home libri books Fumetti ebook dvd top ten sconti 0 Carrello


Torna Indietro

bonazzi eros - d+ bengali

D+ BENGALI dizionario italiano bengali /bengali italiano


1 stelle su 5 1 recensioni presenti


Disponibilità: solo 1 copia disponibile, compra subito!

Se ordini entro 11 ore e 20 minuti, consegna garantita in 48 ore lavorative
scegliendo le spedizioni Express



PREZZO
13,50 €
NICEPRICE
12,82 €
SCONTO
5%



SPEDIZIONE GRATIS
con corriere veloce per acquisti oltre 29,00 €.


Pagabile anche con 18App Bonus Cultura e Carta del Docente


Facebook Twitter Aggiungi commento


Dettagli

Genere:Libro
Lingua: Italiano
Editore:

Vallardi A.

Pubblicazione: 10/2009





Trama

Questo dizionario si propone come strumento pratico per chiunque voglia accostarsi alla lingua bengali. L'opera comprende oltre 14.000 voci e 38.000 traduzioni la lingua bengali contemporanea, esempi, modi di dire, indicazioni d'uso. In più: le regole di pronuncia e accento; l'alfabeto bengali, la grammatica di bengali: le classi verbali e tavole di coniugazione dei verbi modello; la costruzione della frase; la grammatica italiana per bengalesi.










Altre Informazioni

ISBN:

9788878871687

Condizione: Nuovo
Collana: DIZIONARI PLUS
Formato: Brossura
Pagine Arabe: 592





I vostri commenti al Libro

1 recensioni presenti.

30/12/2015 Di alfredo.poma
1 stelle su 5

Rispetto alla precedente edizione (ISBN 978-88-7887-438-1) il formato più grande migliora la leggibilità a discapito della "tascabilità". Peccato che non siano stati corretti i tanti errori, a cominciare per esempio da quelli relativi ad Accusativo e Genitivo dei Pronomi di III persona attualmente a pag. 20: ERRATA tomake tomar tomader CORRIGE take tar tader PIU' GRAVE secondo me il fatto che secondo l'Autore in Bengali non esistono parole che inizino con RO (?) e quindi nella sezione BENGALI-ITALIANO mancano tutte le relative parole, come per esempio ???? (rokto, sangue) o ?? (rosh, succo)... tanto per fare un esempio. Idem per ? (SHO) come in ???? (shosto, sesto) eccetera eccetera. Se queste cose non me le sono sognate io, mi pare strano che non le abbia notate nessuno al momento della ristampa, a mio avviso assai deludente per quanto sopra. :-)



Dicono di noi