Architettura Come Lingua - Ieva Matteo | Libro Franco Angeli 10/2018 - HOEPLI.it


home libri books ebook dvd e film top ten sconti 0 Carrello


Torna Indietro

ieva matteo - architettura come lingua

ARCHITETTURA COME LINGUA PROCESSO E PROGETTO




Disponibilità: solo 2 copie disponibili, compra subito!

Se ordini entro 23 ore e 56 minuti, consegna garantita in 48 ore lavorative
scegliendo le spedizioni Express



PREZZO
36,50 €



Questo prodotto usufruisce delle SPEDIZIONI GRATIS
selezionando l'opzione Corriere Veloce in fase di ordine.


Pagabile anche con App18 Bonus Cultura e Carta Docenti


Facebook Twitter Aggiungi commento


Spese Gratis

Dettagli

Genere:Libro
Lingua: Italiano
Editore:

Franco Angeli

Pubblicazione: 10/2018





Trama

Riconoscere l'architettura in modo analogo al sistema complesso di una lingua vuol dire collocarsi in un orizzonte di ricerca che prova a studiare l'esistente, la realtà, attraverso una "legge strutturale" (riconoscibile e condivisa) che interpreta, di ogni organismo antropico, la sua concreta esistenza valendosi della meccanica concettuale del "divenire" (lettura). In altre parole, significa coltivare l'interesse a capire il suo essere ente che vive in uno spazio definito e fissa/costruisce rapporti di necessità con il mondo a cui si relaziona, derivando la sua specifica essenza dall'insieme dei caratteri propri e immutabili che identificano la sua natura, apertamente determinata dal progressivo suo trasformarsi nel tempo. Ciò comporta un'implicita condizione di ricerca - e di scoperta - di quanto può dirsi - e darsi - in forma comune a un'intera comunità civile, e quindi a una cultura architettonica omogenea che si esprime attraverso una propria "langue". Questi scritti si propongono di trattare il tema dell'architettura-lingua, che si offre al mondo nella sua unicità costitutiva come manifestazione dell'agire collettivo e come "esperienza di verità", e si interrogano sul problema del progetto nelle sue molteplici accezioni. Condizione di esistenza comunitaria che sottintende un'ipotesi di trasformazione della realtà offerta come traguardo coscienziale e dispositivo etico-operativo basato su una visione de-assolutizzata dell'esperienza personale (parole), sicché l'idea cogito proposta non risulti unicamente espressione del mondo di conoscenze e "scelte" critiche del progettista ma si realizzi la condizione di "novità" - propria dell'infuturarsi - mediante la sintesi delle molteplici esperienze che rendono potente la facoltà dell'ab-strah?re.







Altre Informazioni

ISBN:

9788891779397

Condizione: Nuovo
Collana: NUOVA SERIE DI ARCHITETTURA
Pagine Arabe: 292






Utilizziamo i cookie di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la navigazione, per fornire servizi e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o proseguendo nella navigazione acconsenti all’uso dei cookie.

X