Van Eyck. I Fondatori Della Pittura Fiamminga - Pacht Otto | Libro Einaudi 11/2013 - HOEPLI.it


home libri books ebook dvd e film top ten sconti 0 Carrello


Torna Indietro

pacht otto - van eyck. i fondatori della pittura fiamminga

VAN EYCK. I FONDATORI DELLA PITTURA FIAMMINGA




Disponibilità: Normalmente disponibile in 10 giorni

Attenzione: causa chiusura distributori, nel periodo di ferragosto sono possibili ritardi nelle consegne



PREZZO
68,00 €
NICEPRICE
64,60 €
SCONTO
5%



Questo prodotto usufruisce delle SPEDIZIONI GRATIS
selezionando l'opzione Corriere Veloce in fase di ordine.


Pagabile anche con App18 Bonus Cultura e Carta Docenti


Facebook Twitter Aggiungi commento


Spese Gratis

Dettagli

Genere:Libro
Lingua: Italiano
Editore:

Einaudi

Pubblicazione: 11/2013





Trama

Questo libro di Otto Pächt si occupa di uno dei problemi centrali della storia dell'arte occidentale: la nascita di un nuovo tipo di pittura negli antichi Paesi Bassi, quella fiamminga; gli artisti che furono i promotori di questo rinnovamento sono il Maestro di Flémalle e i fratelli Van Eyck, mentre il Polittico di Gand appare come opera centrale che apre, al tempo stesso, nuove discussioni. Questa svolta non è caratterizzata soltanto da un nuovo tipo di tecnica pittorica, ma soprattutto da una inedita concezione della rappresentazione, liberata da costrizioni ideologiche. Intorno a questi temi, a questi artisti e alle loro opere (dal Maestro di Flémalle a Jan Van Eyck, dal Polittico di Gand a Hubert Van Eyck e al Libro d'Ore di Torino) si snodano i cinque capitoli in cui è suddiviso il testo che, senza voler trattare da un punto di vista monografico né le personalità artistiche, né tanto meno i loro celebri dipinti, mira a tracciare un disegno complessivo del nuovo linguaggio figurativo, che dissolse a nord delle Alpi la tradizione medievale e introdusse la prima idea di realismo moderno. Pächt procede attraverso una sapiente e serrata lettura formale del dipinto, dal quale non si allontana mai. Anche per questo le numerosissime riproduzioni a colori accompagnano costantemente il lettore in una vera e propria galleria di capolavori.




Note Libraio

Tra la fine del XIV e l'inizio del XV secolo assistiamo, nel Nord dell'Europa, alla nascita di un nuovo stile pittorico, che individuiamo, in primo luogo, nella produzione artistica dei fratelli Van Eyck e del Maestro di Flémalle. Uno stile fondato sull'utilizzo della tecnica a olio, messa a punto da Jan Van Eyck e perfezionata nei famosi quadri "II ritratto dei coniugi Amolfini" e "Madonna del cancelliere Rolin". A partire da questo periodo emblematico per la storia dell'arte, il volume - che amplia ed elabora una serie di conferenze tenute dall'autore nel 1972 a Vienna - si presenta come una vera e propria ricerca sulla pittura dei fratelli Van Eyck (ampio spazio è dedicato al loro celebre "Polittico dell'agnello mistico di Gand", del 1432), sui loro contemporanei e sul clima intellettuale e artistico dell'epoca. Pächt stimola il lettore a una visione rigorosa, che tenga sempre conto dell'individualità dell'opera d'arte. In tale senso, questo suo libro va considerato come la summa del suo pensiero e una vera e propria scuola per educare il senso della vista.







Altre Informazioni

ISBN:

9788806207489

Condizione: Nuovo
Collana: SAGGI
Formato: Libro rilegato
Pagine Arabe: 250
Traduttore: Spinoglio C.






Utilizziamo i cookie di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la navigazione, per fornire servizi e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o proseguendo nella navigazione acconsenti all’uso dei cookie.

X