Fate Il Vostro Gioco - Manzini Antonio | Libro Sellerio 10/2018 - HOEPLI.it


home libri books ebook dvd e film top ten sconti 0 Carrello


Torna Indietro

manzini antonio - fate il vostro gioco

FATE IL VOSTRO GIOCO




Disponibilità: IMMEDIATA

Se ordini entro 8 ore e 9 minuti, consegna garantita in 48 ore lavorative
scegliendo le spedizioni Express


Consegna in tempo per Natale se ordini entro le ore 13.00 di martedì 18 dicembre 2018

PREZZO
€ 15,00
NICEPRICE
€ 12,75
SCONTO
15%



SPEDIZIONE GRATIS
con corriere veloce per acquisti oltre € 29,00.


Pagabile anche con App18 Bonus Cultura e Carta Docenti


Facebook Twitter Aggiungi commento


Dettagli

Genere:Libro
Lingua: Italiano
Editore:

Sellerio

Pubblicazione: 10/2018





Note Editore

Rocco Schiavone si trova questa volta in una pessima situazione: Caterina lo ha "tradito" e ha abbandonato la questura di Aosta; gli amici non lo sopportano più; simile a un fantasma si aggira per la piccola città, cercando avventure sessuali che non lo aiutano a superare la crisi. Frattanto anche il rapporto paterno con il suo giovane dirimpettaio, Gabriele, tende a complicarsi, perchè all'improvviso nella sua vicenda irrompe la madre Cecila, con il suo carico di fragilità, oscurità e contradditorietà. Non c'è dubbio: il vicequestore Schiavone deve affrontare un'oscura storia di passione per il gioco d'azzardo e grande avidità. Percorrendo avanti e indietro la Val d'Aosta fino allla casa da gioco di Saint-Vincent, si rende conto dell'ipocrisia di uno Stato che si arricchisce sulla tragedia della famiglie, trascinate nel baratro dalla dipendenza dal gioco d'azzardo. Malgrado il caso sia molto intricato, Schiavone non si scorda dei suoi compagni romani e cerca di ricucire il rapporto con loro: Sebastiano è agli arresti domiciliari, mentre Furio e Brizio non vogliono più saperne di lui. Il processo di riavvicinamento è reso più complesso dal fatto che il fantasma di Enzo Baiocchi, imprigionato dalle Forze dell'Ordine e ormai divenuto un pentito, continua a protrarre la sua ombra nefasta sulla vita del vicequestore. Mentre si alternano colpi di scena e amare sorprese, gli interrogativi faticano a trovare risposte: dove si trova adesso Caterina? Qual'era la sua vera professione? Per quale oscuro motivo la procura non dismette l'indagine sulla dipartita di Luigi Baiocchi?




Trama

«Non ci abbiamo capito niente, Deruta. Forza, al lavoro». Due coltellate hanno spento la vita di Romano Favre, un pensionato del casinò di Saint-Vincent, dove lavorava da «ispettore di gioco». Il cadavere è stato ritrovato nella sua abitazione dai pochi vicini di casa dell'elegante palazzina, e serra in mano una fiche, però di un altro casinò. Rocco Schiavone capisce subito che si tratta «di un morto che parla» e cerca di decifrare il suo messaggio. Si inoltra nel mondo della ludopatia, interroga disperati strozzati dai debiti, affaristi e lucratori del vizio, amici e colleghi di quel vedovo mite e ordinato. Individua un traffico che potrebbe spiegare tutto; mentre l'ombra del sospetto sfiora la sua casa e i suoi affetti. Ed è ricostruendo con la sua professionalità la tecnica dell'omicidio, la scena del delitto, che alla fine può incastrare l'autore. Ma il morto è riuscito a farsi capire? Forse non basta scavare nel passato: «Favre ha perso la vita per un fatto che deve ancora accadere». Il successo dei libri di Antonio Manzini deve probabilmente molto al loro andare oltre la semplice connessione narrativa tra una cosa (il delitto) un chi (il colpevole) e un perché (il movente). Con le inchieste del suo ruvido vice-questore, Manzini stringe il sentire del lettore a una vicenda umana complessa e completa. Così i suoi noir sono in senso pieno romanzi, racconto delle peripezie di un personaggio che vale la pena di conoscere, sentieri esistenziali. Sono, messi uno dietro l'altro, la storia di una vita: Rocco Schiavone, un coriaceo malinconico che evolve e cambia nel tempo, mentre lavora, ricorda, prova pietà e rabbia, sistema conti privati e un paio di affari. Sicché, in "Fate il vostro gioco", il vice-questore riconosce apertamente un semifallimento: ha smascherato il criminale ma troppe cose non tornano. Resta un buco nella sua consapevolezza che gli rimorde come una colpa, e deve colmarlo. Lo farà, si ripromette, la prossima volta e, per il lettore, nella prossima avventura.







Altre Informazioni

ISBN:

9788838938283

Condizione: Nuovo
Collana: LA MEMORIA
Formato: Brossura
Pagine Arabe: 391






Utilizziamo i cookie di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la navigazione, per fornire servizi e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o proseguendo nella navigazione acconsenti all’uso dei cookie.

X