Le Sette Morti Di Evelyn Hardcastle - Turton Stuart | Libro Neri Pozza 03/2019 - HOEPLI.it


home libri books ebook dvd e film top ten sconti 0 Carrello


Torna Indietro

turton stuart - le sette morti di evelyn hardcastle

LE SETTE MORTI DI EVELYN HARDCASTLE




Disponibilità: solo 1 copia disponibile, compra subito!

Se ordini entro 11 ore e 9 minuti, consegna garantita in 48 ore lavorative
scegliendo le spedizioni Express



PREZZO
18,00 €
NICEPRICE
17,10 €
SCONTO
5%



SPEDIZIONE GRATIS
con corriere veloce per acquisti oltre 29,00 €.


Pagabile anche con 18App Bonus Cultura e Carta del Docente


Facebook Twitter Aggiungi commento


Dettagli

Genere:Libro
Lingua: Italiano
Editore:

Neri Pozza

Pubblicazione: 03/2019





Trama

Blackheath House è una maestosa residenza di campagna cinta da migliaia di acri di foresta, una tenuta enorme che, nelle sue sale dagli stucchi sbrecciati dal tempo, è pronta ad accogliere gli invitati al ballo in maschera indetto da Lord Peter e Lady Helena Hardcastle. Gli ospiti sono membri dell'alta società, ufficiali, banchieri, medici ai quali è ben nota la tenuta degli Hardcastle. Diciannove anni prima erano tutti presenti al ricevimento in cui un tragico evento - la morte del giovane Thomas Hardcastle - ha segnato la storia della famiglia e della loro residenza, condannando entrambe a un inesorabile declino. Ora sono accorsi attratti dalla singolare circostanza di ritrovarsi di nuovo insieme, dalle sorprese promesse da Lord Peter per la serata, dai costumi bizzarri da indossare, dai fuochi d'artificio. Alle undici della sera, tuttavia, la morte torna a gettare i suoi dadi a Blackheath House. Nell'attimo in cui esplodono nell'aria i preannunciati fuochi d'artificio, Evelyn, la giovane e bella figlia di Lord Peter e Lady Helena, scivola lentamente nell'acqua del laghetto che orna il giardino antistante la casa. Morta, per un colpo di pistola al ventre. Un tragico decesso che non pone fine alle crudeli sorprese della festa. L'invito al ballo si rivela un gioco spietato, una trappola inaspettata per i convenuti a Blackheath House e per uno di loro in particolare: Aiden Bishop. Evelyn Hardcastle non morirà, infatti, una volta sola. Finché Aiden non risolverà il mistero della sua morte, la scena della caduta nell'acqua si ripeterà, incessantemente, giorno dopo giorno. E ogni volta si concluderà con il fatidico colpo di pistola. La sola via per porre fine a questo tragico gioco è identificare l'assassino. Ma, al sorgere di ogni nuovo giorno, Aiden si sveglia nel corpo di un ospite differente. E qualcuno è determinato a impedirgli di fuggire da Blackheath House...




Recensione Libraio

“È Blackheath che mi ha reso ciò che sono”.
Blackheath House è una enorme residenza aristocratica, circondata dalla foresta, che ha conosciuto tempi migliori. Gli ambienti sono fatiscenti, e il senso generale è di incuria e abbandono. Ma è lì che si ritrova riunito per una festa in maschera un gruppo di invitati, elegantissimi tra battute di caccia e tavole imbandite. Tutto è reso lugubre dalla circostanza: l’anniversario dell’omicidio del piccolo Thomas Hardcastle, figlio dei proprietari.
La Evelyn Hardcastle del titolo è sua sorella, delicata e riservata, che morirà proprio nel corso della serata. Non una. Sette volte.
E ogni volta alcuni tra gli invitati saranno immersi nel mistero dell’indagine. in un loop infinito, senza possibilità di una fine. Solo chi scoprirà l’assassino di Evelyn potrà lasciare il macabro gioco e abbandonare la tetra Blackheath.

“Quante volte abbiamo ripetuto tutto questo?” gli domando.
“Migliaia, ho il sospetto. Più di quante io sia in grado di contarne”.
“Allora perché continuo a fallire?”


Le sette morti di Evelyn Hardcastle è un giallo mai visto, e mai tentato prima. Perché, a complicare le cose, si moltiplicano i punti di vista. Il protagonista si incarna ogni giorno in un ospite diverso, e dal suo corpo indaga. Ogni giorno la stessa sceneggiatura, uguale e diversa, con balzi temporali che rendono la trama un labirinto claustrofobico che impedisce al lettore di distrarsi, e lo costringe a un’attenzione ossessiva a ogni dettaglio.
In questo gioco delle parti, che crea un guazzabuglio di identità, messaggi in codice, indizi dal passato, maggiordomi e alleanze, la trama si dipana in colpi di scena continui, che svelano tradimenti e segreti, dove niente è come sembra, tutto fa parte del grande enigma, e il giorno dopo sarà dimenticato. A reggere le fila del gioco, che ha tutte le sembianze di una detenzione, o di una trappola diabolica, è un Medico della peste, misterioso e mascherato con tanto di mantello e becco.
“Sono state le nostre decisioni a condurci qui. Se questo è l’inferno, ce lo siamo costruito con le nostre mani”.
Un debutto che si è trasformato in caso editoriale, che rende contemporaneo e visionario il più classico intrigo all’Agatha Christie, mette nelle mani del lettore una mappa con dettaglio di camere, solario, biblioteca, e poi lo manda allo sbaraglio, a perdersi nei cunicoli di una trama ardita al punto da diventare un’allucinazione, un incubo che si ripete in eterno. E come accade nelle storie migliori, dichiara che uno solo si salverà. Cosi sembra.
“Mi sta dicendo che devo diventare un’altra persona per sfuggire a questo posto?”

Recensione di Francesca Cingoli



Autore

Stuart Turton è un autore di alto livello di romanzi polizieschi, vive a Londra con la sua meravigliosa moglie e beve tantissimo The. Cos'altro? Quando lasciò l'università viaggiò per tre mesi e rimase lontano per cinque anni. Ogni volta che i suoi genitori gli chiedevano quando sarebbe tornato, lui rispondeva: "la prossima settimana". Non ci si può fidare di Stuart. Nel modo più bello possibile. Ha una laurea in letteratura inglese e filosofia, che lo rende bravissimo nel litigare e pessimo nella scelta delle lauree. Dopo essersi allenato per nessuna carriera in particolare, si è dilettato nella maggior parte di loro. Ha riempito scaffali in una libreria di Darwin, insegnato inglese in Cina, lavorato per una rivista di tecnologia a Londra, ha scritto articoli di viaggi a Dubai e oggi è un giornalista free-lance. Niente di tutto ciò era pianificato, continuava a perdersi mentre andava in altri luoghi. Gli piacciono le chat, gli piacciono i libri, gli piacciono le persone che scrivono di libri. Non sa assolutamente come si scrive una biografia, quindi probabilmente dovrebbe fermarsi prima di iniziare a parlare dei suoi sogni o qualcosa del genere.







i libri che interessano a chi ha i tuoi gusti





Altre Informazioni

ISBN:

9788854518117

Condizione: Nuovo
Collana: I NARRATORI DELLE TAVOLE
Formato: Brossura
Pagine Arabe: 448
Traduttore: Oddera F.






Utilizziamo i cookie di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la navigazione, per fornire servizi e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o proseguendo nella navigazione acconsenti all’uso dei cookie.

X