Lo Straniero - Sennett Richard | Libro Feltrinelli 06/2016 - HOEPLI.it


home libri books ebook dvd e film top ten sconti 0 Carrello


Torna Indietro

sennett richard - lo straniero

LO STRANIERO




Disponibilità: Normalmente disponibile in 5 giorni


PREZZO
7,50 €
NICEPRICE
7,12 €
SCONTO
5%



SPEDIZIONE GRATIS
con corriere veloce per acquisti oltre 29,00 €.


Pagabile anche con 18App Bonus Cultura e Carta del Docente


Facebook Twitter Aggiungi commento


ALTRI FORMATI

Disponibile anche in formato eBook al prezzo di 4,99 €





Dettagli

Genere:Libro
Lingua: Italiano
Editore:

Feltrinelli

Pubblicazione: 06/2016





Trama

Richard Sennett ha trascorso la sua vita intellettuale a esplorare la maniera in cui gli esseri umani vivono nelle città. In questi due saggi indaga su due delle più grandi città del mondo in un momento cruciale della loro storia per riflettere sulla condizione dell'esule nella sua dimensione sia geografica che psichica. Ci conduce nel Ghetto ebraico della Venezia rinascimentale, dove la condizione di forestiero imposta dallo stato diede vita a una ricca identità comunitaria. Ci fa scoprire poi la Parigi del diciannovesimo secolo quale autentica calamita per gli esuli politici (categoria di cui il russo Alexander Herzen fu un esempio illustre in Europa), una città dove l'esperienza del dislocamento finì per filtrare nel mondo artistico e culturale. Proprio perché, come dice Sennett, "lo straniero deve riuscire ad affrontare la propria condizione di sradicato in modo creativo, e deve imparare a elaborare i materiali che costituiscono l'identità alla maniera in cui un artista lavora i fatti più banali trasformandoli in cose da dipingere. Ognuno deve costruire se stesso".




Note Editore

"Se Manet fosse stato un filosofo… avrebbe potuto indicare questo come il vero senso del Bar delle Folies Bergère: la solidità apparente delle cose non sradicate, paragonabile a quella degli individui che non hanno fatto esperienza dello sradicamento, può davvero essere la più potente delle illusioni."




Prefazione

"Richard Sennett è un uomo amabilissimo e di grande versatilità intellettuale, capace sempre di sorprenderci, come accade anche con questo dittico sulla figura dello straniero." la Repubblica




Autore

Richard Sennett (Chicago, 1943) è professore di Sociologia alla London School of Economics e alla New York University. Tra i suoi altri libri ricordiamo: Autorità. Subordinazione e insubordinazione: l'ambiguo vincolo tra il forte e il debole (Bompiani, 1981; Bruno Mondadori, 2006), Il declino dell'uomo pubblico (Bompiani, 1982; Bruno Mondadori, 2006), La coscienza dell'occhio (Feltrinelli, 1992), L'uomo flessibile (Feltrinelli, 1999), Rispetto. La dignità umana in un mondo di diseguali (il Mulino, 2004), La cultura del nuovo capitalismo (il Mulino, 2006), L'uomo artigiano (Feltrinelli, 2008), Insieme. Rituali, piaceri, politiche della collaborazione (Feltrinelli, 2012). Tra i suoi molti riconoscimenti, il premio europeo Amalfi per la sociologia e le scienze sociali nel 1998 e l'Hegel Prize alla carriera nel 2006.







Altre Informazioni

ISBN:

9788807888304

Condizione: Nuovo
Collana: UNIVERSALE SAGGI ROSSI
Dimensioni: 200 x 12 x 128 mm
Formato: Brossura
Pagine Arabe: 108
Traduttore: Conte F.






Utilizziamo i cookie di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la navigazione, per fornire servizi e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o proseguendo nella navigazione acconsenti all’uso dei cookie.

X