La Fascismo In Tempo Reale - Vacca G. (Curatore); Bidussa D. (Curatore) | Libro Feltrinelli 11/2014 - HOEPLI.it


home libri books ebook dvd e film top ten sconti 0 Carrello


Torna Indietro

vacca g. (curatore); bidussa d. (curatore) - la fascismo in tempo reale

LA FASCISMO IN TEMPO REALE STUDI E RICERCHE DI ANGELO TASCA SULLA GENESI E L'EVOLUZIONE DEL FASCISMO IN EUROPA 1926-1938

;




Disponibilità: Normalmente disponibile in 5 giorni


PREZZO
60,00 €
NICEPRICE
57,00 €
SCONTO
5%



Questo prodotto usufruisce delle SPEDIZIONI GRATIS
selezionando l'opzione Corriere Veloce in fase di ordine.


Pagabile anche con App18 Bonus Cultura e Carta Docenti


Facebook Twitter Aggiungi commento


Spese Gratis

Dettagli

Genere:Libro
Lingua: Italiano
Editore:

Feltrinelli

Pubblicazione: 11/2014





Note Editore

Angelo Tasca nel 1938 pubblica per Gallimard Naissance du fascisme. Quello di Tasca è un saggio di riflessione politica, culturale e storiografica che presenta in forma originale una ricerca e uno scavo nell'esperienza del fascismo avviati già al momento della sua uscita dall'Italia e progressivamente approfonditi nel decennio successivo. Indagando e scrivendo ciò che il regime fascista fa, le culture politiche, i movimenti, gli eventi che attraversano il continente europeo tra gli anni venti e trenta, i libri che attraggono l'attenzione dei militanti, dei dirigenti e degli studiosi, Tasca segue gli avvenimenti giorno dopo giorno, come notista di politica estera di "Le Populaire", organizzatore politico e culturale del settimanale "Monde" o da consigliere politico di Léon Blum accumulando materiali, note, osservazioni che riverserà nel suo libro. Questo volume degli "Annali" presenta una scelta di questo ricco materiale, ricostruisce il cantiere di lavoro da cui nasce un grande libro di storia e ci consente di capire cosa significhi interrogare la politica in tempo reale non mancando mai le connessioni tra la cronaca e la profondità della prospettiva storica. Oltre all'introduzione del curatore, il volume è corredato da cinque saggi critici di studiosi aventi per oggetto quattro diversi temi: la cultura e le politiche del lavoro del corporativismo fascista (Alessio Gagliardi); la politica estera del fascismo (Simone Duranti); la genesi e la fortuna di Nascita e avvento del fascismo nella storiografia e nel dibattito culturale sul fascismo (rispettivamente David Bidussa e Leonardo Rapone); una guida alle carte dell'Archivio Tasca per orientare gli studiosi e favorire una migliore conoscenza delle fonti (Leonardo Pompeo d'Alessandro).




Prefazione

Il cantiere di lavoro di uno storico, ma anche di un militante politico colto che di fronte alla sconfitta prova a interrogarsi e a interrogare la propria cultura e il proprio mondo nella convinzione che fare l'analisi del fascismo significhi prima di tutto scriverne la storia




Trama

Il Fondo Angelo Tasca è un corpo di documenti, lettere e manoscritti di grande valore di proprietà della Fondazione Giangiacomo Feltrinelli. Angelo Tasca (1892-1960), dirigente socialista, poi fondatore del Partito comunista d'Italia nel 1921, fu, tra il 1926 e il 1929, insieme a Togliatti, dirigente politico di grande rilievo del partito in esilio, dal quale fu espulso nel settembre 1929 per le critiche rivolte all'incipiente regime staliniano e per la sua lettura del fascismo come momento della crisi europea. Dal suo laboratorio sono estratti i testi proposti in questo "Annale", il cui scopo è quello di presentare il corpo di una ricerca che Tasca sviluppa con regolarità sull'esperienza del fascismo, oltre che sulla crisi dei fragili equilibri politici, economici e sociali usciti dalla Prima guerra mondiale. Indagando e scrivendo non solo di ciò che il regime fascista fa, ma anche delle culture politiche, dei movimenti, degli eventi che attraversano il continente europeo tra anni venti e anni trenta, e discutendo i libri che attraggono l'attenzione dei militanti, dei dirigenti e degli studiosi, Tasca segue gli avvenimenti giorno dopo giorno, come notista di politica estera de "Le Populaire", come organizzatore politico e culturale del settimanale "Monde" o in quanto consigliere politico di Léon Blum. In questo modo va accumulando materiali, note, osservazioni che riverserà nel suo libro "Naissance du fascisme", pubblicato nel 1938 per Gallimard.




Autore

Angelo Tasca (1892-1960) è stato un dirigente politico prima comunista, poi socialista, e infine vicino al socialismo riformista nel secondo dopoguerra. Studioso delle culture politiche e della politica estera italiana ed europea tra gli anni venti e cinquanta, in quei trent'anni costruì un archivio ricco di note e di studi, una grande biblioteca e una raccolta di periodici rari italiani, francesi, spagnoli e tedeschi. Il suo archivio, di proprietà della Fondazione Giangiacomo Feltrinelli, è considerato una delle fonti primarie per lo studio dei fascismi in Europa.
Giuseppe Vacca, storico del pensiero politico, studioso del comunismo italiano, è il presidente della Fondazione Istituto Gramsci e della Commissione scientifica dell'edizione nazionale degli scritti di Antonio Gramsci. Il suo ultimo libro è Vita e pensieri di Antonio Gramsci 1926- 1937 (Einaudi).
David Bidussa, direttore della Biblioteca della Fondazione Giangiacomo Feltrinelli, con Feltrinelli ha pubblicato La France de Vichy (1997); Leo Valiani tra politica e storia (2009) e I purissimi. I vecchi nuovi italiani di Beppe Grillo (2014).







Altre Informazioni

ISBN:

9788807990694

Condizione: Nuovo
Collana: ANNALI FONDAZ. GIANGIACOMO FELTRINELLI'
Formato: Rilegato
Pagine Arabe: 630
Pagine Romane: XXXVI






Utilizziamo i cookie di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la navigazione, per fornire servizi e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o proseguendo nella navigazione acconsenti all’uso dei cookie.

X