Ricerca Avanzata >>  
paolinelli mario; di fortunato eleonora - tradurre per il doppiaggio

TRADURRE PER IL DOPPIAGGIO

LA TRASPOSIZIONE LINGUISTICA NELL'AUDIOVISIVO: TEORIA E PRATICA DI UN'ARTE IMPERFETTA

;

Disponibilità: solo 4 copie disponibili, affrettati!

Se ordini entro 5 ore e 35 minuti, consegna garantita in 48 ore lavorative
scegliendo le spedizioni Express


Genere: Libro
Lingua: Italiano
Editore: HOEPLI
Pubblicazione: 06/2005

Prezzo: € 23,00

NICEPRICE
€ 19,55
SCONTO
15%


Spedizione Gratuita
con corriere veloce oltre i 29€

Aggiungi al carrello Segnala ad un amico Aggiungi il Libro alla tua lista dei desideri Segnala ad un amico
condividi su


Trama
Dalla nascita del cinema sonoro l’industria cinematografica si è trovata a dover risolvere il problema delle barriere linguistiche che rendevano il proprio prodotto non commerciabile al di fuori dei confini della lingua in cui i film erano girati. Questo volume esamina le peculiarità della trasposizione linguistica dell’audiovisivo, la sua origine e il suo potere di condizionamento dei comportamenti, non soltanto linguistici. La trattazione offre inoltre una panoramica sulla legislazione, la normativa e la struttura del mercato del doppiaggio in Italia, e affronta il tema delle strategie necessarie per potenziare, attraverso il doppiaggio, la circolazione del cinema europeo nel mondo. Come “caso applicativo” viene svolta l’analisi dell’adattamento del film Jackie Brown di Quentin Tarantino, con un confronto tra testo originale e versione italiana e un esame puntuale delle ragioni tecniche ed espressive che hanno motivato le scelte operate. Infine a completamento del volume un’ampia bibliografia consente ulteriori approfondimenti.
Autore
Mario Paolinelli si occupa di doppiaggio dal 1979, come autore della versione italiana dei dialoghi di opere cinematografiche e televisive straniere. Ha adattato film di Peter Greenaway, Spike Lee, Barry Levinson, Ken Loach, Mira Nair, Sam Shepard, Volker Schlondorff, Oliver Stone, Quentin Tarantino e Wong Kar Wai. È vicepresidente dell’AIDAC (Associazione Italiana Dialoghisti Adattatori Cinetelevisivi).
Eleonora Di Fortunato, traduttrice, si occupa di comunicazione e di diritto d’autore ed è consulente per il diritto d’autore dell’AIDAC.
Entrambi hanno all’attivo corsi sulla trasposizione linguistica delle opere audiovisive presso università italiane e straniere, oltre a pubblicazioni sul tema.
Sommario
Barriere linguistiche o culturali? - La pratica dell’adattamento - La situazione del doppiaggio in Italia: normativa, contrattualistica e mercato - Il doppiaggio come strumento di circolazione interculturale. Appendici: Contratto collettivo nazionale di lavoro del settore doppiaggio - Modello di contratto - Lettera aperta agli autori cinematografici. Riferimenti bibliografici.
Consigliati dai Librai
TRADUZIONE E TRANSFERT NEL XVIII SECOLO
TRADUZIONE E TRANSFERT NEL XVIII SECOLO
CANTARUTTI G. (Curatore); FERRARI S. (Curatore)

Franco Angeli
Prezzo: € 20,00
DIRE QUASI LA STESSA COSA
DIRE QUASI LA STESSA COSA
ECO UMBERTO

Bompiani
Prezzo: € 12,00
€ 10,20 15%
101 ERRORI DI TRADUZIONE CHE HANNO CAMBIATO IL MONDO
101 ERRORI DI TRADUZIONE CHE HANNO CAMBIATO IL MONDO
CAPUANO ROMOLO G.

Stampa Alternativa
Prezzo: € 15,00
€ 12,75 15%
GLOBAL ENGLISH, TRANSNATIONAL FLOWS: AUSTRALIA AND NEW ZEALAND IN TRANSLATION
GLOBAL ENGLISH, TRANSNATIONAL FLOWS: AUSTRALIA AND NEW ZEALAND IN TRANSLATION
RUSSO KATHERINE E.

Tangram Edizioni Scientifiche
Prezzo: € 12,00
€ 11,40 5%

RISPARMIA CON NOI
Ti consigliamo di comprare TRADURRE PER IL DOPPIAGGIO con TRADUZIONE E TRANSFERT NEL XVIII SECOLO

TRADURRE PER IL DOPPIAGGIO più TRADUZIONE E TRANSFERT NEL XVIII SECOLO più
Prezzo totale € 43,00
Acquista subito a solo € 39,55
Download
Altre Informazioni
ISBN: 9788820333850
Collana: Traduttologia
Dimensioni: 17x24 cm
Pagine Arabe: 164
Pagine Romane: XII

I vostri commenti al Libro
3 recensioni presenti. Media Voto: 4 / 5

16/08/2005

Finalmente un libro che "svela" i segreti del doppiaggio, tra cui il perchè riusciamo a vivere le emozioni per trasposta persona, perché beviamo cocacola e mettiamo i jeans, perché sentiamo l'insopprimibile desiderio di andare a visitare i luoghi che il doppiaggio ci rende tanto familiari.

Voto: 4 / 5

22/10/2005

Dopo averlo letto ho cominciato a fare attenzione a quello che dicono i doppiatori e mi sono resa conto che sulle serie tv le puntate sono diversissime tra loro perchè le scrivono persone diverse. Anche le voci a volte sono diverse e stando attenti ti rendi conto quando non c'entrano niente con la faccia o con quel personaggio. Prima non ci avevo mai fatto caso.

Voto: 4 / 5

06/11/2005

In effetti da quando - ancora poppanti - ci piazzano davanti alla TV diamo per scontato che per miracolo gli attori stranieri parlino italiano; ora ho scoperto che dietro tutto questo c'è un meccanismo artistico, ma anche un po' scientifico, molto complesso, senza il quale ne sapremmo molto meno del mondo che ci circonda. Dev'essere anche per questo che gli americani non sanno niente degli altri, e ne diffidano; chissà, forse se cominciassero anche loro a doppiare il cinema straniero acquisirebbero maggiore coscienza e migliorerebbero un po', e con loro migliorerebbe il mondo. Viva il doppiaggio.

Voto: 5 / 5

carrello

Registrati per acquistare e ricevere news
Email
Password
Effettua il Log-In





Metodi di pagamento
Visa Verified by Visa Mastercard Mastercard Secure code PayPal Visa Electon Postepay American Express
Spedizioni con:
Gls Sda
La libreria italiana online Booxshop.it
Copyright © 2001-2010 - HOEPLI S.p.A., Via U. Hoepli 5, 20121 Milano - Italy
Motore di Ricerca, DataBase, Immagini by HOEPLI.it
La libreria italiana online Verisign