare l'avvio a un romanzo caleidoscopico, costruito sulle fonti originali, del quale Gerda è il cuore pulsante. È il suo battito a tenere insieme un flusso che allaccia epoche e luoghi lontani, restituendo vita alle istantanee di questi ragazzi degli anni Trenta alle prese con la crisi economica, l'ascesa del nazismo, l'ostilità verso i rifugiati che in Francia colpiva soprattutto chi era ebreo e di sinistra, come loro. Ma per chi l'ha amata, quella giovinezza resta il tempo in cui, finché Gerda è vissuta, tutto sembrava ancora possibile.




Autore

Helena Janeczek è nata a Monaco ma è naturalizzata italiana e vive in Lombardia. Nel 1997 vince per la prima volta il Premio Bagutta Opera Prima con Lezioni di tenebra. Seguono Cibo del 2002 e Le rondini di Montecassino (2010), che ricorda e racconta la partecipazione alla battaglia di Montecassino, durante la Seconda Guerra Mondiale, da parte delle nazionalità dimenticate come i pachistani e i polacchi. Nel 2018 vince un secondo Premio Bagutta e il Premio Strega con La ragazza con la Leica.







Altre Informazioni

ISBN: 9788823518353
Condizione: Nuovo
Collana: NARRATORI DELLA FENICE
Dimensioni: 218 x 30 x 141 mm
Formato: Brossura
Pagine Arabe: 332






Utilizziamo i cookie di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la navigazione, per fornire servizi e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o proseguendo nella navigazione acconsenti all’uso dei cookie.

X