I Cento Passi - Giordana Marco Tullio.; Fava Claudio; Zapelli Monica | Libro Feltrinelli 07/2014 - HOEPLI.it


home libri books ebook dvd e film top ten sconti 0 Carrello


Torna Indietro

giordana marco tullio.; fava claudio; zapelli monica - i cento passi

I CENTO PASSI

; ;




Disponibilità: Normalmente disponibile in 5 giorni


PREZZO
8,50 €
NICEPRICE
7,22 €
SCONTO
15%



SPEDIZIONE GRATIS
con corriere veloce per acquisti oltre 29,00 €.


Pagabile anche con App18 Bonus Cultura e Carta Docenti


Facebook Twitter Aggiungi commento


Dettagli

Genere:Libro
Lingua: Italiano
Editore:

Feltrinelli

Pubblicazione: 07/2014
Edizione:





Trama

Il libro, che propone la sceneggiatura dell'omonimo film, racconta la storia di un giovane di Cinisi, un piccolo paese nei pressi di Palermo. Si chiama Giuseppe Impastato. Forte della sua formazione comunista rompe i rapporti con un padre troppo ossequioso verso il boss locale e comincia la sua battaglia contro il silenzio e le diffuse connivenze mafiose. Dalla protesta in piazza ai giornali volanti, alle manifestazioni improvvisate, Peppino arriva infine all'uso politico di una radio libera. Fa nomi e cognomi, denuncia gli interessi che ruotano intorno all'ampliamento dell'aereoporto di Punta Raisi, mette spalle al muro il boss Tano Badalamenti. Peppino Impastato viene ucciso il 9 maggio 1978 e la notizia sepolta sotto il clamore del delitto Moro.




Note Libraio

Un fila "civile" e di successo. Una sceneggiatura scritta con passione e intelligenza. Una storia italiana, vera e fuori dagli schemi. La storia di Peppino Impastato, nato a Cinisi, provincia di Palermo, il 5 gennaio 1948. Il padre, Luigi, è un piccolo imprenditore affiliato al clan Badalamenti e lo zio, Cesare Manzella, un capomafia che verrà ucciso nel 1963 nel corso di una guerra tra opposte fazioni. Ancora ragazzo, Peppino rompe col padre e sviluppa una lucida coscienza politica. Nel 1967 fonda il circolo "Musica e cultura" promuovendo cineforum, concerti, spettacoli e dibattiti fra giovani di Cinisi e del circondario (Terrasini, Partinico, Villagrazia). Nel 1967 apre Radio Aut, piccola emittente corsara con cui denuncia illegalità e affari di Cosa Nostra. Viene assassinato nella notte tra l'8 e il 9 maggio 1978, durante la campagna elettorale con una carica di tritolo che lo dilania sui binari della ferrovia. La morte - che coincide con il ritrovamento a Roma del corpo di Aldo Moro giustiziato dalle Brigate rosse - viene rubricata come l'incidente sul lavoro di un facinoroso sprovveduto o, ancora peggio, come lo spettacolare suicidio di un depresso autodistruttivo. Solo vent'anni dopo la Procura di Palermo rinvierà a giudizio Tano Badalamenti come mandante dell'assassinio. Il processo è tuttora in corso.








Altre Informazioni

ISBN:

9788807884849

Condizione: Nuovo
Collana: UNIVERSALE ECONOMICA
Dimensioni: 202 x 18 x 134 mm
Formato: Brossura
Pagine Arabe: 176






Utilizziamo i cookie di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la navigazione, per fornire servizi e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o proseguendo nella navigazione acconsenti all’uso dei cookie.

X