Tenera E' La Notte - Fitzgerald Francis Scott | Libro Feltrinelli 06/2015 - HOEPLI.it


home libri books ebook dvd e film top ten sconti 0 Carrello


Torna Indietro

fitzgerald francis scott - tenera e' la notte

TENERA E' LA NOTTE




Disponibilità: Momentaneamente non ordinabile

Attenzione: causa emergenza sanitaria sono possibili ritardi nelle spedizioni e nelle consegne.


PREZZO
10,00 €
NICEPRICE
9,50 €
SCONTO
5%



SPEDIZIONE GRATIS
con corriere veloce per acquisti oltre 29,00 €.


Pagabile anche con App18 Bonus Cultura e Carta Docenti


Facebook Twitter Aggiungi commento


ALTRI FORMATI

Disponibile anche in formato eBook al prezzo di 3,99 €





Dettagli

Genere:Libro
Lingua: Italiano
Editore:

Feltrinelli

Pubblicazione: 06/2015





Note Editore

Pubblicato nel 1934 dopo quasi dieci anni di stesure e diverse rielaborazioni, il romanzo conobbe una strana vicenda editoriale. Fitzgerald difatti, convinto di avere commesso un errore raccontando "il vero inizio" retrospettivamente, decise di rimettere mano alla struttura, riordinando gli eventi in senso cronologico sulla sua copia cartacea. Pur pubblicata nel 1948, questa versione sarebbe stata in seguito dichiarata "apocrifa", per infine ritornare alla versione del 1934.
Il libro, come un grande affresco, abbonda di episodi e personaggi, ma ha al centro la vicenda di corruzione morale dei coniugi Diver. Lui, Dick, psichiatra, incontra nella sua attività clinica una giovane, Nicole Warren, sofferente di manie di persecuzione per aver avuto rapporti incestuosi con il padre.
Nonostante il parere contrario di molti colleghi, decide di sposarla, ripromettendosi di "restaurarle l'universo".
Passano alcuni anni, lui, approfittando della ricchezza della moglie, progressivamente perde interesse per l'attività professionale. Si ritrovano sulla Costa Azzurra assieme a una strana corte di personaggi, alcuni dei quali innamorati della donna. Tra questi Rosemary, una giovane interessata invece a Dick. È la "storia" che fa precipitare il precario equilibrio su cui si regge la coppia. Tra risse, alterchi e grandi ubriacature, si assiste addirittura a un tentativo di Nicole di uccidere il marito, assieme ai bambini, mandando fuori strada la macchina su cui viaggiano. Ormai Dick si volge interamente alla bottiglia, rendendosi pateticamente ridicolo agli occhi della moglie, dell'amante e di tutti gli amici. Alla sua progressiva decadenza fa speculare riscontro invece la graduale emancipazione di Nicole, che comincia a stare in piedi senza di lui, decidendo di vivere a fianco dello spasimante Tommy Barban, con il quale alla fine si sentirà "normale".




Prefazione

Un libro bellissimo in cui i grandi temi di Fitzgerald: la felicità, lo spreco, il fascino, il danaro trovano il loro scenario più adatto, in un contesto linguistico fastoso e spettrale. In una nuova, ottima traduzione.




Trama

Il libro, come un grande affresco, abbonda di episodi e personaggi, ma ha al centro la vicenda di corruzione morale dei coniugi Diver. Lui, Dick, psichiatra, incontra nel corso della sua attività clinica una giovane donna, Nicole Warren, sofferente di manie di persecuzione per aver avuto rapporti incestuosi con il padre. Nonostante il parere contrario di molti suoi colleghi, decide di sposarla, ripromettendosi di "restaurarle l'universo". Passano alcuni anni; lui, godendo della ricchezza della moglie, progressivamente perde interesse per la propria attività professionale. Si ritrovano sulla Costa Azzurra assieme a una strana coorte di personaggi, alcuni dei quali innamorati della donna. C'è una giovane interessata invece a Dick, Rosemary. Sarà la "storia" che fa precipitare il precario equilibrio della coppia. Un libro in cui i grandi temi di Fitzgerald - la felicità, lo spreco, il fascino, il danaro - trovano il loro scenario più adatto, in un contesto linguistico fastoso e spettrale.




Autore

Francis Scott Fitzgerald (St. Paul Minnesota, 1896 – Hollywood, 1940), tra i più grandi scrittori del Novecento americano, raggiunse il primo successo letterario nel 1920 con Di qua dal Paradiso e, dopo la tiepida accoglienza riservata a Belli e dannati (1922), riconquistò pubblico e critica nel 1925 con Il grande Gatsby che gli aprì le porte di Hollywood come sceneggiatore. Dalla tragica esperienza della malattia mentale della moglie Zelda nacque il romanzo Tenera è la notte (1934). Stroncato da un attacco cardiaco, Fitzgerald lasciò incompiuto Gli ultimi fuochi.







Altre Informazioni

ISBN:

9788807901942

Condizione: Nuovo
Collana: UNIVERSALE ECONOMICA. I CLASSICI'
Formato: Brossura
Pagine Arabe: 380






Utilizziamo i cookie di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la navigazione, per fornire servizi e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o proseguendo nella navigazione acconsenti all’uso dei cookie.

X