Capire L'economia Per Capire Il Mondo - Bagnoli Stefano | Libro Hoepli 10/2017 - HOEPLI.it


home libri books ebook dvd e film top ten sconti 0 Carrello


Torna Indietro

bagnoli stefano - capire l'economia per capire il mondo

CAPIRE L'ECONOMIA PER CAPIRE IL MONDO

Un approccio consapevole ai mercati finanziari




Disponibilità: IMMEDIATA

Se ordini entro 15 ore e 54 minuti, consegna garantita in 48 ore lavorative
scegliendo le spedizioni Express


PREZZO
€ 29,90
NICEPRICE
€ 22,42
SCONTO
25%



SPEDIZIONE GRATIS
con corriere veloce per acquisti oltre € 29,00.


Pagabile anche con App18 Bonus Cultura e Carta Docenti


Facebook Twitter Aggiungi commento


Dettagli

Genere:Libro
Lingua: Italiano
Editore: HOEPLI
Pubblicazione: 10/2017





Trama

Il denaro è il fulcro dell'agire umano, il motore di ogni cosa che accade nel pianeta, e ispira molte delle nostre azioni: è la necessità di tutti, il desiderio di molti, lo strumento di alcuni. Chi crea il denaro? In base a cosa lo crea? Cos'è il signoraggio? Cosa si intende per crescita? Che ruolo ha la fiducia? Cos'è l'inflazione?
Queste domande e tante altre simili vengono trascurate dalla maggior parte delle persone. L'economia e i suoi processi tecnici appaiono caotici e noiosi, controllati dall'alto (nessuno sa bene da chi) e lo stesso scorrere di notizie in gergo economico, insieme a incomprensibili grafici, sigle e percentuali, sono un ottimo deterrente al suo studio. In realtà, la complessità associata al sistema finanziario è solo una maschera, progettata per nascondere le sue regole, a volte incoerenti, di funzionamento.
Questo libro è una finestra sul mondo in chiaroscuro dell'economia, che spiega e semplifica in tutti i suoi meccanismi, dalla fiducia alla crescita, dall'inflazione alla politica monetaria, dalla moneta al ciclo economico. Senza tralasciare temi come psicologia, globalizzazione, crisi economica, stagnazione e tanto altro.
Scritto in modo chiaro e semplice, pur senza rinunciare alla completezza, l'opera risulta di facile lettura per tutti e si rivolge a chi è interessato a capire il mondo attraverso l'economia. Anche gli addetti ai lavori, tuttavia, possono trovarci utili approfondimenti e spunti di riflessione.




Autore

Stefano Bagnoli Nato a Modena il 30 ottobre 1965, studia filosofia all'università di Bologna. Studia anche la teologia, la psicologia e le filosofie orientali. È buddista e pratica lo yoga. Opera in borsa dal 1991 ottenendo nel tempo stabili performance; dal 1998 questa è la sua unica attività. È advisor istituzionale e Capo Ufficio Studi di un'importante società di gestione. Fra i tanti risultati nelle gare di trading, vince la Top Trader Cup nel 2005, categoria mini, e nel 2009, finale presso l'ITF di Rimini. Nel 2017 vince il Terzo Rataran Contest. Studia da molti anni le correlazioni e costruisce la teoria della distribuzione dei flussi. Su questi argomenti pubblica La psicologia del sistema economico-finanziario (2009) e La distribuzione dei flussi (2010). Cura la newsletter "Punti di vista" e il "Report Giornaliero" sull'analisi dei mercati. Ha una scuola di formazione al trading e all'investimento. È ospite fisso nella programmazione delle televisioni finanziarie Class CNBC, Le Fonti TV e nel portale Trend Online. Collabora come formatore con vari broker, trading room, giornali, siti e blog.







Altre Informazioni

ISBN: 9788820378837
Condizione: Nuovo
Collana: ECONOMIA
Pagine Arabe: 356
Pagine Romane: XVIII





I vostri commenti al Libro

1 recensioni presenti. Media Voto: 5 / 5



29/08/2018
Voto: 5 / 5

Filosofo e ricercatore da un lato, economista e advisor istituzionale dall'altro, Stefano Bagnoli nella sua carriera ha vinto anche molte importanti gare di trading. Con il suo nuovo libro finalmente abbiamo a disposizione un testo che pone chiarezza e trasparenza su aspetti dell’economia che spesso vengono trattati da altri autori o dai media in maniera approssimata o del tutto opportunistica.?L’autore sfruttando il proprio background culturale fa si che tutto il testo abbia un filo conduttore di stampo filosofico. Questo lo ritroviamo sopratutto nella prima parte del libro, in cui si parte dalla teoria del caos che si adatta perfettamente ai mercati finanziari come viene spiegato nel testo. Si passa poi a parlare della teoria delle correlazioni, non quelle comunemente conosciute (USD-gold, per esempio) ma di un principio di causa-effetto che è il pilastro per comprendere come il mercato sia influenzato da determinate circostanze. Successivamente l’autore si sofferma sulla psicologia umana con una personale rivisitazione della piramide dei bisogni di Maslow.?Abbiamo poi il capitolo sulla globalizzazione: essendo sincero è una parte che inizialmente ho sottovalutato, ma rileggendola ammetto di essermi sbagliato, è una grandissima fonte di conoscenza che permette di capire il “Significato profondo della globalizzazione”. Infine l’autore dedica attenzione anche alla teoria della stagnazione secolare, molto interessante in quanto descrive anche realtà attuali come il Giappone, l’Italia stessa, e in fin dei conti l'Europa. Uno dei capitoli oggettivamente più importanti è “Valore e prezzo” dove l’autore spiega la sua visione riguardo le dinamiche del prezzo, del valore, l’interazione tra questi e con le singole parti.?La seconda parte del libro “Il sistema economico” introduce i 3 pilastri che muovono il sistema: fiducia-crescita-inflazione. Per ognuno di essi l’autore dedica un capitolo, con argomenti come: “il ruolo della fiducia nello sviluppo dei movimenti dei mercati”, “componenti del PIL”, “il funzionamento del sistema monetario”, “i tipi di inflazione”. Segue il capitolo sulla politica monetaria, con la spiegazione dettagliata delle varie manovre possibili e dei principali attori del sistema. Da studente universitario in mercati finanziari, ho apprezzato davvero molto il fatto che l’autore riesca a spiegare i risultati delle diverse manovre monetarie in maniera semplice e comprensibile anche ai non addetti ai lavori. Il libro si conclude con il capitolo sul “Ciclo economico” con una riclassificazione personale dell’autore, il quale mette in luce anche la sua teoria della “distribuzione dei flussi”.?Per ultimo, ma non meno importante, abbiamo le appendici, che sono una plusvalenza al già alto valore del libro. Personalmente trovo l’Appendice B “Il signoraggio” una vera opera d’arte. Qui qualunque parola sarebbe superflua, volete capire chi detiene il debito pubblico, chi crea la moneta, chi guadagna dalla creazione di questa? In questa pagine troverete la risposta. In tutto il testo abbiamo un linguaggio di alto livello senza però utilizzare termini troppo tecnici. Una cosa che ho apprezzato è la ripresa in ogni capitolo con una/due frasi del concetto più importante. Valore aggiunto sono anche le letture come quella sulla storia della moneta.?Il capitolo che mi è piaciuto meno è il 6 “Le parti del sistema” in quanto è un capitolo definitorio, importante per il seguito del libro ma non interessante quanto gli altri.?In conclusione posso affermare con assoluta certezza che abbiamo di fronte un testo davvero ben fatto, dove è evidente il grande impegno dell’autore per la stesura del libro. Credo fortemente che questo sia un testo che tutti dovrebbero avere nella propria libreria. I non addetti ai lavori ne possono trarre delle conoscenze importanti su come funziona l’economia mentre i professionisti/studenti possono ricavarne degli spunti interessanti per completare le loro conoscenze e avere nuovi input per ulteriori studi. ?In sintesi, se si vuol “capire l’economia per capire il mondo” questo è il libro che fa per voi.? Per questi motivi il mio voto è 5. Imperdibile.






Utilizziamo i cookie di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la navigazione, per fornire servizi e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o proseguendo nella navigazione acconsenti all’uso dei cookie.

X