La Fotografia Vol.2 . Una Nuova Visione Del Mondo 1891-1940 - Guadagnini Walter (Curatore) | Libro Skira 10/2012 - HOEPLI.it


home libri books ebook dvd e film top ten sconti 0 Carrello


Torna Indietro

guadagnini walter (curatore) - la fotografia vol.2 . una nuova visione del mondo 1891-1940

LA FOTOGRAFIA VOL.2 . UNA NUOVA VISIONE DEL MONDO 1891-1940 UNA NUOVA VISIONE DEL MONDO 1891-1940




Disponibilità: Normalmente disponibile in 5 giorni


PREZZO
60,00 €
NICEPRICE
57,00 €
SCONTO
5%



Questo prodotto usufruisce delle SPEDIZIONI GRATIS
selezionando l'opzione Corriere Veloce in fase di ordine.


Pagabile anche con 18App Bonus Cultura e Carta del Docente


Facebook Twitter Aggiungi commento


Spese Gratis

Dettagli

Genere:Libro
Lingua: Italiano
Editore:

Skira

Pubblicazione: 10/2012





Trama

Gli anni presi in considerazione in questo secondo volume della collana, sono certamente i più importanti del XX secolo: l'accelerazione del progresso tecnologico, l'avvento dell'"età della macchina" e di quella della metropoli tra anni venti e trenta, le epocali crisi economiche a cavallo degli stessi due decenni, le rivoluzioni, le dittature e infine le due guerre mondiali hanno trovato nella macchina fotografica uno strumento di narrazione straordinario. Nei cinquant'anni che vanno dalla fine del XIX secolo all'inizio della seconda guerra mondiale, la fotografia si è trasformata, con l'avvento della Kodak, in una pratica di massa, e attraverso la diffusione della stampa popolare è stata fruita da milioni di persone in tutto il mondo. Ma questo periodo è anche segnato dalla presenza di alcuni dei miti della fotografia mondiale, da Alfred Stieglitz a Edward Steichen a Man Ray, da André Kertész ad Henri Cartier-Bresson a Robert Capa, da Eugène Atget ad August Sander a Walker Evans, le cui opere, assieme a quelle di tanti altri protagonisti di questa stagione, sono analizzate nelle brevi monografie di Francesco Zanot.




Note Libraio

Gli anni presi in considerazione in La Fotografia. Una nuova visione del mondo 1891–1940, secondo volume della collana, sono certamente i più importanti del XX secolo: l’accelerazione del progresso tecnologico, l’avvento dell’“età della macchina” e di quella della metropoli tra anni venti e trenta, le epocali crisi economiche a cavallo degli stessi due decenni, le rivoluzioni, le dittature e infine le due guerre mondiali hanno trovato nella macchina fotografica uno strumento di narrazione straordinario. Nei cinquant’anni che vanno dalla fine del XIX secolo all’inizio della seconda guerra mondiale, la fotografia si è trasformata, con l’avvento della Kodak, in una pratica di massa, e attraverso la diffusione della stampa popolare è stata fruita da milioni di persone in tutto il mondo. Ma questo periodo è anche segnato dalla presenza di alcuni dei miti della fotografia mondiale, da Alfred Stieglitz a Edward Steichen a Man Ray, da André Kertész ad Henri Cartier-Bresson a Robert Capa, da Eugène Atget ad August Sander a Walker Evans, le cui opere, assieme a quelle di tanti altri protagonisti di questa stagione, sono analizzate nelle brevi monografie di Francesco Zanot. L’analisi dei grandi temi del periodo è affidata ai saggi di alcuni dei maggiori studiosi di fotografia internazionali: Clément Cheroux analizza il rapporto instauratosi tra le pratiche amatoriali e quelle dell’avanguardia artistica; Gerry Badger narra la nascita e lo sviluppo dell’editoria popolare; Ulrich Pohlmann concentra il suo testo sulla fotografia come strumento di propaganda politica e infine Sandra S. Phillips approfondisce la definizione della fotografia come documento del tempo presente.








Altre Informazioni

ISBN:

9788857210315

Condizione: Nuovo
Collana: FOTOGRAFIA
Formato: Libro rilegato
Pagine Arabe: 336






Utilizziamo i cookie di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la navigazione, per fornire servizi e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o proseguendo nella navigazione acconsenti all’uso dei cookie.

X