Le Origini Del Fascismo In Italia - Salvemini Gaetano | Libro Feltrinelli 05/2015 - HOEPLI.it


home libri books ebook dvd e film top ten sconti 0 Carrello


Torna Indietro

salvemini gaetano - le origini del fascismo in italia

LE ORIGINI DEL FASCISMO IN ITALIA LEZIONI DI HARVARD




Disponibilità: Normalmente disponibile in 5 giorni


PREZZO
15,00 €
NICEPRICE
14,25 €
SCONTO
5%



SPEDIZIONE GRATIS
con corriere veloce per acquisti oltre 29,00 €.


Pagabile anche con App18 Bonus Cultura e Carta Docenti


Facebook Twitter Aggiungi commento


Dettagli

Genere:Libro
Lingua: Italiano
Editore:

Feltrinelli

Pubblicazione: 05/2015





Prefazione

Le seminali lezioni di Salvemini sulla nascita del fascismo, tenute davanti a un pubblico che non conosceva assolutamente la realtà italiana, sono oggi il miglior viatico anche per noi per conoscere effettivamente cosa accadde.




Trama

Le "Lezioni di Harvard" furono redatte intorno al 1943 negli Stati Uniti, dove Salvemini aveva trovato stabile asilo sin dal 1933 e dove, a partire dal 1934, ricoprì presso la Harvard University una cattedra di Storia della civiltà italiana.
Destinate a un pubblico di studenti americani, esse risentono naturalmente nella loro impostazione di uno sforzo per chiarificare il più possibile e rendere più facilmente comprensibili, a chi non abbia esperienza diretta di cose italiane, situazioni e fenomeni della nostra storia, senza tuttavia cadere mai in una schematica semplificazione dei fatti tale da privarli della loro profondità prospettica.
Ciò che ne risulta è una esposizione di straordinaria nitidezza, che fa di quest'opera uno strumento prezioso specialmente per tutti quei giovani e giovanissimi che il fascismo non conobbero; i quali desiderino invece rendersi conto delle sue origini nel quadro complessivo della storia italiana e conoscere attraverso quali vie esso riuscì ad affermarsi. Complessivamente, anche per il tono più meditato e meno direttamente polemico rispetto ad altri scritti precedenti, quest'opera costituisce il frutto più maturo del pensiero salveminiano intorno al fascismo, nella pacata disamina della cui brutalità Salvemini riconferma di considerare l'insegnamento della storia come il più valido strumento di libera educazione civile.




Autore

Gaetano Salvemini, nato a Molfetta nel 1873, morto a Sorrento nel 1957, figura eminente di storico dapprima del Medioevo e poi sempre più della storia recente italiana, docente a Messina, poi a Harvard durante l'esilio sotto il fascismo e quindi a Firenze, fu animatore della resistenza al fascismo e tra i fondatori di Giustizia e Libertà e trascorse la vita tra militanza politica, impegno civile e attività di studioso. Feltrinelli ha pubblicato le Opere, che comprendono: Scritti di storia medievale (1966-1972), Scritti di storia moderna e contemporanea (1961-1969), Scritti di politica estera (1963-1970), Il Mezzogiorno e la democrazia italiana (1962-1963), Scritti sulla scuola (1966), Scritti sul fascismo (1961-1974), L'Italia vista dall'America (1969), Scritti vari (1978) e Carteggi (1968), oltre a Memorie di un fuoruscito (1960), La Rivoluzione francese 1788-1792 (1964).







Altre Informazioni

ISBN:

9788807886348

Condizione: Nuovo
Collana: UNIVERSALE ECONOMICA
Formato: Brossura
Pagine Arabe: 455






Utilizziamo i cookie di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la navigazione, per fornire servizi e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o proseguendo nella navigazione acconsenti all’uso dei cookie.

X