home libri books Fumetti ebook dvd top ten sconti 0 Carrello


Torna Indietro

lapierre alexandra - belle greene

BELLE GREENE




Disponibilità: IMMEDIATA

Se ordini entro 8 ore e 54 minuti, consegna garantita in 48 ore lavorative
scegliendo le spedizioni Express



PREZZO
19,00 €
NICEPRICE
18,05 €
SCONTO
5%



SPEDIZIONE GRATIS
con corriere veloce per acquisti oltre 29,00 €.


Pagabile anche con 18App Bonus Cultura e Carta del Docente


Facebook Twitter Aggiungi commento


Dettagli

Genere:Libro
Lingua: Italiano
Editore:

E/O

Pubblicazione: 10/2021





Trama

La storia vera (e segreta) della donna più celebre della cultura americana della prima metà del Novecento: famosa bibliofila, icona di stile, astutissima protagonista delle cronache mondane. Una donna anticonformista e brillante che ha saputo rompere ogni soffitto di cristallo della sua epoca. New York, primi anni del Novecento. Una ragazza appassionata di libri rari si fa beffe del destino salendo tutti i gradini della scala sociale e professionale, fino a diventare la direttrice della favolosa biblioteca del magnate J.P. Morgan e la beniamina dell'aristocrazia internazionale con il falso nome di Belle da Costa Greene, Belle Greene per gli amici. Ma in realtà, in quell'America violentemente razzista, la brillante collezionista che fa girare le teste e regna sul mondo dei bibliofili nasconde un segreto terribile. Benché sembri bianca è afroamericana, per giunta figlia di un famoso attivista nero che vede come un tradimento la volontà della figlia di nascondere le proprie origini. Quello che racconta Alexandra Lapierre è il dramma di una persona divisa tra la propria storia e la scelta di appartenere alla società che opprime il suo popolo. Frutto di tre anni di ricerche, il romanzo ripercorre gli amori travolgenti e le frequentazioni aristocratiche di una donna libera e determinata, che seppe portare avanti battaglie che ancora oggi risuonano molto attuali.




Recensione Libraio

«Miss Greene ha stabilito ieri il record assoluto nella storia della bibliofilia, un exploit che ha valso alla giovane bibliotecaria l'ovazione dei presenti. Gli applausi sono durati così a lungo che è stato necessario interrompere la seduta per riportare la calma...». 

 

Nella prima metà del Novecento Belle Greene è stata la donna più celebre e ammirata sulla scena culturale americana: la sua fama varcò l’oceano, raggiunse i grandi salotti europei, dove sedevano i nomi più prestigiosi del collezionismo aristocratico internazionale. Mercanti d’arte e critici si contendevano i suoi favori, le case d’aste attendevano il suo arrivo e le sue strategie con attenzione e emozione. Direttrice dell’immensa biblioteca di J.P. Morgan, uno degli uomini più potenti d’America, Belle ha goduto di stima e prestigio senza uguali.

“La bellezza dai capelli d’ebano” l’aveva battezzata la stampa newyorkese affascinata dalla sua eleganza moderna e eccentrica, dalla fierezza del suo portamento, dall’anticonformismo del suo stile di vita. Fuori da ogni canone estetico e etico convenzionale, Belle è stata una testimonianza scintillante della working woman: indipendente e single, frequentatrice di uomini sposati, capace di flirtare con tutti e stabilire intimità con pochissimi, al fianco di J.P. Morgan ha rappresentato più di una bibliotecaria, condividendo i momenti più drammatici della storia finanziaria americana, da un punto di vista privilegiato, conquistandosi la fiducia del magnate e della sua famiglia.

 

Il mio problema? La curiosità. Un desiderio insaziabile e irresistibile, per non dire folle, di conoscere tutto. Conoscere l'universo, cioè il mondo intero. Conoscere le persone, tutte le persone. Conoscere tutte le emozioni. Conoscere tutti i tipi di rapporti umani, siano essi divini o infernali.”

Alexandra Lapierre ha condotto un lavoro monumentale di ricerca e studio per scrivere un romanzo coinvolgente e al tempo stesso straordinariamente affidabile dal punto di vista storico, e ci ha consegnato un libro che racconta un’esistenza incredibile. Perché Belle Greene era in realtà nera e come tale non solo non avrebbe mai avuto accesso alla carriera che ha fatto, ma non avrebbe nemmeno potuto mettere piede nei luoghi che lei stessa ha contribuito a rendere leggendari.

Solo che la sua pelle non era scura, Belle sembrava bianca, e per questo ha osato compiere il cosiddetto The Passing, la contraffazione dei suoi documenti e della sua stessa vita, inventandosi una discendenza portoghese: come lei tante persone miste che erano frutto di incroci lontani generazioni, e potevano passare per bianche. Un’esistenza di menzogna per poter avere libertà, in un’America razzista che aveva ancora in essere la “one drop rule” per la quale anche solo un unico lontano antenato nero era condizione sufficiente a definire una persona come nera. Una linea di colore indelebile e eterna che sanciva differenze e emarginazione.

Mentendo sulle proprie origini, Belle si assicurò la possibilità di un’educazione, di un lavoro, di un prestigio, ma il prezzo fu rinnegare le proprie origini, e negarsi per sempre la possibilità di diventare madre, perché rappresentava il rischio di partorire un figlio più colorato del lecito.

La “nera bianca” che creò la Morgan Library & Museum di New York sacrificò tutto per il suo Grande Capo, J.P. Morgan, con una tenacia e un’impetuosità che le guadagnarono il soprannome di Bull, Toro.

Ma è soprattutto dalle centinaia di lettere scritte all’uomo che amava, il famoso storico d’arte Bernard Berenson, che emergono i tratti della Belle intima, una donna combattuta e complessa, potente e enigmatica. La storia segreta di Belle Greene rivela la forza della sua frattura interiore e il dolore delle origini nascoste, portando alla luce la contraddizione del mondo in cui viveva.

 

“In me conta solo ciò che non viene visto, conta solo ciò che non viene sentito. È nell'oscurità che vivo la mia vita reale, la mia vita vera, in me stessa e per me stessa. Dietro il sipario della mia anima.”

Romanzo sontuoso, Belle Greene conduce nel bel mezzo di vite segnate dall’ossessione del bello, tra libri antichi e oggetti d’arte, viaggi alla ricerca di manoscritti rari, teatri, musei, la ruggente vita newyorkese e gli aristocratici lussi delle residenze europee, il buen retiro nella campagna toscana, scandali sentimentali e imprese finanziarie. E su tutto il ritratto di una ragazza appassionata e vitale che si è fatta beffe del mondo, seducendolo.



Recensione di Francesca C.









Altre Informazioni

ISBN:

9788833573823

Condizione: Nuovo
Collana: DAL MONDO
Formato: Brossura
Pagine Arabe: 512
Traduttore: Bracci Testasecca A.


Dicono di noi