La Natura Esposta - De Luca Erri | Libro Feltrinelli 01/2017 - HOEPLI.it


home libri books ebook dvd e film top ten sconti 0 Carrello


Torna Indietro

de luca erri - la natura esposta

LA NATURA ESPOSTA




Disponibilità: solo 1 copia disponibile, compra subito!

Se ordini entro 15 ore e 58 minuti, consegna garantita in 48 ore lavorative
scegliendo le spedizioni Express



PREZZO
8,00 €
NICEPRICE
7,60 €
SCONTO
5%



SPEDIZIONE GRATIS
con corriere veloce per acquisti oltre 29,00 €.


Pagabile anche con 18App Bonus Cultura e Carta del Docente


Facebook Twitter Aggiungi commento


Dettagli

Genere:Libro
Lingua: Italiano
Editore:

Feltrinelli

Pubblicazione: 01/2017





Trama

Un uomo di molti mestieri è incaricato di un delicato restauro. La statua del crocifisso contiene segreti che si rivelano solo al tatto. Bisogna risalire a diverse nudità per eseguire. C'entra una città di mare e un villaggio di confine, un amore d'azzardo e una volontà di imitazione.




Recensione Libraio

Un uomo solitario, ex minatore, scultore che non vuole sentirsi chiamare artista. Il protagonista de La natura esposta si sporca le mani con la terra, si graffia con la pietra, attento a cogliere le voci della montagna. È un laico, ma capace di dialogare con Dio, attraverso il suo silenzio, che non sa di incenso, ma di erba, sudore, fatica. Quella dei disperati che di notte aiuta ad attraversare i valichi, niente soldi, per lui, le mani sulle orecchie per non sentire i ringraziamenti. È un burbero, un uomo che ha imparato a bastare a sé stesso, ma conosce la sofferenza e l’umanità, aggiusta le cose, dà loro nuova vita, vive così, dopo la miniera c’è la montagna, l’aria aperta, l’acqua dei torrenti.
Quando si trova a dover restaurare un antico crocifisso di marmo, tentenna, il compito è grande e forse troppo difficile per lui, abituato a lavoretti da poco. Restituire il corpo umano al Cristo coperto, levando il drappo scolpito sulle sue nudità, e ricreare la sua “natura”, restituendola alla luce. È un viaggio spirituale sofferto, quello dell’uomo solo davanti all’immagine di Dio, alla sua agonia, al tormento del supplizio: di fronte a tanto l’uomo prova compassione e la trasforma in ossessione.
L’ascolto è prima di tutto riflessione, ricerca, comprensione di simboli, e anche rivelazione di sé, nudo come quel corpo immobile, freddo nel suo stesso freddo, persino dolorante per sentirsi ancora più vicino a quell’immagine, compenetrarla. Fino a restituirle anche i particolari originali, quasi blasfemi, dell’uomo contratto nel suo ultimo spasmo di morte. In questo avvicinarsi alla divinità la religione ha un significato complesso, universale, e il dialogo dello scultore è con il parroco, ma anche con il rabbino e con un operaio algerino fedele al Corano. Ognuno con il suo sapere, con il suo essere uomo di fronte al mistero del proprio Dio. Ognuno ha la sua mano da offrire.
La natura esposta è un racconto teologico, che ha in ogni parola un senso di sacralità che intimorisce, e commuove. L’incontro dell’uomo scultore con il Cristo crocifisso è fatto di fragilità e vulnerabilità, e segna un momento di profonda religiosità per un uomo ateo che sa sentire le emozioni della natura che dona la vita, e ne fa preghiera, e fede. Erri De Luca firma un romanzo profondamente urgente, dove sacro e profano si incontrano, si ascoltano e dialogano in un terreno comune, che è fatto di umanità e solidarietà. La terra è un organismo vivente, questa è tutta la fede che posso.

Recensione di Francesca Cingoli






Altre Informazioni

ISBN:

9788807890413

Condizione: Nuovo
Collana: UNIVERSALE ECONOMICA
Dimensioni: 198 x 12 x 130 mm
Formato: Brossura
Pagine Arabe: 123






Utilizziamo i cookie di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la navigazione, per fornire servizi e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o proseguendo nella navigazione acconsenti all’uso dei cookie.

X