Figure E Cose - Ajello Epifanio | Libro Marsilio 07/2019 - HOEPLI.it


home libri books ebook dvd e film top ten sconti 0 Carrello


Torna Indietro

ajello epifanio - figure e cose

FIGURE E COSE IMMAGINI E MANUFATTI NELLA LETTERATURA ITALIANA




Disponibilità: Normalmente disponibile in 5 giorni


PREZZO
14,00 €
NICEPRICE
11,90 €
SCONTO
15%



SPEDIZIONE GRATIS
con corriere veloce per acquisti oltre 29,00 €.


Pagabile anche con App18 Bonus Cultura e Carta Docenti


Facebook Twitter Aggiungi commento


Dettagli

Genere:Libro
Lingua: Italiano
Editore:

Marsilio

Pubblicazione: 07/2019





Note Editore

Il ruolo di oggetti e immagini all'interno di alcuni testi fondamentali della letteratura italiana, sorta di personaggi letterali che si impongono sulle vicende e non si lasciano trascurare né dimenticare.
Questo libro è il racconto, per episodi, di quel che fanno alcuni oggetti (e figure) in alcuni testi della letteratura italiana. Come gli spilli delle sarte giapponesi che hanno in cima un campanellino «così che non si possono dimenticare nell'abito terminato», egualmente alcuni oggetti "scampanellano" (con discrezione) durante la lettura di romanzi e poesie. Così soltanto quelle figure e cose non si scordano più (e si riconoscono quando si rincontrano), ma soprattutto si fanno notare per la capacità di dosare l'atmosfera di un racconto, vigilare sull'incrocio di una storia, oppure travestirsi da emozionanti personaggi.




Trama

Questo libro è un bazar di cose, di carabattole, di piccoli reperti e figure deposte in alcuni testi della letteratura italiana. Come gli spilli delle sarte giapponesi che hanno in cima un campanellino così che non si possono dimenticare nell'abito terminato (Barthes), egualmente alcuni oggetti "scampanellano" (con discrezione) durante la lettura di romanzi e poesie per farsi notare, e così accade che non si scordano più, mentre li vediamo dosare l'atmosfera di un racconto, vigilare sull'incrocio di una storia, e addirittura talvolta travestirsi da emozionanti personaggi. L'affaccendare compilativo di alcuni oggetti può avere un riflesso conoscitivo sulle opere che li contengono? È l'intento del libro che, con cautela in felice confusione, raccoglie, in debita cronologia, testi, da Boccaccio ad Agamben, che hanno avuto da fare nel tempo con il racconto delle cose.




Autore

Epifanio Ajello è professore ordinario di Letteratura italiana contemporanea nell'Università di Salerno. Ha pubblicato articoli su autori contemporanei (Calvino, Campanile, Celati, D'Annunzio, Montale, Moravia, Gatto, Pasolini, Sanguineti e altri). Fra gli ultimi suoi lavori un volume sul rapporto tra narrazione e fotografia (Il racconto delle immagini. La fotografia nella modernità letteraria italiana, 2009) e una monografia (Arcipelaghi. Calvino e altri. Personaggi, oggetti, libri, immagini, 2013).







Altre Informazioni

ISBN:

9788829702107

Condizione: Nuovo
Collana: ELEMENTI
Formato: Brossura
Pagine Arabe: 240






Utilizziamo i cookie di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la navigazione, per fornire servizi e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o proseguendo nella navigazione acconsenti all’uso dei cookie.

X