home libri books Fumetti ebook dvd top ten sconti 0 Carrello


Torna Indietro

costantino vincenzo "cinaski" - i (miei) poeti rock

I (MIEI) POETI ROCK INCONTRI TRA DELIRIO E REALTA'




Disponibilità: IMMEDIATA

Se ordini entro 1 ora e 48 minuti, consegna garantita in 48 ore lavorative
scegliendo le spedizioni Express



PREZZO
17,90 €
NICEPRICE
17,00 €
SCONTO
5%



SPEDIZIONE GRATIS
con corriere veloce per acquisti oltre 29,00 €.


Pagabile anche con 18App Bonus Cultura e Carta del Docente


Facebook Twitter Aggiungi commento


Dettagli

Genere:Libro
Lingua: Italiano
Editore:

HOEPLI

Pubblicazione: 10/2021





Trama

Trenta storie che descrivono gli incontri (reali o immaginari) con le figure più liriche del rock, scritti da un autentico "poeta rock" italiano. Ritratti di artisti diversi, da Bob Dylan a Bruce Springsteen, da Patti Smith a Kurt Cobain, che hanno saputo ascoltare la vita e restituirla a chi non la sentiva. Sono personali spacciatori di attimi: alcuni, di vita tagliata bene, fine, in filigrana; altri, di epica del quotidiano. Vincenzo Costantino "Cinaski", poeta dall'animo rock, ripercorre la loro storia, dalla giovane età ad oggi, incontrandoli uno ad uno, da Leonard Cohen a Lou Reed, da Fabrizio De André a Enzo Jannacci, e riscoprendo l'attimo in cui tra delirio realtà sono entrati nella sua vita, così come potrebbero entrare in quella di ognuno. Cinaski rivive quell'attimo, non per renderlo eterno ma per fermarlo, pagina dopo pagina, riascoltando le canzoni e i versi, restituendo tutta la poesia che ci hanno regalato. Ogni racconto è illustrato da un ritratto del pittore Carlo Montana e contiene citazioni, strofe poetiche e riflessioni dell'autore, insieme alle testimonianze di Paolo Rossi, Simone Cristicchi e altri amici dello scrittore.




Recensione Libraio

I (miei) poeti rock è un catalogo poetico, rock e affettivo scritto da un vero poeta rock italiano. 

Vincenzo Costantino Cinaski è un protagonista della letteratura italiana underground, ha collaborato con Vinicio Capossela e il suo libro Chi è senza peccato non ha un cazzo da raccontare è stata una delle sue raccolte di poesie più amate. 


I (miei) poeti rock si compone di trenta storie, trenta incontri reali ma anche immaginari con le figure più poetiche del rock: quelle figure che sono state in grado di descrivere la vita, il suo sentire, a chi non riusciva a trovare le parole. 
Patti Smith, Kurt Cobain, Bruce Springsteen, Bob Dylan solo per citarne alcuni. Ma anche Fabrizio De Andrè, Piero Ciampi, Tom Waits.
Li chiamano anche "spacciatori di attimi" e sono gli attimi che hanno contato per Vincenzo Costantino e che lui, insieme alle illustrazioni di Carlo Montana, propone in I (miei) poeti rock.

L'autore racconta le loro vite e come esse siano entrate nella sua. 
Riascolta i versi e le canzoni e ferma, con la sua scrittura lirica, per rendere gli attimi immortali. 



Recensione di Libraio



Prefazione

Rock è poesia quando si guarda allo specchio e ride, quando guarda la sua gente in preda alla disperazione e piange cantandola. Rock è tutto e il contrario di tutto. La voglia di raccontare divertendo e divertirsi raccontando. Oppure è niente. Quel niente in cui rientra tutto. Quel niente che fa tutto per non farti sentire un niente. Chi è Rock nella vita? Tutti. Tutti siamo protagonisti della nostra vita. C'è chi lo sa e chi lo ascolta. L'ascolto della vita, silenzioso, è la forma di condivisione più alta. Ecco cosa è il rock allora, ascolto e condivisione. Ascoltare tutto e condividere tutto. Questa è una lista di artisti diversi, da Bob Dylan a Jim Morrison, da Fabrizio De André a Tom Waits, che hanno saputo ascoltare la vita e l'hanno restituita a chi non la sentiva. Sono personali spacciatori di attimi; alcuni di vita tagliata bene, fine, in filigrana, altri di epica del quotidiano. Cinaski li incontra uno per uno, da Leonard Cohen a Jeff Buckley, da Franco Califano a Enzo Jannacci, rivivendoli e riscoprendo l'attimo in cui tra delirio realtà sono entrati nella sua vita, ma anche come potrebbero entrare nelle vite di tutti. Cinaski rivive quell'attimo, non per renderlo eterno ma per fermarlo, pagina dopo pagina, riascoltando le canzoni e i versi, nutrendoci di parole e restituendo tutta la poesia che ci hanno regalato. Perché Rock è anche restituzione.




Autore

VINCENZO COSTANTINO, in arte CINASKI, nasce a Milano nel novembre del 1964. Nel 1994 c'è l'incontro umano e letterario con Vinicio Capossela, da cui nasce un'amicizia duratura e sincera che sfocerà in un libro scritto a quattro mani: In clandestinità Mr Pall incontra Mr Mall (Feltrinelli 2009). Nel 2010 pubblica per Marcos y Marcos la sua prima raccolta poetica dal titolo Chi è senza peccato non ha un cazzo da raccontare, che riscuote un ottimo successo di vendite e conferma la particolarità dell'autore. A novembre del 2012 esce il suo primo disco di poesie musicate e canzoni seguito dai libri di poesie Nati per lasciar perdere (Marcos y Marcos 2015) e Il più bello di tutti (Marcos y Marcos 2019). Numerosissime sono le sue performance di letture musicate in giro per l'Italia con la complicità di diversi compagni come Francesco Arcuri, Mell Morcone, Raffaele Kohler e Folco Orselli, Paolo Rossi, Vinicio Capossela, Simone Cristicchi, Mannarino, Bobo Rondelli e tanti altri.










Altre Informazioni

ISBN:

9788836005772

Condizione: Nuovo
Collana: MUSICA
Formato: Brossura
Pagine Arabe: 235
Pagine Romane: XIV


Dicono di noi