home libri books Fumetti ebook dvd top ten sconti 0 Carrello


Torna Indietro
ARGOMENTO:  LIBRI > MILITARIA E ARALDICA

pedrinzani moreno - l'addio della legione condor. la propaganda e l'esperienza bellica dei tedeschi nella guerra civile spagnola 1936-1939

L'addio della Legione Condor. La propaganda e l'esperienza bellica dei tedeschi nella guerra civile spagnola 1936-1939




Disponibilità: Normalmente disponibile in 5 giorni


PREZZO
16,00 €
NICEPRICE
15,20 €
SCONTO
5%



SPEDIZIONE GRATIS
con corriere veloce per acquisti oltre 29,00 €.


Pagabile anche con Carta della cultura giovani e del merito, 18App Bonus Cultura e Carta del Docente


Facebook Twitter Aggiungi commento


Dettagli

Genere:Libro
Lingua: Italiano
Pubblicazione: 03/2024





Trama

La guerra civile spagnola (1936-1939) è stato un evento sconvolgente, avvenuto in un paese arretrato e marginale, mutatosi quasi immediatamente in un evento di carattere internazionale. Le principali tecniche di guerra utilizzate durante la Seconda guerra mondiale sono state sperimentate qui per la prima volta. Ed è sempre qui che tedeschi e sovietici si scontrarono, anni prima dell'Operazione Barbarossa, in un confronto che fu terreno di prova delle nuove macchine belliche. Questo volume contiene la traduzione integrale in lingua italiana di un libro di propaganda franchista dedicato all'intervento del Terzo Reich. Oltre a presentare stralci di memorialistica inedita, le fotografie e le tavole presenti all'interno dell'originale, l'autore ha voluto arricchire questa pubblicazione con un saggio introduttivo e con una serie di corpose note al testo. Tenendo sempre in particolare riguardo la presenza militare tedesca, che acquisì poi il nome di Legione Condor, il lettore potrà seguire nei dettagli le fasi del conflitto: dalla prima operazione aviotrasportata delle truppe coloniali dall'Africa alla Spagna, sino alla disfatta finale dei repubblicani sull'Ebro.










Altre Informazioni

ISBN:

9788832873245

Condizione: Nuovo
Formato: Brossura
Pagine Arabe: 106


Dicono di noi