Kassel Non Invita Alla Logica - Vila-Matas Enrique | Libro Feltrinelli 05/2015 - HOEPLI.it


home libri books ebook dvd e film top ten sconti 0 Carrello


Torna Indietro

vila-matas enrique - kassel non invita alla logica

KASSEL NON INVITA ALLA LOGICA




Disponibilità: Normalmente disponibile in 5 giorni


PREZZO
18,00 €
NICEPRICE
15,30 €
SCONTO
15%



SPEDIZIONE GRATIS
con corriere veloce per acquisti oltre 29,00 €.


Pagabile anche con App18 Bonus Cultura e Carta Docenti


Facebook Twitter Aggiungi commento


Dettagli

Genere:Libro
Lingua: Italiano
Editore:

Feltrinelli

Pubblicazione: 05/2015





Note Editore

Alla XIII edizione di Documenta (2012) – mostra d'arte contemporanea di grandissimo rilievo e prestigio – è stato invitato a partecipare anche Enrique Vila-Matas, la cui performance doveva consistere nel farsi trovare presso il ristorante cinese stabilito dall'organizzazione, intento a svolgere il suo lavoro, cioè a scrivere. In sostanza, gli veniva chiesto di diventare un'istallazione, un'opera d'arte.
Il libro – il cui titolo ricalca una celebre frase di Calvino su Torino (città che inviterebbe al rigore e alla linearità) – è dunque il resoconto dell'esperienza autobiografica a Kassel; un libro di viaggio, un diario e un romanzo in cui l'autore si sdoppia, e che è soprattutto un'opportunità di riflessione sui temi a lui cari, quali il ruolo dell'arte e l'essenza dell'avanguardia. Il fascino del libro risiede soprattutto nella cifra leggera, ironica e generativa con cui l'autore si immette in un circuito da lui poco frequentato e spesso liquidato snobisticamente, e negli occhi liberi da pregiudizi o costruzioni interpretative con cui si accosta alle opere d'arte contemporanea che a Kassel sono esposte o hanno vita, compresa quella da lui interpretata. In un andirivieni di momenti di riflessiva nostalgia e di incontrollabile euforia, Vila-Matas prosegue sulla linea già tracciata dall'ultima raccolta di racconti, Esploratori dell'abisso, e trova nel piacere dell'immersione nell'arte le ragioni ultime, e le più solide, per scrivere e per vivere. Si tratta dunque di un libro divertente, pervaso da un'euforia contagiosa, scritto con maestria e intelligenza, della cui lettura beneficeranno non solo i conoscitori della sua parabola letteraria, i frequentatori del mondo dell'arte contemporanea, ma soprattutto chi per la prima volta si accosta a Vila- Matas, che in questo libro ha trovato un sapiente equilibrio.




Prefazione

"Un romanzo splendido, stimolante e molto divertente su Documenta, l'appuntamento più ambizioso dell'arte contemporanea." El País

Da sempre vicino all'arte contemporanea, Enrique Vila-Matas è uno scrittore geniale che invecchiando diventa sempre luminoso e soprattutto spiritoso.




Trama

Una strana telefonata interrompe la routine di Enrique Vila-Matas. L'enigmatica voce femminile all'altro capo della linea gli dice che i coniugi McGuffin desiderano invitarlo a cena per rivelargli il mistero dell'universo. Ben presto capirà che si tratta di un invito a partecipare a Documenta, la leggendaria mostra d'arte contemporanea che si tiene a Kassel, in Germania. L'invito prevede che lo scrittore si trasformi in un'opera d'arte vivente. Per tre settimane deve farsi trovare ogni mattina seduto al tavolo di un ristorantino cinese nella periferia della città intento a svolgere il suo lavoro, cioè scrivere. In principio un po' titubante, Vila-Matas accetta e, una volta a Kassel, viene pervaso da un'euforia contagiosa e, spinto da un misterioso soffio, si avventura entusiasta tra le opere di autori del calibro di Tino Sehgal, Ryan Gander, Pierre Huyghe e molti altri. Libro di viaggio, diario e romanzo in cui l'autore si sdoppia, Enrique Vila-Matas racconta la storia di una grande spedizione: quella del vagabondo solitario che, circondato da bizzarrie e meraviglie, ci invita a guardare il mondo da un'altra prospettiva e trova nel piacere dell'immersione nell'arte le ragioni ultime, e le più solide, per scrivere e per vivere.




Autore

Enrique Vila-Matas (Barcellona, 1948) è autore di una vasta, provocatoria e personalissima opera narrativa, insieme intimista e sperimentale, elegante e sfrontata, che include romanzi, volumi di racconti, articoli e saggi. Feltrinelli ha pubblicato Il mal di Montano (2005), Parigi non finisce mai (2006), Dottor Pasavento (2008), Storia abbreviata della letteratura portatile (2010), Dublinesque (2010), Esploratori dell'abisso (2011) e Un'aria da Dylan (2012). Cavaliere della Legion d'onore della Repubblica francese, tradotto in ventinove lingue, ha ottenuto numerosi riconoscimenti internazionali.







Altre Informazioni

ISBN:

9788807031489

Condizione: Nuovo
Collana: I NARRATORI'
Formato: Brossura
Pagine Arabe: 255
Traduttore: Liverani E.






Utilizziamo i cookie di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la navigazione, per fornire servizi e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o proseguendo nella navigazione acconsenti all’uso dei cookie.

X