Il Passato E' Una Bestia Feroce - Polidoro Massimo | Libro Piemme 03/2015 - HOEPLI.it


home libri books ebook dvd e film top ten sconti 0 Carrello


Torna Indietro

polidoro massimo - il passato e' una bestia feroce

IL PASSATO E' UNA BESTIA FEROCE


5 stelle su 5 3 recensioni presenti


Disponibilità: Normalmente disponibile in 5 giorni


PREZZO
17,90 €
NICEPRICE
15,21 €
SCONTO
15%



SPEDIZIONE GRATIS
con corriere veloce per acquisti oltre 29,00 €.


Pagabile anche con App18 Bonus Cultura e Carta Docenti


Facebook Twitter Aggiungi commento


Dettagli

Genere:Libro
Lingua: Italiano
Editore:

Piemme

Pubblicazione: 03/2015





Note Editore

Sono passati più di trent'anni da quando Monica Ferreri, una bambina di 12 anni, è scomparsa senza lasciare traccia. Ormai quasi tutti l'hanno dimenticata. Il ritrovamento di una misteriosa lettera scritta da Monica la sera prima di sparire risveglia il mistero mai risolto. A riceverla è Bruno Jordan, cromista della rivista "Krimen", quarantenne in crisi e tanto tempo prima amico speciale di Monica. Quella lettera è il pretesto che serve a Jordan per allontanarsi da Milano, da una redazione dove si sente soffocare, dall'ennesima fidanzata che lo ha lasciato e, soprattutto, dalle minacce di alcuni malavitosi che lo hanno preso di mira a causa di una delle sue scomode inchieste. Con l'aiuto di Costanza Piras, giovane ma risoluta donna maresciallo, Jordan ritorna sui luoghi dell'infanzia per indagare. E più va a fondo e più scopre cose spaventose e capisce che a volte è meglio non risvegliare il passato.




Prefazione

Una bambina scomparsa. Una lettera dal passato.
Un cronista troppo curioso. Nella rete del più insospettabile e spietato degli assassini.




Trama

Sono passati trentatré anni da quando Monica Ferreri, una bambina, è scomparsa senza lasciare traccia. Da allora, quasi tutti l'hanno dimenticata. È una misteriosa lettera, scritta da Monica la sera prima di sparire e ritrovata oggi, a risvegliare l'inquietudine di un mistero mai risolto. A riceverla è Bruno Jordan, cronista di successo della rivista "Krimen", quarantenne in crisi e, tanto tempo prima, compagno di scuola e amico speciale di Monica. Quella lettera rappresenta il pretesto che serve a Jordan per allontanarsi da Milano, da una redazione dove si sente soffocare, dall'ennesima fidanzata che lo ha lasciato in malo modo e, sopratutto, dalle minacce di alcuni malavitosi che lo hanno preso di mira a causa di una delle sue inchieste scomode. Con l'aiuto di Costanza Piras, giovane ma risoluta donna maresciallo, Jordan ritorna sui luoghi dell'infanzia per indagare sulla fine di Monica. E più va a fondo, più quello che scopre si fa spaventoso, facendogli capire troppo tardi che il passato è come una bestia feroce che forse sarebbe meglio non risvegliare.




Autore

Massimo Polidoro è scrittore e giornalista. Docente universitario di Psicologia dell'insolito, esordisce nel genere thriller con Il passato è una bestia feroce.







Altre Informazioni

ISBN:

9788856639537

Condizione: Nuovo
Collana: FICTION
Formato: Rilegato
Pagine Arabe: 427





I vostri commenti al Libro

3 recensioni presenti.

03/03/2015 Di pablo.giannelli
5 stelle su 5

Io l’ho letto in anteprima, sono uno della Squadra dei 100 scelti per la promozione, per questo ho già una recensione pronta. Nonostante le oltre 400 pagine il racconto scorre veloce, non si riesce a smettere di leggere per scoprire, capitolo dopo capitolo, il dipanarsi degli eventi. Era un pezzo che un libro non mi teneva sveglio fino alle tre di notte, la seconda metà l’ho divorata d’un fiato. La narrazione principale, in prima persona, ricorda un po’ il Marlowe di Raymond Chandler. L’incipit porta alla mente le sensazioni iniziali di Amabili resti (Alice Sebold), per poi evolvere nelle classiche e ben rodate strutture di un thriller di successo: un protagonista che sa il fatto suo, un ritmo incalzante, i giusti colpi di scena ed una parte finale non scontata e con un buon effetto di suspense. Nonostante sia la prima esperienza di thriller per l’autore devo dire che gli è ben riuscito e ve lo consiglio: non ve ne pentirete.



07/03/2015 Di alancav2
5 stelle su 5

Cari Lettori se non conoscete Massimo Polidoro avete commesso un delitto! Potete rimediare comprando “Il passato è una bestia feroce” il suo primo giallo edito da Piemme. Polidoro è un noto divulgatore, saggista e autore di altri romanzi, esperto dell’inganno e dell’illusione (è stato l’allievo del grande James Randi) e se vi sembra poco, ora esordisce come autore di questo fantastico giallo. “Il passato è una bestia feroce” è una storia sul passato del protagonista Bruno Jordan, noto giornalista, dove ogni cosa sembra “un po’ andata oltre” (come direbbe s. king) e una sonnolente decadenza ricopre ogni cosa come a voler tener nascosto il mistero che proverà a scoprire. La trama si svolge in un piccolo paese di provincia immerso nella neve, che probabilmente noi abbiamo già visto o vissuto nella nostra vita, una trama raccontata con occhio disincantato e ironico da Polidoro, fino a un finale che sorprende e che lascia il lettore a riflettere come non gli accadeva da tempo. Alan



07/03/2015 Di msbc78
5 stelle su 5

La principale caratteristica che si richiede a un buon thriller è quella di essere avvincente e di lasciarti col fiato sospeso. Beh, in questo caso direi che Polidoro ha quasi esagerato, personalmente non sono riuscita a fare quasi niente finché non sono arrivata all'ultima pagina. Ho divorato le sue 420 pagine in circa 12 ore, e sinceramente faccio fatica a immaginare come potrebbe essere altrimenti. Perciò, nonostante sia un libro che mi sentirei di consigliare davvero a chiunque, aggiungerei anche un altro consiglio: iniziate a leggerlo quando avrete del tempo da dedicargli perché rischiate di passare una notte in bianco per cercare di terminarlo, com'è accaduto a me. Anche perché, non solo si viene letteralmente consumati dalla brama di scoprire il prima possibile cosa si celi dietro mistero della scomparsa della piccola Monica Ferreri, ma vi posso assicurare che la soluzione dell'enigma non corre certo il rischio di lasciarvi insoddisfatti! Polidoro si mostra essere uno scrittore davvero eccellente e come capita quando e si ha il privilegio di leggere un'opera del genere, una volta giunti alla fine ci si sente un po' tristi e si avrebbe voglia di iniziare immediatamente a leggerne un altro. Insomma, datemi retta, correte in libreria!







Utilizziamo i cookie di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la navigazione, per fornire servizi e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o proseguendo nella navigazione acconsenti all’uso dei cookie.

X