home libri books ebook dvd e film top ten sconti 0 Carrello


Torna Indietro

rampini federico - tradimento. globalizzazione e immigrazione, le menzogne delle elite

TRADIMENTO. GLOBALIZZAZIONE E IMMIGRAZIONE, LE MENZOGNE DELLE ELITE




Disponibilità: solo 1 copia disponibile, compra subito!

Se ordini entro 22 ore e 17 minuti, consegna garantita in 48 ore lavorative
scegliendo le spedizioni Express


PREZZO
€ 17,00
NICEPRICE
€ 14,45
SCONTO
15%


Facebook Twitter Aggiungi commento


Dettagli

Genere:Libro
Lingua: Italiano
Editore: MONDADORI
Pubblicazione: 11/2016





Note Editore

Il tradimento è il nuovo libro di Federico Rampini che ci propone un'attenta analisi della crescita dei populismi. Nel libro infatti l'autore riflette sulla reazione delle opinioni pubbliche occidentali di fronte alla crisi economica, ai conflitti e alla minaccia del terrorismo. La risposta all'impotenza dei leader dell'Occidente ad arginare questi problemi, diventa quindi un ritorno alle identità nazionali per tentare di lasciare fuori da casa propria quanto di negativo si trova all'esterno.




Trama

Il mondo sembra impazzito. Stagnazione economica. Guerre civili e conflitti religiosi. Terrorismo. E, insieme, l'impotenza dell'Occidente a governare questi shock, o anche soltanto a proteggersi. Senza una guida le opinioni pubbliche occidentali cercano rifugio in soluzioni estreme. Globalizzazione e immigrazione sono i due fenomeni sotto accusa. Il tradimento delle élite è avvenuto quando abbiamo creduto al mantra della globalizzazione, quando il pensiero politically correct ha recitato la sua devozione a tutto ciò che è sovranazionale, a tutto ciò che unisce al di là dei confini, dal libero scambio alla finanza globale. Il triste bilancio è quello di aver reso i figli più poveri dei genitori. Il tradimento delle élite si è consumato quando abbiamo difeso a oltranza ogni forma di immigrazione, senza vedere la minaccia che stava maturando dentro il mondo islamico, l'ostilità ai nostri sistemi di valori. Quando abbiamo reso omaggio, sempre e ovunque, alla società multietnica, senza voler ammettere che questo termine, in sé, è vuoto: non indica il risultato finale, il segno dominante, il mix di valori che regolano una comunità capace di assorbire flussi d'immigrazione crescenti. In questo pamphlet di denuncia, Federico Rampini indica le possibili vie d'uscita: un'economia liberata dai ricatti delle multinazionali e dei top manager; un'immigrazione governata dalla legalità e nella piena osservanza dei nostri princìpi; una democrazia che torni a vivere della partecipazione e del controllo quotidiano dei cittadini; e, infine, un dibattito civile ispirato al rispetto dell'altro, non ai pregiudizi, all'insulto e alla gogna mediatica dei social.




Autore

Federico Rampini (Genova, 1956), corrispondente de "la Repubblica" da New York, ha esordito come giornalista nel 1979 scrivendo per "Rinascita". Già vicedirettore del "Sole 24 Ore", è stato editorialista, inviato e corrispondente a Parigi, Bruxelles, San Francisco, Pechino. Ha insegnato alle Università di Berkeley, Shanghai, e al Master della Bocconi. È autore di numerosi saggi, tra cui: Il secolo cinese (2005), L'impero di Cindia (2007), Slow Economy (2009), Alla mia Sinistra (2011), Non ci possiamo più permettere uno Stato sociale. Falso! (2012), Voi avete gli orologi, noi abbiamo il tempo (2012), Banchieri (2013). Ha inoltre scritto e portato in scena due spettacoli teatrali: Occidente estremo. Vi racconto il nostro futuro e All You Need Is Love, l'economia spiegata con i Beatles.




Consigliati dai Librai

BANCHE: POSSIAMO ANCORA FIDARCI?
L'ETA' DEL CAOS
BANCHE: POSSIAMO ANCORA FIDARCI?
RETE PADRONA
ALL YOU NEED IS LOVE




Altre Informazioni

ISBN: 9788804672418
Collana: STRADE BLU
Formato: Brossura
Pagine Arabe: 200






Utilizziamo i cookie di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la navigazione, per fornire servizi e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o proseguendo nella navigazione acconsenti all’uso dei cookie.

X