home libri books Fumetti ebook dvd top ten sconti 0 Carrello


Torna Indietro
Libri di Arthur Conan Doyle


Foto di Arthur Conan Doyle
Arthur Conan Doyle

Arthur Conan Doyle è stato uno scrittore e romanziere inglese nato il 22 maggio 1859 a Edimburgo e morto a Cowborough (Sussex) il 7 luglio 1930. Il padre Charles Altamont Doyle era inglese con remote origini irlandesi, mentre la madre Mary Foley era irlandese. Divenne celebre per la serie di romanzi e racconti con protagonista l’investigatore Sherlock Holmes. Conan Doyle è considerato il padre del racconto poliziesco deduttivo e scientifico: il suo eroe riesce infatti a sciogliere le più ingarbugliate vicende con l'aiuto di una rigorosa e lucida indagine logica e psicologica.




Biografia

Conan Doyle studiò in Germania e all'università di Edimburgo, dove si laureò in medicina. Esercitò come medico e viaggiò per vari anni come medico di bordo su navi mercantili e baleniere. 

 Il primo libro risale al 1887, Uno studio in rosso, che narra del primo incontro tra Sherlock Holmes e John Watson. Seguì poi il secondo romanzo della serie, Il segno dei quattro (1890). Conan Doyle raggiunse grande popolarità con la pubblicazione delle Avventure di Sherlock Holmes, serie di racconti che uscirono a puntate sullo Strand Magazine (1891). Seguirono poi altri romanzi (Il mastino dei Baskerville 1902, La valle della paura, 1915) e raccolte di racconti: Le memorie di Sherlock Holmes (1894), Il ritorno di Sherlock Holmes (1905), L'ultimo saluto di Sherlock Holmes (1917), Il taccuino di Sherlock Holmes (1927). In totale il ciclo di Sherlock Holmes è composto da 4 romanzi e 59 racconti e due commedie (Il diamante della corona, 1910, e La banda maculata dello stesso anno). Recentemente per gli Oscar Mondadori è uscito il volume Sherlock Holmes. Tutti i romanzi e racconti (2018). 

Conan Doyle scrisse racconti per varie riviste fra cui le storie tragicomiche di un ufficiale francese napoleonico, il brigadiere francese Gerard. Le sue avventure furono poi raccolte in volume in Gli exploit e le avventure del brigadiere Gerard (1896) e Le avventure del brigadiere Gerard (1903). Ad essi si aggiunse il romanzo Lo zio Bernac alla corte di Napoleone (1897) in cui Gerard fa una breve apparizione.

 Negli ultimi anni di vita Conan Doyle si dedicò alla diffusione delle sue idee e teorie spiritiste. Delle opere sullo spiritismo si ricordano, La nuova rivelazione (1918) e Storia dello spiritismo (1921) 

Conan Doyle scrisse in difesa degli Inglesi nel Sud Africa i volumi La grande guerra boera (1900), The War in South Africa: its Causes and Conduct (1902), come pure opere per la propaganda alleata durante la prima guerra mondiale. 

Fra i suoi successi va anche ricordato Il mondo perduto (1912), romanzo fantascientifico che ha dato inizio al ciclo di romanzi e racconti con il professor Challenger (Nel paese delle nebbie, La fine del mondo, La macchina disintegratrice, Quando la Terra urlò).





Citazioni

È una mia vecchia massima che, una volta escluso l’impossibile, ciò che resta, per quanto improbabile, non può essere che la verità.




Video





Libri di
Arthur Conan Doyle



Copertina
STUDY IN SCARLET (A). LEVEL A2
CONAN DOYLE ARTHUR
9,90 €9,40 5%

Libri presenti nel catalogo: 21 - Visualizza tutti i libri di Arthur Conan Doyle