Un Mondo Senza Noi - Dviri Manuela | Libro Piemme 01/2015 - HOEPLI.it


home libri books ebook dvd e film top ten sconti 0 Carrello


Torna Indietro

dviri manuela - un mondo senza noi

UN MONDO SENZA NOI DUE FAMIGLIE ITALIANE NEL VORTICE DELLA SHOAH




Disponibilità: Normalmente disponibile in 5 giorni


PREZZO
17,50 €
NICEPRICE
14,87 €
SCONTO
15%



SPEDIZIONE GRATIS
con corriere veloce per acquisti oltre 29,00 €.


Pagabile anche con App18 Bonus Cultura e Carta Docenti


Facebook Twitter Aggiungi commento


Dettagli

Genere:Libro
Lingua: Italiano
Editore:

Piemme

Pubblicazione: 01/2015








Note Editore

Manuela Dviri è una figlia che riscopre un po' alla volta un grande mosaico famigliare, ed è una madre che perde in guerra l'amato figlio ventenne e trova nel suo ricordo la forza di rinascere e di battersi perché ad altre madri sia risparmiata l'orribile sofferenza.

Tra l'Israele di oggi e l'Italia di ieri risale i rivoli che si ricongiungono nel vasto fiume di una grande famiglia ebraica, sapendo che il suo viaggio incrocerà gli anni dorati prima della guerra, tra profumi di cibi, feste religiose, allegri matrimoni, riunioni di famiglia e vacanze al mare ma anche gli anni bui, tragici e dolenti della persecuzione.

Una grande saga di ebrei italiani prima della Shoah, una storia che il male non è riuscito a cancellare, nel suo folle tentativo di "scrivere" un mondo senza loro, senza gli ebrei. Ma non c'è un loro e un noi, e un mondo senza loro sarebbe un mondo senza noi. Senza tutti noi.




Trama

"La 'mia' Shoah, quella di molti ebrei italiani, è mia madre ragazzina che non trova il suo nome nel tabellone dei voti a scuola, perché gli ebrei sono a parte. Che non può ricevere un otto, perché i voti degli ebrei non possono superare quelli degli 'ariani'. È mio padre, che fino alla morte conserva il telegramma dell'amico Bruno, che gli dice di usare la sua casa, in caso di bisogno. La mia Shoah sono bambine che spariscono da scuola per sette anni e quando tornano nessuno gli chiede dove sono state. Prima delle leggi razziali, prima della Vergogna, mia madre, mio padre, i nonni, gli zii, i cugini, erano normali cittadini italiani. Finché non divennero 'di razza ebraica', e persero il lavoro, la dignità, la sicurezza, e infine rischiarono anche la vita: la scelta fu scappare, oppure morire. Qualcuno fu deportato. Qualcuno non tornò. Poi, mio padre e mia madre si conobbero in un campeggio ebraico, nel dopoguerra, e riconquistarono la 'normalità'. Grazie a loro sono qui. A raccontare. Di loro e degli altri". Manuela Dviri è una figlia che riscopre un po' alla volta un grande mosaico famigliare, ed è una madre che perde in guerra l'amato figlio ventenne e trova nel suo ricordo la forza di rinascere e di battersi perché ad altre madri sia risparmiata l'orribile sofferenza. Tra l'Israele di oggi e l'Italia di ieri risale i rivoli che si ricongiungono nel vasto fiume di una grande famiglia ebraica.




Autore

Manuela Dviri Nata nel 1949 a Padova, vive in Israele, a Tel Aviv, ma trascorre periodi in Italia, in Toscana. Dopo la morte nel 1998 del figlio Ioni mentre prestava servizio nell'esercito israeliano, si impegna attivamente per la pace ed esprime il suo dissenso alla politica del governo. La sua mobilitazione, detta delle "Quattro madri" con azioni di protesta contro la guerra in Libano in corso proprio nel 1998, condurrà al ritiro dell'esercito israeliano dal territorio libanese.Venne allora indicata da un quotidiano israeliano come una delle 50 donne che hanno cambiato la storia di Israele. Sul fronte umanitario, ha fondato all'interno del Centro Peres per la Pace il progetto "Saving Children", che ha curato in dieci anni diecimila bambini palestinesi negli ospedali israeliani. Ultimamente ha partecipato all'incontro in Vaticano tra Shimon Peres e Abu Mazen. Come giornalista, ha collaborato con varie testate israeliane e con il Corriere della Sera, La Gazzetta dello Sport, Gq, Traveller e Vanity Fair. Autrice di vari libri in ebraico e di un'opera teatrale portata in scena da Ottavia Piccolo, racconta in Un mondo senza noi la storia delle sue famiglie d'origine.







Altre Informazioni

ISBN:

9788856635904

Condizione: Nuovo
Collana: PIEMME VOCI
Formato: Rilegato
Pagine Arabe: 395






Utilizziamo i cookie di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la navigazione, per fornire servizi e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o proseguendo nella navigazione acconsenti all’uso dei cookie.

X