home libri books ebook dvd e film top ten sconti 0 Carrello


Torna Indietro

troisi sergio (curatore); nifosi paolo (curatore) - di la del faro. paesaggi e pittori siciliani dell'ottocento

DI LA DEL FARO. PAESAGGI E PITTORI SICILIANI DELL'OTTOCENTO Palermo, Villa Zito, 9 ottobre 2014 - 9 gennaio 2015

;




Disponibilità: Non disponibile o esaurito presso l'editore


PREZZO
34,00 €



Questo prodotto usufruisce delle SPEDIZIONI GRATIS
selezionando l'opzione Corriere Veloce in fase di ordine.


Pagabile anche con 18App Bonus Cultura e Carta del Docente


Facebook Twitter Aggiungi commento


Spese Gratis

Dettagli

Genere:Libro
Lingua: Italiano
Editore:

Silvana

Pubblicazione: 10/2014





Note Editore

Il tema del paesaggio rappresenta, nel corso dell'Ottocento, uno dei motivi attraverso cui viene elaborata una rappresentazione identitaria della Sicilia.
A questo tema ricco di suggestioni è dedicato il presente volume, che raccoglie oltre cento opere di artisti siciliani, dall'epoca dalla costituzione del Regno delle Due Sicilie sino alla fine della Prima Guerra Mondiale.
Un secolo quindi, durante il quale gli artisti siciliani, partendo inizialmente dai topoi figurativi della cultura neoclassica e del primo Romanticismo, mettono progressivamente a fuoco una rappresentazione del paesaggio che, affrancandosi progressivamente dalle influenze romantiche del Grand Tour, si fa più verista e attento sia alla natura che alla storia di quest'isola: dai paesaggi a volte aspri, a volte struggenti di questa terra, ai profili delle maggiori città e dei loro dintorni, fino alla raffigurazione delle principali attività dell'uomo, come la pesca, l'agricoltura o il lavoro nelle miniere.
Un excursus artistico di alto valore che, privilegiando la pittura vedutista e la sua evoluzione tra i primi dell'Ottocento e la Grande Guerra, offre al lettori l'essenza della Sicilia del XIX secolo.




Note Libraio

Il tema del paesaggio rappresenta, nel corso dell'Ottocento, uno dei motivi attraverso cui viene elaborata una rappresentazione identitaria della Sicilia.
A questo tema ricco di suggestioni è dedicato il presente volume, che raccoglie oltre cento opere di artisti siciliani, dall’epoca dalla costituzione del Regno delle Due Sicilie sino alla fine della Prima Guerra Mondiale.
Un secolo quindi, durante il quale gli artisti siciliani, partendo inizialmente dai topoi figurativi della cultura neoclassica e del primo Romanticismo, mettono progressivamente a fuoco una rappresentazione del paesaggio che, affrancandosi dalle influenze romantiche del Grand Tour, si fa più verista e attento sia alla natura che alla storia di quest’isola: dai paesaggi a volte aspri, a volte struggenti di questa terra, ai profili delle maggiori città e dei loro dintorni, fino alla raffigurazione delle principali attività dell’uomo, come la pesca, l’agricoltura o il lavoro nelle miniere.
Un excursus artistico di alto valore che, privilegiando la pittura vedutista e la sua evoluzione tra i primi dell’Ottocento e la Grande Guerra, offre al lettore l’essenza della Sicilia del XIX secolo.










Altre Informazioni

ISBN:

9788836629763

Condizione: Nuovo
Collana: CATALOGHI DI MOSTRE
Formato: Libro rilegato
Pagine Arabe: 358


Dicono di noi