home libri books Fumetti ebook dvd top ten sconti 0 Carrello


Torna Indietro

aabdaoui nezha - l'omicidio di carlo casalegno. le brigate rosse contro la libertà. gli articoli de «la stampa» e «l'unità»

L'omicidio di Carlo Casalegno. Le Brigate Rosse contro la libertà. Gli articoli de «La Stampa» e «l'Unità»




Disponibilità: Normalmente disponibile in 5 giorni


PREZZO
16,00 €
NICEPRICE
15,20 €
SCONTO
5%



SPEDIZIONE GRATIS
con corriere veloce per acquisti oltre 29,00 €.


Pagabile anche con Carta della cultura giovani e del merito, 18App Bonus Cultura e Carta del Docente


Facebook Twitter Aggiungi commento


Dettagli

Genere:Libro
Lingua: Italiano
Pubblicazione: 07/2023





Trama

Carlo Casalegno nacque a Torino il 15 dicembre 1916. Laureato in Lettere all'Università degli Studi di Torino dal settembre del 1943 entrò a far parte della Resistenza militando nelle fila degli aderenti al Partito d'Azione. Dedicò tutta la vita al mestiere del giornalista e come vice direttore del quotidiano La Stampa negli anni Settanta si occupò nella sua rubrica settimanale "Il nostro stato" di terrorismo, di laicità dello Stato, di divorzio. In merito al terrorismo chiese sempre la massima fermezza nell'applicazione delle leggi per combattere ed impedire che la lotta armata antidemocratica trovasse appoggi e attecchimento nella società civile. Nel 1976 si aprì a Torino il processo alle Brigate Rosse, che vedeva tra i suoi principali imputati Renato Curcio. Il grave clima portò all'assassinio dell'avvocato Fulvio Croce che aveva preso la difesa d'ufficio dei brigatisti nonostante questi avessero minacciato di morte chi l'avesse fatto. Nessun cittadino accettò di far parte della giuria popolare e Casalegno sollecitò tutti a non indietreggiare di fronte al terrorismo. Carlo Casalegno il 16 novembre del 1977 venne ferito dalle Brigate Rosse. Morì il 29 novembre.










Altre Informazioni

ISBN:

9788832872972

Condizione: Nuovo
Formato: Brossura
Pagine Arabe: 112


Dicono di noi