La Citta' Di Vapore - Ruiz Zafon Carlos | Libro Mondadori 02/2021 - HOEPLI.it


home libri books ebook dvd e film top ten sconti 0 Carrello


Torna Indietro

ruiz zafon carlos - la citta' di vapore

LA CITTA' DI VAPORE




Disponibilità: IMMEDIATA

Se ordini entro 5 ore, consegna garantita in 48 ore lavorative
scegliendo le spedizioni Express



PREZZO
18,50 €
NICEPRICE
17,57 €
SCONTO
5%



SPEDIZIONE GRATIS
con corriere veloce per acquisti oltre 29,00 €.


Pagabile anche con 18App Bonus Cultura e Carta del Docente


Facebook Twitter Aggiungi commento


Dettagli

Genere:Libro
Lingua: Italiano
Editore:

MONDADORI

Pubblicazione: 02/2021





Trama

L'ultima opera dell'autore de "L'ombra del vento", l'omaggio letterario con cui Carlos Ruiz Zafón ha voluto congedarsi per sempre dai suoi lettori. «Posso evocare i volti dei bambini del quartiere della Ribera con cui a volte giocavo o facevo a botte per strada, ma non ce n'è nessuno che desideri riscattare dal paese dell'indifferenza. Nessuno tranne quello di Blanca.» Si apre così la raccolta di racconti che lo scrittore della saga del Cimitero dei libri dimenticati ha voluto lasciare ai suoi lettori. Un ragazzino decide di diventare scrittore quando scopre che i suoi racconti richiamano l'attenzione della ricca bambina che gli ha rubato il cuore. Un architetto fugge da Costantinopoli con gli schizzi di un progetto per una biblioteca inespugnabile. Un uomo misterioso vuole convincere Cervantes a scrivere il libro che non è mai esistito. E Gaudí, navigando verso un misterioso appuntamento a New York, si diletta con luce e vapore, la materia di cui dovrebbero essere fatte le città. "La città di vapore" è una vera e propria estensione dell'universo narrativo della saga di Zafón: pagine che raccontano la costruzione della mitica biblioteca, che svelano aspetti sconosciuti di alcuni dei suoi celebri personaggi e che rievocano da vicino i paesaggi e le atmosfere così care ai lettori. Scrittori maledetti, architetti visionari, edifici fantasmagorici e una Barcellona avvolta nel mistero popolano queste pagine. Per la prima volta pubblicati in Italia, i racconti della "Città di vapore" ci conducono in un luogo in cui, come per magia, riascoltiamo per l'ultima volta la voce inconfondibile dello scrittore che ci ha fatto sognare.




Autore

PERCHÈ SCRIVO

"Agli autori viene spesso chiesto perché fanno quello che fanno. Spesso da soli, mentre si siedono chiedendosi perché non sono diventati avvocati aziendali o dentisti o trafficanti di armi. Perché scegliamo questa strana professione che si collocherebbe proprio al di sotto del benefattore professionale in un elenco delle professioni meno propense a portare al successo nel mondo? Non posso parlare per i miei colleghi, ma per quanto mi riguarda scrivo perché davvero non ho altra scelta. Questo è ciò che faccio. Questo è quello che sono".

"Sono nel business della narrazione. Lo sono sempre stato, sempre lo sarò. È quello che ho fatto da quando ero bambino. Raccontare storie, inventare storie, dare vita ai personaggi, ideare trame, visualizzare scene e mettere in scena sequenze di eventi, immagini, parole e suoni che raccontano una storia. Il tutto in cambio di un centesimo, un sorriso o una lacrima, e un po' del tuo tempo e della tua attenzione".

"Scrivo per vivere. Ho scritto e inventato cose per sbarcare il lunario da quando ho lasciato la scuola. È il mio modo di sopravvivere, di guadagnarmi da vivere e di navigare in questo mondo. È il mio modo di portare qualcosa in tavola, contribuendo a ciò che credo sia la cosa migliore che ho da offrire per far divertire gli altri".

"Ho scritto per i giovani lettori, per i film, per i cosiddetti adulti; ma soprattutto per le persone a cui piace leggere e immergersi in una bella storia. Non scrivo per me, ma per altre persone. Persone reali. Per te. Credo che sia stato Umberto Eco a dire che gli scrittori che dicono di scrivere per sè stessi e non si preoccupano di avere un pubblico sono pieni di merda, e che l'unica cosa che scrivi per te stesso è la tua lista della spesa. Non potrei essere più d'accordo".

"Come ho detto, mi occupo della narrazione. Questa è un'arte, un mestiere e un business, e per questo ringrazio gli dei della letteratura. Credo che quando raccogli qualcosa che ho scritto e lo paghi, sia in termini di denaro che di qualcosa di molto più prezioso, il tuo tempo, hai il diritto di ottenere il meglio che posso produrre. Credo che questo non sia un hobby, è una professione. Se sei abbastanza pretenzioso da credere che quello che scrivi potrebbe valere il tempo di altre persone (come me), dovresti lavorare abbastanza duramente per guadagnare quel privilegio (come me). Il che mi riporta alla domanda sul perché scrivo".

"A volte le persone mi chiedono quale consiglio darei a un aspirante autore. Direi loro che dovresti diventare uno scrittore solo se la possibilità di non diventarlo ti ucciderà. Altrimenti, faresti meglio a fare qualcos'altro. Sono diventato uno scrittore, un narratore di storie, perché altrimenti sarei morto, o peggio".

"Sono felice di essere sopravvissuto e sono felice che ci siamo incontrati lungo la strada. Ho intenzione di continuare a farlo finché non mi abbatteranno. Spero che ti siano piaciute le cose che ho inventato per te. Se non l'hai fatto, dammi un'altra possibilità. Lavoro sempre a qualcosa di nuovo e, spero, migliore. Cosa posso fare? La finzione è affar mio".




Recensione Libraio

La città di vapore è l’opera postuma di Carlos Ruiz Zafon, autore amatissimo per la sua Tetralogia del cimitero dei libri dimenticati.

Sua è la frase che ogni amante dei libri, libraio, frequentatore di librerie e biblioteche non può non conoscere:
"Entrai nella libreria e aspirai quel profumo di carta e magia che inspiegabilmente a nessuno era ancora venuto in mente di imbottigliare”
Una biblioteca inespugnabile, un cuore da conquistare attraverso le storie, un inedito Cervantes, un visionario Gaudì: sono questi alcuni dei soggetti dei racconti che compongono la raccolta La città di vapore.

La città di vapore di Zafòn è in tutto e per tutto la summa dell’immaginario narrativo dell’autore spagnolo: i lettori che lo hanno amato, lo hanno fatto perché nei suoi libri trovavano il mistero, un certo fascino per un architettura letteraria e talvolta fantastica e, soprattutto, per l’amore per la letteratura che permeava ogni sua storia.

Tutti elementi che ritornano in La città di vapore.

Scrittori maledetti, architetti visionari, varchi misteriosi che si aprono nella città e conducono per mano il lettore in quel mondo così amato creato da Zafon.

La città di vapore è un dono postumo che, come tutte le opere d’arte, ha il potere di rammentare alle persone la durevolezza della voce di artisti e letterati.

Recensione di Stefania C.






Altre Informazioni

ISBN:

9788804738237

Condizione: Nuovo
Collana: SCRITTORI ITALIANI E STRANIERI
Formato: Rilegato
Pagine Arabe: 180
Traduttore: Arpaia B.






Utilizziamo i cookie di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la navigazione, per fornire servizi e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o proseguendo nella navigazione acconsenti all’uso dei cookie.

X