Cronache Da Un Campo Di Battaglia - Violi Filippo | Libro Imprimatur 11/2014 - HOEPLI.it


home libri books ebook dvd e film top ten sconti 0 Carrello


Torna Indietro

violi filippo - cronache da un campo di battaglia

CRONACHE DA UN CAMPO DI BATTAGLIA


5 stelle su 5 1 recensioni presenti


Disponibilità: Non disponibile o esaurito presso l'editore


PREZZO
15,00 €



SPEDIZIONE GRATIS
con corriere veloce per acquisti oltre 29,00 €.


Pagabile anche con App18 Bonus Cultura e Carta Docenti


Facebook Twitter Aggiungi commento


Dettagli

Genere:Libro
Lingua: Italiano
Editore:

Imprimatur

Pubblicazione: 11/2014





Prefazione

Un romanzo surreale e iperrealista allo stesso tempo, una sorta di moderno 1984 i cui protagonisti sono costretti a operare come ingranaggi di una macchina burocratica che inghiottisce e divora denaro pubblico.




Trama

Si parte dalle galassie di un mondo divenuto preda della globalizzazione sfrenata per passare attraverso una macchina del tempo che ci sta riportando indietro, ai tempi del baratto. Lo zoom restringe poi il suo campo fino a un microcosmo locale: un piccolo ufficio immerso nel ventre della pubblica amministrazione, in una zona periferica del Sud Italia, diventa il quartier generale dove si catturano tutte le informazioni di giornata e si organizza la resistenza contro il potere burocratico. Il subcomandante del piccolo esercito di liberazione burocratica è affiancato dal Cica, il genio dell'economia, e da Franziska, la volpe bionda. Nel loro tortuoso peregrinare i tre guerriglieri incontrano Pixon, da subito nominato generale che dal fortino della torre di Scilla sovrintende alla battaglia. I protagonisti scavano linee di fuga dalla rete fittissima di pubbliche relazioni, oleata da consulenti, funzionari, politici e dirigenti. Sul diario di bordo, con l'intento di produrre un sapere storico di lotta da consegnare alle future generazioni, annotano i disastri combinati negli ultimi vent'anni dai governi nazionali ed europei che si sono succeduti, artefici di quella miseria che i protagonisti vivono tutti i giorni e di quel sistema d'arroganza che vige negli enti regionali, provinciali e comunali.




Autore

Filippo Violi è nato a Crotone nel 1970, dove tutt'ora risiede. Laureato in Scienze politiche presso l'Ateneo di Bologna con tesi su Michel Foucault, dal 2000 è funzionario pubblico presso l'Ente Provincia di Crotone. È autore di diversi scritti e articoli su giornali locali.







Altre Informazioni

ISBN:

9788868302023

Condizione: Nuovo
Collana: FUOCO'
Formato: Brossura
Pagine Arabe: 233





I vostri commenti al Libro

1 recensioni presenti.

28/04/2015 Di cantorblasfemo
5 stelle su 5

Un romanzo storico straordinario ambvientato nel presente che parlaq di economi e potere, ma si potrebbe definirlo anche un saggio di militanza filosofica e politica, cioè la filosofia intesa come strumento di lotta per coloro che non accettano lo stato delle cose preesostente e intendono capovolgerlo. L'autore è riuscito veramente con l'arte della maestria a mettere insieme economia, storia, filosofia ed economia, con una scrittura leggera a tratti pungente e ironica che descrive i tratti salienti della società d'oggi.







Utilizziamo i cookie di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la navigazione, per fornire servizi e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o proseguendo nella navigazione acconsenti all’uso dei cookie.

X