Diluvio Di Fuoco - Ghosh Amitav | Libro Neri Pozza 10/2015 - HOEPLI.it


home libri books ebook dvd e film top ten sconti 0 Carrello


Torna Indietro

ghosh amitav - diluvio di fuoco

DILUVIO DI FUOCO




Disponibilità: Normalmente disponibile in 5 giorni


PREZZO
18,50 €
NICEPRICE
15,72 €
SCONTO
15%



SPEDIZIONE GRATIS
con corriere veloce per acquisti oltre 29,00 €.


Pagabile anche con App18 Bonus Cultura e Carta Docenti


Facebook Twitter Aggiungi commento


Dettagli

Genere:Libro
Lingua: Italiano
Editore:

Neri Pozza

Pubblicazione: 10/2015





Note Editore

1839. Quando il governo di Pechino inasprisce i divieti per mettere fine al contrabbando di oppio, la tensione tra la Cina e la Gran Bretagna si fa insostenibile e scoppia la guerra. Con il conflitto alle porte il soldato indiano Kesri Singh non ha dubbi: abbandonerà l'esercito delle Indie orientali per guidare fino a Canton un battaglione di volontari che lotterà fedelmente a fianco dell'Impero Britannico contro i cinesi. Con un po' di fortuna, potrà mostrare a tutti il proprio valore. Ancora Kesri non sa che il destino ha in serbo per lui un avventuroso viaggio su una nave, la Hind, in compagnia di Zachary Reid, un giovane marinaio in miseria che sta cercando l'amata Paulette, di Mr. Mee, ufficiale dell'Impero Britannico, e di Shireen Modi, vedova di un mercante partito da Bombay alla volta di Canton con un carico di oppio e mai più tornato. E mentre i cinesi assumono tra le loro fila tre lascari, i leggendari marinai musulmani, per imparare i segreti dell'arte della navigazione che consentirebbe loro di colmare il divario tecnologico con le navi occidentali, il «raja» Neel, sfuggito alle catene, cerca di ricostruirsi una vita prima come stampatore e poi come consigliere del Commissario cinese Lin. Tra battaglie, amori inaspettati e dimostrazioni di coraggio e fedeltà, la guerra si avvia a una svolta decisiva sotto la guida del capitano della Marina inglese Charles Elliot, che ha un piano per costringere la Cina ad arrendersi e a cedere all'Inghilterra il possesso di Hong Kong. Ultima parte della «trilogia dell'Ibis» dedicata alla nascita dell'India moderna (iniziata con Mare di papaveri e proseguita con Il fiume dell'oppio), Diluvio di fuoco è un romanzo senza precedenti. Solo uno scrittore dell'intelligenza di Amitav Ghosh poteva immaginare di scrivere un romanzo ambientato nell'Ottocento per mandare un messaggio di libertà, di progresso e di tolleranza così attuale.




Prefazione

«Un capolavoro… Diluvio di fuoco non è soltanto il frutto di un'immaginazione letteraria, ma anche l'esercizio di una profonda e originale riflessione storica» Chris Clark

«Il capitolo finale di una straordinaria trilogia» Guardian

«Una delle voci più originali e importanti della letteratura indiana di lingua inglese». la Repubblica

«Il valore di uno scrittore calmo e ardito allo stesso tempo. La maestria nell'intrecciare conoscenza e avventura». Goffredo Fofi

«Cantore dell'anima del subcontinente indiano». TTL- la Stampa

«Un'idea letteraria geniale, affidata a una lingua di grande suggestione». il Sole 24 Ore

«Un'opera grandiosa, con centinaia di piccoli e grandi personaggi che si muovono nelle regioni del sud-est asiatico». Il Foglio

«Una storia epica ambientata a Canton: tra fumatori, mercanti e marinai». Sette, Corriere della Sera

«Un romanzo bello e di grande respiro». Il Manifesto

«Un autore colto, animato da una forte curiosità verso i meccanismi più profondi della storia». Mucchio

«Un'avventura a trecentosessanta gradi, con un'energia e un respiro degni di Dickens». Sunday Telegraph




Trama

È il 1840 a Canton e l'opera del commissario Lin, inviato dall'Imperatore a porre fine al contrabbando dell'oppio per salvare le terre del Celeste Impero, ha già mutato il volto della città. Dell'antica Fanqui-town, l'enclave straniera, è rimasto poco o nulla. La factory britannica, un tempo l'edificio più affaccendato e grandioso dell'enclave, è chiusa e sbarrata. I mercanti inglesi sono stati espulsi; non prima, però, d'aver consegnato l'intero carico celato nelle stive delle loro navi. Le confische imperiali cinesi, tuttavia, non passano affatto sotto silenzio a Londra. Troppo importante l'oppio per le casse della regina, e troppo grandi e innumerevoli le opportunità di profitto in quella zona del mondo, per non scatenare una guerra sotto l'insegna della libertà di commercio. Gli uomini della Ibis - ciurma, passeggeri e coolie - si ritrovano nel cuore del conflitto sotto bandiere diverse, a rappresentare le opposte culture, tradizioni, costumi in gioco in quel confronto globale. Capitolo finale della trilogia della Ibis.




Autore

Amitav Ghosh è nato a Calcutta nel 1956, ha studiato a Oxford e vive tra la sua città natale e New York. Considerato «uno dei più grandi scrittori indiani» (la Repubblica), è autore di Il fiume dell'oppio, Lo schiavo del manoscritto, Mare di papaveri, Il cromosoma Calcutta, Il palazzo degli specchi, Circostanze incendiarie, Il paese delle maree.







Altre Informazioni

ISBN:

9788854502222

Condizione: Nuovo
Collana: LE TAVOLE D'ORO'
Formato: Brossura
Pagine Arabe: 699
Traduttore: Nadotti A.; Gobetti N.






Utilizziamo i cookie di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la navigazione, per fornire servizi e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o proseguendo nella navigazione acconsenti all’uso dei cookie.

X