Costruire Nazioni. Questioni Identitarie Nell'arte E Nella Critica Italiana E Te - Garinei Silvia | Libro Campisano Editore 02/2019 - HOEPLI.it


home libri books ebook dvd e film top ten sconti 0 Carrello


Torna Indietro
ARGOMENTO:  LIBRI > FILOSOFIA > ESTETICA

garinei silvia - costruire nazioni. questioni identitarie nell'arte e nella critica italiana e te

COSTRUIRE NAZIONI. QUESTIONI IDENTITARIE NELL'ARTE E NELLA CRITICA ITALIANA E TE




Disponibilità: Normalmente disponibile in 5 giorni


PREZZO
60,00 €
NICEPRICE
51,00 €
SCONTO
15%



Questo prodotto usufruisce delle SPEDIZIONI GRATIS
selezionando l'opzione Corriere Veloce in fase di ordine.


Pagabile anche con App18 Bonus Cultura e Carta Docenti


Facebook Twitter Aggiungi commento


Spese Gratis

Dettagli

Genere:Libro
Lingua: Italiano
Pubblicazione: 02/2019





Trama

La ricostruzione storico-critica compiuta in questa pubblicazione è nata col principale obiettivo di definire il contesto in cui si affermò la moderna arte tedesca in Italia - affermazione dalla quale la concomitante penetrazione delle teorie di Wölfflin, Worringer, Langbehn, Thode, Hildebrand, Meier-Graefe, Scheffler e Gerstenberg, non deve essere disgiunta - prima che questo venisse irrimediabilmente compromesso dagli esiti delle due guerre mondiali. In tale operazione si è evidenziata sin da subito l'importanza della ricaduta dell'idea di Stato-nazione, che si stava attestando in tutta Europa a cavallo dei secoli XIX e XX, nella comprensione e nella lettura da parte italiana dell'opera di Lenbach, Liebermann, Böcklin, Stuck, Dettmann, Kampf, del realismo e dell'impressionismo tedesco, idea con cui si voleva indicare il valore caratteriale, gli esiti della coscienza culturale e politica maturata da un popolo in tutte le sue espressioni d'indole e inclinazioni. Quello della teorizzazione di un'arte nazionale si è rivelato essere un terreno particolarmente adatto dal quale lasciar riaffiorare aspirazioni sociali e artistiche che furono assai prossime nelle due giovani nazioni, impegnate com'erano a costruire le loro identità anche in base all'alterità e, talvolta, alla complementarità che riconoscevano l'una nella cultura dell'altra, bacini di tradizioni e di saperi ai quali entrambe attinsero per tracciare la propria e l'altrui immagine. Dal proposito iniziale, dunque, questo libro si è spinto fino ad assemblare il ritratto che le neonate nazioni di Italia e Germania vedevano reciprocamente l'una nell'altra. Il messaggio sarebbe passato, in maniera non trascurabile, attraverso un'arte che ogni popolo si aspettava fosse schiettamente nazionale ed esprimesse i suoi tratti immutabili. Non dimeno, in tal senso, ci si occupò dell'indagine e della ricostruzione delle storie artistiche nazionali, processo, che nelle università tedesche, era principiato con largo anticipo e che in Italia non mancò di attirare l'interesse, prima di altri, di Pasquale Villari e di Adolfo Venturi.







Altre Informazioni

ISBN:

9788885795150

Condizione: Nuovo
Collana: SAGGI DI STORIA DELL'ARTE
Formato: Brossura
Pagine Arabe: 432






Utilizziamo i cookie di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la navigazione, per fornire servizi e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o proseguendo nella navigazione acconsenti all’uso dei cookie.

X