Antonio Gramsci - Fusaro Diego | Libro Feltrinelli 01/2015 - HOEPLI.it


home libri books ebook dvd e film top ten sconti 0 Carrello


Torna Indietro

fusaro diego - antonio gramsci

ANTONIO GRAMSCI LA PASSIONE DI ESSERE NEL MONDO




Disponibilità: Normalmente disponibile in 5 giorni


PREZZO
14,00 €
NICEPRICE
11,90 €
SCONTO
15%



SPEDIZIONE GRATIS
con corriere veloce per acquisti oltre 29,00 €.


Pagabile anche con App18 Bonus Cultura e Carta Docenti


Facebook Twitter Aggiungi commento


Dettagli

Genere:Libro
Lingua: Italiano
Editore:

Feltrinelli

Pubblicazione: 01/2015





Descrizione

“Eredi” raccoglie brevi monografie d’autore, non appesantite da apparati filologici, sintetiche, critiche. Non fornisce la fotografia storicistica di un insegnamento, ma lo ricostruisce a partire dal riconoscimento di un debito simbolico.

Abbiamo convocato intellettuali e maestri del nostro tempo per confrontare la genesi del loro pensiero e della loro ricerca con chi ciascuno ritiene essere stato per lui un padre simbolico.

Non saranno dunque solo delle introduzioni all’opera dei propri maestri, ma un modo per mettere in luce l’eredità come un resto vivo e mai del tutto esauribile. Essa non è mai un’acquisizione passiva di beni o di geni, di concetti o di intuizioni, ma un processo, come affermava Freud attraverso Goethe, di “riconquista”.

Questa collana si chiede ogni volta, attraverso voci molto diverse, cosa significa essere davvero eredi di un insegnamento? Cosa ci convoca a ripensare la parola di un maestro? Cosa è in essa ancora vivente?

Queste domande rimbalzano dalla filosofia alla letteratura, dal cinema alla psicoanalisi, dalla sociologia alla storia dell’arte e oltre. Veniamo sempre da un orizzonte che ci ospita e ci supera e siamo sempre impegnati in un processo di ripresa in avanti di questo stesso orizzonte.

Ogni vero erede che vive nel rischio necessariamente eretico che comporta l’ereditare è sempre obbligato a fare singolarmente propria la sua provenienza dall’Altro. È questa tutta la responsabilità dell’erede anche, se non soprattutto, quando è in gioco un’eredità immensa com’è quella di un insegnamento.

Massimo Recalcati




Note Editore

Risiede soprattutto nell'attuale inattualità della sua figura la difficoltà di ogni prospettiva che aspiri oggi a ereditare Antonio Gramsci e ad assimilare il suo messaggio: ossia ad assumere come orientamento del pensiero e dell'azione la sua indocilità ragionata, fondata sulla filosofia della praxis dei Quaderni. Essa trova la sua espressione più magnifica nella condotta di vita gramsciana, nel suo impegno e nella sua coerenza – pagata con la vita – nella "lotta per una nuova cultura, cioè per un nuovo umanesimo". Ereditare Gramsci significa, di conseguenza, metabolizzare la sua coscienza infelice e non conciliata, la passione durevole della ricerca di una felicità più grande di quella disponibile. Vuol dire, in definitiva, farsi carico della forza appassionata del perseguimento di un futuro più giusto, in cui tutti siano ugualmente liberi.




Trama

Antonio Gramsci è, più di ogni altro, autore fecondamente "inattuale", dissonante rispetto allo spirito del nostro presente. A caratterizzare il rapporto che l'odierno tempo del fanatismo dell'economia intrattiene con Gramsci è, infatti, la volontà di rimuoverne la passione rivoluzionaria, l'ideale della creazione di una "città futura" sottratta all'incubo del capitalismo e della sua mercificazione universale. Risiede soprattutto "nell'attuale inattualità" della sua figura la difficoltà di ogni prospettiva che aspiri oggi a ereditare Gramsci e ad assimilare il suo messaggio: ossia ad assumere come orientamento del pensiero e dell'azione la sua indocilità ragionata, fondata sulla filosofia della praxis dei "Quaderni". Essa trova la sua espressione più magnifica nella condotta di vita gramsciana, nel suo impegno e nella sua coerenza - pagata con la vita - nella "lotta per una nuova cultura, cioè per un nuovo umanesimo". Critica glaciale delle contraddizioni che innervano il presente e ricerca appassionata di un'ulteriorità nobilitante costituiscono la cifra del messaggio dell'intellettuale sardo: l'ha condensato lui stesso nel noto binomio del "pessimismo dell'intelligenza" e dell'"ottimismo della volontà". Ereditare Gramsci significa, di conseguenza, metabolizzare la sua coscienza infelice e non conciliata, la passione durevole della ricerca di una felicità più grande di quella disponibile.




Autore

Diego Fusaro (Torino, 1983) insegna Storia della filosofia presso la facoltà di Filosofia dell'Università Vita-Salute San Raffaele di Milano. Ha curato l'edizione bilingue di diverse opere di Marx. Tra i suoi studi più recenti, si segnalano: Minima mercatalia. Filosofia e capitalismo (Bompiani, 2012), Coraggio (Raffaello Cortina, 2012), Idealismo e prassi. Fichte, Marx e Gentile (Il Nuovo Melangolo, 2013).







Altre Informazioni

ISBN:

9788807227011

Condizione: Nuovo
Collana: EREDI
Formato: Brossura
Pagine Arabe: 175






Utilizziamo i cookie di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la navigazione, per fornire servizi e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o proseguendo nella navigazione acconsenti all’uso dei cookie.

X