Caos Calmo - Veronesi Sandro | Libro Bompiani 09/2005 - HOEPLI.it


home libri books ebook dvd e film top ten sconti 0 Carrello


Torna Indietro

veronesi sandro - caos calmo

CAOS CALMO




Disponibilità: Non disponibile o esaurito presso l'editore

PREZZO
€ 17,50



SPEDIZIONE GRATIS
con corriere veloce per acquisti oltre € 29,00.


Facebook Twitter Aggiungi commento


Dettagli

Genere:Libro
Lingua: Italiano
Editore: Bompiani
Pubblicazione: 09/2005





Trama

Pietro Paladini è un uomo apparentemente realizzato, con un ottimo lavoro, una donna che lo ama, una figlia di dieci anni. Ma un giorno, mentre salva la vita a una sconosciuta, accade l'imprevedibile, e tutto cambia. Pietro si rifugia nella sua auto, parcheggiata davanti alla scuola della figlia, e per lui comincia l'epoca del risveglio, tanto folle nella premessa quanto produttiva nei risultati. Osservando il mondo dal punto in cui s'è inchiodato, scopre a poco a poco il lato oscuro degli altri, di quei capi, di quei colleghi, di quei parenti e di tutti quegli sconosciuti che accorrono a lui e soccombono davanti alla sua incomprensibile calma. Così la sua storia si fa immensa, e li contiene tutti, li ispira fino a un finale inaudito eppure del tutto naturale.







Altre Informazioni

ISBN: 9788845234897
Condizione: Nuovo
Collana: ROMANZI BOMPIANI
Formato: Brossura
Pagine Arabe: 451





I vostri commenti al Libro

3 recensioni presenti. Media Voto: 5 / 5


15/10/2006
Voto: 5 / 5

Certamente un libro molto originale,una scrittura fluida ed incalzante,un “ruotare” di eventi esterni intorno al fulcro di un personaggio che, come voce narrante, ci fa partecipi dei suoi piu’ intimi e a volte “folli”pensieri, ad innescare i quali,una rosa di cooprotagonisti minori ma non per questo meno importanti,intervengono a completamento della psicologia dell’Io parlante delineandosi,anche loro, in forma inequivocabile. E’ un libro sul dolore esistenziale,quello sordo ed implacabile che non si percepisce esteriormente. Un dolore che se non manifestato secondo i canoni attesi, sorprende e meraviglia, e viene avvertito come un contenitore capace di accogliere altri dolori,altre amarezze,altre afflizioni che con un desiderio catartico si pensa gli possano essere agevolmente affidate. E’ un libro su chi decide di fermarsi ad aspettare la trasformazione,se mai avverra’,di quel “caos calmo” che esprime la sua esistenza ma che non deflagra mai ,lasciando una superficie apparentemente piatta e livellata,laddove, ci si aspetterebbe di trovare uno smisurato dislivello. Sicuramente,l’autore,conosce in profondità l’animo umano in tutte le sue sfaccettature, per questo la storia incanta e ci attira in una somma di sentimenti che vanno dal riso al pianto,dalla tenerezza alla commozione,dall’ironia alla consapevolezza finale. E’ il libro,di chi si ferma ad “intendere”l’altro,con estrema apertura e condiscendenza e dall’altro,dal diverso da se’,impara,trae spunti, si evolve pian pianino,senza fretta,senza frenesia. Ed ecco che il libro diventa un momento importante di riflessione personale, che invita all’autoascolto interiore, lasciando una traccia meditativa molto profonda .


25/10/2006
Voto: 5 / 5

Leggo poco e quando si trovano libri come Caos Calmo viene la voglia di trovare altri libri altrettanto belli. No l'aggettivo non da merito al lavoro dell'autore. Il lavoro è corretto, si mantiene su una linea di coerenza senza trascendere, e sarebbe stato molto facile. Coerente tra l'aspetto comportamentale ed il mondo dei sentimenti. Più che un romanzo lo definirei un diario segreto di molti, segreto nel senso di non conosciuto. Una filosofia di cui pochi hanno coscenza e molti si rifiutano di prenderala in considerazione, ma questo è un altro tema. Fausto


29/09/2007
Voto: 5 / 5

C'è un'unica parola per descrivere questa opera:un'opera, si, perchè tale è il suo valore nel panorama letterario italiano. Una parola che ricorre nel testo più di una volta: "siderale". Così alto, lontano e allo stesso modo mondano, vicino perchè narra semplicemente la storia di un uomo che non prova dolore...o perlomeno non prova il dolore che tutti si aspetterebbero che lui provasse. Una lirica sui sentimenti e sulle contraddizioni del vivere moderno. Semplicemente Assoluto






Utilizziamo i cookie di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la navigazione, per fornire servizi e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o proseguendo nella navigazione acconsenti all’uso dei cookie.

X