home libri books ebook dvd e film top ten sconti 0 Carrello


Torna Indietro
ARGOMENTO:  EBOOKS > ARTE

vannugli antonio - imitating michelangelo. a methodical philological survey of the engraved and painted versions of the madonna of silence

Imitating Michelangelo. A Methodical Philological Survey of the Engraved and Painted Versions of The Madonna Of Silence

vannugli antonio




Formato: PDF
DRM: Digital watermarking
Dimensioni: 8872034 Bytes

PREZZO
14,40 €




Pagabile anche con 18App Bonus Cultura e Carta del Docente


Facebook Twitter Aggiungi commento


ebook

Compatibilità

Computer
Questo eBook è compatibile con tutti i PC con sistema operativo Windows, Linux, Mac. Per poter leggere il libro digitale è necessario scaricare un programma di e-reading quale ad esempio Calibre.
Android
Questo eBook è compatibile con tutti i dispositivi (Tablet e Smartphone) che utilizzano il sistema operativo Android. Per poter leggere il libro digitale è necessario scaricare un programma di e-reading quale ad esempio Aldiko
eBook Reader
Questo eBook è compatibile con alcuni dispositivi eBook Reader.
Prima di scaricare il file è consigliabile verificare se il proprio dispositivo supporta questo formato.
iPhone/iPad
Questo eBook è compatibile con tutti i dispositivi come iPhone, iPad, iPod Touch che utilizzano il sistema operativo IOS.
Kindle
Questo eBook è compatibile con l’eBook Reader di Amazon Kindle.




Dettagli

Genere:E-book PDF
Lingua: Inglese
Pubblicazione: 11/2015





Trama

La popolare composizione di Michelangelo Buonarroti raffigurante la Sacra Famiglia con san Giovannino comunemente nota come la Madonna del Silenzio – incisa nel 1561 da Giulio Bonasone e il cui disegno autografo, eseguito intorno al 1540, fu riscoperto nel 1951 nella raccolta del duca di Portland – conobbe una straordinaria fortuna durante tutta la seconda metà del Cinquecento, per cadere nell’oblio, sembra alquanto rapidamente, verso la fine del secolo. Dopo un excursus della vicenda critica e della letteratura sul disegno e un riesame delle interpretazioni dell’iconografia, il lavoro offre, attraverso l’analisi dettagliata di ciascuna variante e delle loro sempre mutevoli combinazioni, un sistematico tentativo di ordinamento filologico di tutte le stampe che lo riproducono e delle oltre trenta versioni dipinte che ne derivano, tutte differenti tra loro tranne pochi casi di copie. Per sette di tali dipinti si propone l’ascrizione a Marcello Venusti o a qualche suo diretto collaboratore, mentre tutti gli altri, tranne un paio per cui si accolgono le attribuzioni a Bartolomeo Passerotti e al Bachiacca, possono solo essere ricondotti all’anonimato delle botteghe cinquecentesche, in prevalenza romane. Il saggio si conclude con alcune considerazioni sulla differenza tra copia e imitazione creativa in rapporto al compito di diffondere le idee del grande maestro, nonché sul fondamentale viraggio di significato della Madonna del Silenzio – implicato dalla sua divulgazione e che a sua volta finì per favorirne il successo – da immagine-preghiera meditativa incentrata sulla Passione e la morte del Cristo a icona-oggetto educativo e di devozione familiare.




Dicono di noi