home libri books ebook dvd e film top ten sconti 0 Carrello


Torna Indietro

franzen jonathan - e se smettessimo di fingere? ammettiamo che non possiamo piu' fermare la catastr

E SE SMETTESSIMO DI FINGERE? AMMETTIAMO CHE NON POSSIAMO PIU' FERMARE LA CATASTR AMMETTIAMO CHE NON POSSIAMO PIU' FERMARE LA CATASTROFE CLIMATICA




Disponibilità: solo 3 copie disponibili, affrettati!

Se ordini entro 5 ore e 24 minuti, consegna garantita in 48 ore lavorative
scegliendo le spedizioni Express



PREZZO
10,00 €
NICEPRICE
9,50 €
SCONTO
5%



SPEDIZIONE GRATIS
con corriere veloce per acquisti oltre 29,00 €.


Pagabile anche con 18App Bonus Cultura e Carta del Docente


Facebook Twitter Aggiungi commento


Dettagli

Genere:Libro
Lingua: Italiano
Editore:

Einaudi

Pubblicazione: 10/2020





Trama

Da tempo Jonathan Franzen contempla la possibilità che l'apocalisse climatica avvenga nel corso della sua vita. Segue le vicende del cambiamento climatico da almeno trent'anni, e ne ha anche scritto. A suo avviso l'interesse del movimento ambientalista per tale cambiamento aveva senso negli anni Novanta, quando sembrava ancora possibile impedirlo. Dal 2015, tuttavia, è chiaro che l'azione collettiva ha fallito. Da appassionato ambientalista, Franzen è frustrato dal fatto che il cambiamento climatico, in modo futile, monopolizzi il discorso pubblico. Qual è il senso di questo saggio? Parlare con il cuore e provare a rispondere ad alcune delle domande che gli erano state rivolte sugli articoli e sui saggi precedenti, ad esempio: Non è politicamente controproducente togliere speranza alle persone? Vista la gravità della situazione, il problema della speranza è decisivo e un'autentica speranza necessita di sincerità e amore. Di sincerità perché la speranza è un investimento come qualunque altro, che è meglio compiere con gli occhi bene aperti. E di amore perché, senza amore, non c'è nessuna speranza che valga la pena di coltivare.










Altre Informazioni

ISBN:

9788806246907

Condizione: Nuovo
Collana: VELE
Formato: Brossura
Pagine Arabe: 42
Traduttore: Pareschi S.


Dicono di noi