Antichi Tappeti Orientali - Riegl Alois; Manai Alberto (Curatore) | Libro Quodlibet 06/1998 - HOEPLI.it


home libri books ebook dvd e film top ten sconti 0 Carrello


Torna Indietro

riegl alois; manai alberto (curatore) - antichi tappeti orientali

ANTICHI TAPPETI ORIENTALI

;




Disponibilità: Normalmente disponibile in 5 giorni


PREZZO
29,95 €
NICEPRICE
28,45 €
SCONTO
5%



SPEDIZIONE GRATIS
con corriere veloce per acquisti oltre 29,00 €.


Pagabile anche con App18 Bonus Cultura e Carta Docenti


Facebook Twitter Aggiungi commento


Dettagli

Genere:Libro
Lingua: Italiano
Editore:

QUODLIBET

Pubblicazione: 06/1998





Note Libraio

Brossura, 35 riproduzioni a colori fuori testo e 35 in bianco e nero nel testo. Nell’opera che qui presentiamo per la prima volta in traduzione italiana, Alois Riegl, uno dei maggiori esponenti della "scuola di Vienna", getta le basi per un approccio moderno allo studio del tappeto orientale e in generale allo studio delle arti applicate. È in questo lavoro, infatti, che egli inaugura i concetti e le prospettive che renderanno classiche le sue opere successive (innanzitutto Problemi di stile e Industria artistica tardoromana), al punto da influenzare intere generazioni di critici, storici e filosofi dell’arte. Riegl mostra chiaramente che è impossibile decifrare una forma di espressione artistica come quella del tappeto senza procedere al superamento della rigida divisione fra arte propriamente detta e arti "minori", e che la stessa abusata qualifica di "orientale" rischia di essere fuorviante se non si tiene conto del rapporto di vitale continuità fra arte tardoromana e arte saracena, fra le quali egli stabilisce una connessione simile a quella che Industria artistica tardoromana ha poi dimostrato esistere fra tarda antichità e arte occidentale. È in questo libro, inoltre, che di fatto opera per la prima volta il concetto tipicamente riegliano di Kunstwollen, centrale nel successivo dibattito storico-artistico.
Riegl si mostra in grado di abbinare la più minuziosa competenza tecnica alla veggenza dello storico, muovendosi con sovrana disinvoltura attraverso le epoche e le zone geografiche più disparate: esemplari sono le sue descrizioni del modo in cui le forme artistiche sorgono e trasmigrano, si incanalano in differenti realtà socioeconomiche, vengono contaminate, frantumate e infine muoiono, in un percorso tanto avventuroso quanto quello delle idee più feconde che si trasmettono da una lingua all’altra.
Nella presente edizione si è cercato di mettere a disposizione del lettore odierno le immagini che Riegl cita di continuo ma non era stato in grado di riprodurre: l’apparato iconografico ne risulta così noBrossura, 35 riproduzioni a colori fuori testo e 35 in bianco e nero nel testo. Nell’opera che qui presentiamo per la prima volta in traduzione italiana, Alois Riegl, uno dei maggiori esponenti della "scuola di Vienna", getta le basi per un approccio moderno allo studio del tappeto orientale e in generale allo studio delle arti applicate. È in questo lavoro, infatti, che egli inaugura i concetti e le prospettive che renderanno classiche le sue opere successive (innanzitutto Problemi di stile e Industria artistica tardoromana), al punto da influenzare intere generazioni di critici, storici e filosofi dell’arte. Riegl mostra chiaramente che è impossibile decifrare una forma di espressione artistica come quella del tappeto senza procedere al superamento della rigida divisione fra arte propriamente detta e arti "minori", e che la stessa abusata qualifica di "orientale" rischia di essere fuorviante se non si tiene conto del rapporto di vitale continuità fra arte tardoromana e arte saracena, fra le quali egli stabilisce una connessione simile a quella che Industria artistica tardoromana ha poi dimostrato esistere fra tarda antichità e arte occidentale. È in questo libro, inoltre, che di fatto opera per la prima volta il concetto tipicamente riegliano di Kunstwollen, centrale nel successivo dibattito storico-artistico.
Riegl si mostra in grado di abbinare la più minuziosa competenza tecnica alla veggenza dello storico, muovendosi con sovrana disinvoltura attraverso le epoche e le zone geografiche più disparate: esemplari sono le sue descrizioni del modo in cui le forme artistiche sorgono e trasmigrano, si incanalano in differenti realtà socioeconomiche, vengono contaminate, frantumate e infine muoiono, in un percorso tanto avventuroso quanto quello delle idee più feconde che si trasmettono da una lingua all’altra.
Nella presente edizione si è cercato di mettere a disposizione del lettore odierno le immagini che Riegl cita di continuo ma non era stato in grado di riprodurre: l’apparato iconografico ne risulta così noBrossura, 35 riproduzioni a colori fuori testo e 35 in bianco e nero nel testo. Nell’opera che qui presentiamo per la prima volta in traduzione italiana, Alois Riegl, uno dei maggiori esponenti della "scuola di Vienna", getta le basi per un approccio moderno allo studio del tappeto orientale e in generale allo studio delle arti applicate. È in questo lavoro, infatti, che egli inaugura i concetti e le prospettive che renderanno classiche le sue opere successive (innanzitutto Problemi di stile e Industria artistica tardoromana), al punto da influenzare intere generazioni di critici, storici e filosofi dell’arte. Riegl mostra chiaramente che è impossibile decifrare una forma di espressione artistica come quella del tappeto senza procedere al superamento della rigida divisione fra arte propriamente detta e arti "minori", e che la stessa abusata qualifica di "orientale" rischia di essere fuorviante se non si tiene conto del rapporto di vitale continuità fra arte tardoromana e arte saracena, fra le quali egli stabilisce una connessione simile a quella che Industria artistica tardoromana ha poi dimostrato esistere fra tarda antichità e arte occidentale. È in questo libro, inoltre, che di fatto opera per la prima volta il concetto tipicamente riegliano di Kunstwollen, centrale nel successivo dibattito storico-artistico.
Riegl si mostra in grado di abbinare la più minuziosa competenza tecnica alla veggenza dello storico, muovendosi con sovrana disinvoltura attraverso le epoche e le zone geografiche più disparate: esemplari sono le sue descrizioni del modo in cui le forme artistiche sorgono e trasmigrano, si incanalano in differenti realtà socioeconomiche, vengono contaminate, frantumate e infine muoiono, in un percorso tanto avventuroso quanto quello delle idee più feconde che si trasmettono da una lingua all’altra.
Nella presente edizione si è cercato di mettere a disposizione del lettore odierno le immagini che Riegl cita di continuo ma non era stato in grado di riprodurre: l’apparato iconografico ne risulta così no







Altre Informazioni

ISBN:

9788886570169

Condizione: Nuovo
Collana: QUADERNI QUODLIBET
Pagine Arabe: 247






Utilizziamo i cookie di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la navigazione, per fornire servizi e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o proseguendo nella navigazione acconsenti all’uso dei cookie.

X