Il Velo Di Pierrette. Der Schleier Der Pierrette - Schnitzler Arthur; Naglia Sandro (Curatore) | E-Book Epub Ikonaliber 07/2014 - HOEPLI.it


home libri books ebook dvd e film top ten sconti 0 Carrello


Torna Indietro
ARGOMENTO:  EBOOKS > ARTE

schnitzler arthur; naglia sandro (curatore) - il velo di pierrette. der schleier der pierrette

Il velo di Pierrette. Der Schleier der Pierrette

schnitzler arthur; naglia sandro (curatore)




Formato: EPUB
DRM: Digital watermarking
Dimensioni: 112819 Bytes

PREZZO
5,99 €




Pagabile anche con App18 Bonus Cultura e Carta Docenti


Facebook Twitter Aggiungi commento


ebook

Compatibilità

Computer
Questo eBook è compatibile con tutti i PC con sistema operativo Windows, Linux, Mac. Per poter leggere il libro digitale è necessario scaricare un programma di e-reading quale ad esempio Calibre.
Android
Questo eBook è compatibile con tutti i dispositivi (Tablet e Smartphone) che utilizzano il sistema operativo Android. Per poter leggere il libro digitale è necessario scaricare un programma di e-reading quale ad esempio Aldiko
eBook Reader
Questo eBook è compatibile con tutti i dispositivi eBook Reader.
iPhone/iPad
Questo eBook è compatibile con tutti i dispositivi come iPhone, iPad, iPod Touch che utilizzano il sistema operativo IOS.
Kindle
Questo eBook non è compatibile con l’eBook Reader di Amazon Kindle. Tuttavia utilizzando il programma gratuito Calibre è possibile convertire il file da ePub a Mobi, il formato proprietario di Amazon, e leggere il libro digitale su Kindle.




Dettagli

Lingua: Italiano
Editore:

Ikonaliber

Pubblicazione: 07/2014





Trama

Testo praticamente sconosciuto in Italia, “Il velo di Pierrette” è una ‘pantomima in tre quadri’ scritta da Arthur Schnitzler nel 1910 per la messa in musica del compositore Ernst von Dohnányi. Sullo sfondo della Vienna ottocentesca si consuma una tragedia sentimentale, con un effetto straniante e spettrale legato alla presenza di personaggi-maschere: Pierrot, Pierrette, Arlecchino. L’opera ebbe grande successo all’epoca ed esercitò un’influenza importante sul teatro russo coevo: ne subirono il fascino registi come Mejerchol’d e Ejzenštejn che riproposero la pantomima anche come testo autonomo. Testo originale in tedesco raggiungibile scena per scena. Introduzione di Sandro Naglia, traduzione di Giancarlo Giuliani. 71.804 caratteri, 11.375 parole.







Utilizziamo i cookie di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la navigazione, per fornire servizi e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o proseguendo nella navigazione acconsenti all’uso dei cookie.

X