L'alfabeto Del Pensiero - Frege Gottlob | Libro Castelvecchi 11/2015 - HOEPLI.it


home libri books ebook dvd e film top ten sconti 0 Carrello


Torna Indietro
ARGOMENTO:  LIBRI > FILOSOFIA > LOGICA

frege gottlob - l'alfabeto del pensiero

L'ALFABETO DEL PENSIERO




Disponibilità: Normalmente disponibile in 20 giorni


PREZZO
13,50 €
NICEPRICE
12,82 €
SCONTO
5%



SPEDIZIONE GRATIS
con corriere veloce per acquisti oltre 29,00 €.


Pagabile anche con App18 Bonus Cultura e Carta Docenti


Facebook Twitter Aggiungi commento


Dettagli

Genere:Libro
Lingua: Italiano
Editore:

Castelvecchi

Pubblicazione: 11/2015





Note Editore

Considerato il padre della filosofia analitica e tra i logici più geniali del pensiero moderno, Gottlob Frege pubblica nel 1879 un saggio sulla «scrittura concettuale» o «ideografia». Scritto con l'intento principale di dare alle scienze matematiche un metodo rigoroso di definizioni e dimostrazioni, il testo di Frege diventa il modello per una riflessione filosofica che vuole emanciparsi dalle imprecisioni del linguaggio comune e dalle astrattezze della speculazione metafisica. Ancora oggi, questo testo rappresenta uno dei riferimenti imprescindibili per chiunque miri a sviluppare un pensiero che proceda dai concetti più elementari a quelli più complessi, attraverso simboli e regole logiche valide per tutti.




Prefazione

"Io devo alle grandiose opere di Frege gran parte dello stimolo ai miei pensieri." LUDWIG WITTGENSTEIN

"La trattazione rigorosa della logica nelle questioni fondamentali è rimasta molto indietro; nella sua opera ho trovato la migliore elaborazione del nostro tempo." BERTRAND RUSSELL A GOTTLOB FREGE

"Frege è il più grande logico dei nostri tempi." JAN LUKASIEWICZ

"Questo scritto di Frege può essere paragonato soltanto a un'opera, nell'intera storia della logica: gli Analitici primi di Aristotele." JÓZEF MARIA BOCHENSKI




Trama

"Uno dei compiti della filosofia è quello di interrompere il dominio della parola sulla mente umana, svelando gli inganni che spesso emergono quasi inevitabilmente mediante l'uso del linguaggio". Nel 1878 Gottlob Frege pubblica un saggio sulla "scrittura concettuale" o "ideografia", che aspira a diventare il modello per una riflessione filosofica che vuole emanciparsi dalle imprecisioni del parlare comune e dalle astrattezze della metafisica. Con la creazione di formule e segni grafici elementari, Frege elabora un linguaggio immediatamente riconoscibile e utilizzabile da chiunque miri a esprimere in modo chiaro le relazioni tra i giudizi e i rapporti tra le diverse parti del ragionamento. Ancora oggi, nonostante la logica abbia preso strade talvolta molto diverse da quelle tracciate da Frege, questo testo mantiene intatta la sua forza speculativa e rimane la preziosa testimonianza di uno degli ultimi tentativi, nella storia del pensiero, di realizzare la grandiosa idea leibniziana di una lingua universale. Introduzione di Nicla Vassallo.




Autore

GOTTLOB FREGE (Wismar, 1848 – Bad Kleinen, 1925) Matematico, logico e filosofo tedesco, tra i fondatori della moderna logica matematica e ispiratore della filosofia analitica. Dopo gli studi di matematica a Jena e Gottinga, i suoi interessi si rivolgono principalmente alla logica, nel tentativo di sviluppare un rigoroso formalismo concettuale ed espressivo. Le sue ricerche hanno influenzato tutto lo sviluppo filosofico del Novecento, soprattutto grazie alla mediazione di Bertrand Russell e Giuseppe Peano. Tra le sue opere, Senso e significato e Funzione e concetto.







Altre Informazioni

ISBN:

9788869444210

Condizione: Nuovo
Collana: ETCETERA
Formato: Brossura
Pagine Arabe: 87
Traduttore: Zippel N.






Utilizziamo i cookie di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la navigazione, per fornire servizi e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o proseguendo nella navigazione acconsenti all’uso dei cookie.

X