Ricerca Avanzata >>  
vezzetti vittorio - nel nome dei figli

NEL NOME DEI FIGLI

Nuova edizione con tre prefazioni. Ristampa aggiornata al gennaio 2013



disponibilità immediata

Se ordini entro 35 minuti, consegna garantita in 48 ore lavorative
scegliendo le spedizioni Express


PREZZO
€ 15,00
NICEPRICE
€ 13,50
SCONTO
10%





condividi su



Dettagli
Genere: Libro
Lingua: Italiano
Editore: Booksprint
Pubblicazione: 10/2010

Altre Informazioni
ISBN: 9788865950418
Formato: Brossura
Pagine Arabe: 418

I vostri commenti al Libro
49 recensioni presenti. Media Voto: 4 / 5

13/12/2010

Come scritto sul libro, questa è un'opera che ogni uomo o donna che sia stato figlio dovrebbe avere la fortuna di leggere.

Voto: 5 / 5

14/12/2010

il libro narra la vicenda di Carlo, pediatra, che durante il divorzio conosce le storie di altri genitori che si sono dovuti separare dai loro figli. un libro scritto per i grandi, ma utile per i nostri figli.

Voto: 5 / 5

20/12/2010

Un libro straordinario: da un lato il testo più completo mai scritto sul tema della separazione, dall'altro un fantastico romanzo aperto a tutti. nel nome dei Figli è un libro che lascia il segno.

Voto: 5 / 5

21/12/2010

Capolavoro assoluto... le grosse case non hanno avuto il coraggio di pubblicarlo ma, dopo averlo letto, posso dire che è sensazionale!! Uno spaccato dell'Italia vero e pauroso.

Voto: 5 / 5

21/12/2010

Indimenticabile, semplicemente travolgente. Da tempo non leggevo un libro cosí appassionante e veritiero.

Voto: 5 / 5

23/12/2010

Un libro staordinario.Attraverso gli occhi dei bambini si impara a conoscere realta' inaspettate e drammatiche.Una sottile ironia distoglie dalla tensione emotiva di alcuni passaggi...una trama avvolgente lega tutti i personaggi . Questo e' un libro che definirei circolare perche' appena termini la lettura...non vedi l'ora di ricominciare. Un libro unico ..senza tempo..senza eta'!

Voto: 5 / 5

23/12/2010

L'autore non è noto ma credo per poco: libro stratosferico. Lo consiglio a tutti-tutte e so che farò un'ottima figura. Monia.

Voto: 5 / 5

26/12/2010

L'avvocato Gianadalberto Maria Aquilani è imbattibile e questo libro è straordinario per quello che dice e percome ce lo dice. Lo consiglio a tutti!

Voto: 5 / 5

28/12/2010

Uno dei più bei libri che abbia mai letto. Dovrebbe essere testo obbligatorio per molte categorie professionali. Istruttivo e appassionante. Avrebbe solo bisogno di maggior pubblicità e poi diverrebbe agevolmente un best seller. Barbara.

Voto: 5 / 5

03/01/2011

Sono un avvocato. Ho avuto modo di leggere questo libro e devo dire che mi è parso di rivivere in pieno l'ambiente che vi è descritto. Nella fattispecie, personalmente non avrei trovato nè le parole nè l'idea (tanto meno il coraggio) per descrivere meglio ciò che accade quotidianamente nelle aule nelle quali lavoro. Avvincente e stimolante.

Voto: 5 / 5

04/01/2011

.....non ho parole per esprimere un GRAZIE all'autore che mi ha regalato tanti spunti di riflessione, tanti sorrisi e tante emozioni in questo momento particolare della mia vita.... essendo appena entrata (o uscita?) da una separazione fortunatamente meno conflittuale (ho 2 figli)...GRAZIE !!!! Un modo speciale di finire il 2010....e per iniziare uno splendido 2011 all'insegna dei pensieri sui bei contenuti del libro, mai pesante, mai superficiale... semplicemente fantastico!!! Prometto che lo consiglierò a tutti quelli che conosco!! GRAZIE Vittorio!!

Voto: 0 / 5

11/01/2011

Ciao a tutti. Volevo solo dire che quest'opera è geniale. Un insieme di storie reali cucite assieme da una trama coinvolgente. Purtroppo ho avuto modo di capire quanto queste storie fossero vere soltanto ad una presentazione del libro (nel senso che certe sembrano proprio impossibili!). Lì ho assistito ad una lettura a due voci e sono poi venuto a sapere che la persona che leggeva insieme all'autore, era proprio il protagonista della vicenda che in quel momento si stava narrando! Incredibile e sconcertante!!

Voto: 5 / 5

11/01/2011

Questo è un libro di eccelsa fattura...ti fà ridere...ti fà piangere...ma sempre ed ad ogni pagina ti insegna e ti fà riflettere!!! Ne avevamo bisogno. lcev

Voto: 5 / 5

14/01/2011

libro meraviglioso, ben scritto, appassionante, lo consiglio a tutti!

Voto: 5 / 5

20/01/2011

Finalmente le verità nascoste vengono a galla... ma quanto dovranno ancora galleggiare prima di avere il giusto riconoscimento ?!? Almeno per cominciare auguro all'autore pieno successo per la bravura e la strabiliante onestà nel romanzare verità assolute. COMPLIMENTI ! Giancarlo

Voto: 5 / 5

21/01/2011

Consiglio questo libro a tutti. A me è piaciuto dal punto di vista della trama, che definire intrigante è limitato, e soprattutto perchè mi è servito per correggere l'idea idilliaca che avevo sugli ambienti dei nostri tribunali. Un buon punto di partenza per pensare di poter cambiare le cose, anche se l'autore riguardo questo punto sembra molto pessimista. Una testimonianza sofferta che non dobbiamo ignorare. Saluto a tutti, Laura

Voto: 0 / 5

24/01/2011

Ciao a tutti. Libro fantastico. Tutti dovrebbero leggerlo. dagli avvocati alle casalinghe, dagli operai ai magistrati... un saluto. Angela.

Voto: 5 / 5

24/01/2011

L'ho letto per caso, e francamente mi ha deluso, come chi me lo ha prestato e la pensa come me. Ho difficoltà a comprendere i commenti precedenti. Il libro l'ho trovato non coinvolgente, con uno stile strano, tipo collage... mah?!

Voto: 1 / 5

25/01/2011

Bella l'idea, interessante da un punto di vista della trama, ottimo per quello che l'autore voglia proporsi: parlare il più possibile del tema della separazione e analizzare anche gli aspetti che non vengono mai presi in considerazione (o come nel mio caso nemmeno immaginati)... Consiglio la lettura a tutti, specie coloro che intendono farsi un'idea sul tema che non sia quella che ci viene imposta dall'alto. Buona lettura, bobo

Voto: 5 / 5

25/01/2011

un'onore leggere un libro di tale sostanza e profondità,la verità che talvolta è scomoda è stata descritta in tutti i suoi lati più oscuri senza riserve. Lo consiglio a tutte quelle persone coraggiose che hanno a cuore la vita dei nostri figli.Grazie Vittorio sei il portabandiera di tutti noi.

Voto: 5 / 5

28/01/2011

appena finito!! a me è piaciuto un sacco!! con un finale che non ti aspetti!! :)

Voto: 5 / 5

03/02/2011

personalmente non pensavo esistessero situazioni simili! sono contenta di avere avuto modo di leggere questo libro, che più che romanzo definirei un saggio per come affronta il tema e per la pluralità di angolature dalle quali esso viene descritto. da leggere

Voto: 5 / 5

08/02/2011

Si tratta di un libro bellissimo, indimenticabile, che mi ha emozionato insegnandomi tante cose. da non perdere. Ciao, Guglielmo.

Voto: 5 / 5

09/02/2011

Bellissimo!! Anche a me l'avvocato Aquilani ha fatto divertire parecchio!!! è un peccato che non se ne parli molto e che non sia pubblicizzato.. Qualcuno sa se l'autore prevede di scrivere ancora? grazie e ciao!!

Voto: 5 / 5

13/02/2011

C'è qualcosa che non mi convince. Tutti questi commenti positivi in serie sono sospetti, secondo me. E sarebbe molto brutto se "qualcuno" li scrivesse in serie, deliberatamente, per trarre in inganno i lettori. Il testo non è - oggettivamente - pregevole. e' piuttosto una specie di "collage", a mio avviso. Forse avrà un qualche valore indicativo per coloro a cui interessano queste tematiche, ma è sprovvisto completamente del punto di vista dei contraddittori, che certamente esistono. Insomma, il romanzo non c'è: è l'esposizione di un punto di vista: rispettabile, ma - come libro - decisamente deludente

Voto: 1 / 5

14/02/2011

Romanzo di elevato spesso culturale, davvero unico nel suo genere. Non mancano le emozioni, la sofferenza, lo stupore e un pizzico di humor che abbassa la tensione a volte molto alta. Un libro che affascina per la veridicita´delle storie, Un libro che fa terribilmente arrabbiare per la lentezza e le assurdita´ della (in) giustizia italiana. Un libro tristemente veritiero. Per il resto vi renderete conto leggendolo del notevole carisma dell´autore.

Voto: 5 / 5

14/02/2011

Trovo che sia un libro dagli aspetti puramente realistici, e finalmente qualcuno ha avuto il coraggio di descrivere le ingiustizie che accadono ad insaputa di molti. Un grazie di cuore da parte di tutti i bambini che a causa dell’indifferenza di chi dovrebbe garantire loro un futuro per il bene della collettività, molto spesso si trovano a dover vivere orfani di genitori vivi.

Voto: 5 / 5

15/02/2011

Trovo che sia un libro dagli aspetti puramente realistici, e finalmente qualcuno ha avuto il coraggio di descrivere le ingiustizie che accadono ad insaputa di molti. Un grazie di cuore da parte di tutti i bambini che a causa dell’indifferenza di chi dovrebbe garantire loro un futuro per il bene della collettività, molto spesso si trovano a dover vivere orfani di genitori vivi.

Voto: 5 / 5

15/02/2011

Un mix tra romanzo, diario e saggio, scritto bene a mio parere. La tematica credo interessi molto, anche perche' il fenomeno delle separazioni sta esplodendo e ogni giorno la cronaca ci racconta di fatti del genere. Mi pare che l'autore, offra numerose risposte, su come risolvere la questione dei figli contesi. Un punto di debolezza, il filo logico temporale, un punto di forza, la struttura dei 55 capitoli. A me e' piaciuto molto, e' un libro da leggere. Marco

Voto: 0 / 5

18/02/2011

Ho letto i commenti qui sotto. Sinceramente credo che il libro sia molto valido. Non mi pare per nulla un collage e credo che sia adatto anche per chi, come me, non è coinvolto nè direttamente nè tanto meno indirettamente, nel tema. Personalmente penso che la realtà mostrata in "NEL NOME DEI FIGLI" sia da non sottovalutare, come invece potrebbe essere facile fare (personalmente da quando l'ho letto, valuto le notizie di cronaca nera familiare da un punto di vista differente..). In più il libro è scritto bene e con un sacco di riferimenti storico-politico-culturali che ne arricchiscono ancor di più il contenuto.

Voto: 5 / 5

20/02/2011

Un mix tra noia, scarsa narrazione e incollaggio, scritto male a mio parere. La tematica credo interessi poco, anche perche' il fenomeno delle separazioni sta esplodendo e ogni giorno la cronaca ci racconta molto meglio di questo libro di fatti del genere. Mi pare che l'autore, non offra risposte, su come risolvere la questione dei figli contesi. Un punto di debolezza, il filo logico temporale, un punto di non forza, la struttura inspiegabile dei 55 capitoli. A me e' piaciuto molto poco, non e' un libro da leggere. Mario

Voto: 0 / 5

21/02/2011

Ciao a tutti! Innanzitutto dico subito che pur non essendo addentro le questioni dell'opera, da che ho iniziato a leggerlo non ho saputo smettere. Nonostante il volume non sia proprio piccino, l'ho terminato in pochi giorni proprio per questo. Secondo me è scritto bene e mi sono piaciuti un sacco i riferimenti agli scacchi! Quello che spesso non trasuda dalle cronache giornalistiche, e che invece è ben rimarcato nel libro, è che spesso la causa di tali tragedie non è la "passione" ma l'infelicità che il sistema genera. Credo che ognuno di noi debba conoscere certe dinamiche. Io lo consoglio a tutti!! saluti!

Voto: 5 / 5

23/02/2011

Secondo me il libro è scritto peggio di come si sarebbe potuto scrivere, in particolare la troppa punteggiatura mi ha reso un po' faticosa la lettura. Ciò non toglie che, leggendo tra le righe, l'autore non solo ha scoperchiato delle dinamiche della nostra (in)giustizia che pochi hanno avuto l'ardire di sollevare, ma ho trovato anche parecchi spunti di riflessione sui quali dovremmo intervenire tutti. Il tema delle separazioni non è solo un fatto di cronaca ma sarà sempre più un problema sociale e "Nel nome dei figli", se non altro, ci offre un punto di vista "dall'interno" che sarebbe possibile capire solo se ci si trova dentro. Questo libro, scritto da un pediatra (non uno scrittore), forse non vincerà alcun premio per la letteratura, ma andrebbe letto e andrebbero affrontate pure le questioni che solleva. I contenuti di questo libro sono più importatanti della forma con cui sono presentati!

Voto: 4 / 5

24/02/2011

Ho letto il libro e i commenti precedenti al mio. Premesso che un libro di tal genere possa piacere o meno e che chiunque è libero di esprimere la sua opinione,penso che molti parlino solo per dare aria alla bocca! Autore sconosciuto ma testo e contenuti di alto livello,grandi emozioni e grandi verita'...forse qualcuno ha paura di certe verita' e si nasconde dietro a un falso perbenismo e a molta omerta'...Leggetelo! Cristina

Voto: 5 / 5

26/02/2011

Finito! Per me ha valori culturali molto alti, offre emozioni da vendere e reca anche una precisa denuncia sociale. Non capisco i pochi che qui lo hanno denigrato (ci dev'esser sotto dell'altro, credo). Da non perdere, credetemi.

Voto: 5 / 5

26/02/2011

Finito! Per me ha valori culturali molto alti, offre emozioni da vendere e reca anche una precisa denuncia sociale. Non capisco i pochi che qui lo hanno denigrato (ci dev'esser sotto dell'altro, credo). Da non perdere, credetemi.

Voto: 5 / 5

03/03/2011

Caro Vittorio, ti giunga il mio più caloroso ringraziamento per quanto hai fatto e quanto stai facendo per tutti "Noi" Separati e soprattutto per i nostri "Figli". Il libro è STRA-ORDINARIO! Personalmente, nel mio piccolo provvederò ad acquistarne diverse copie per recapitarle a Giudici della 1^ Sezione Civile di Napoli; ad Avvocati e Ps...icologi del Capoluogo Campano. Di fronte alla realtà, .....il prezzo del libro è niente! Nella mia battaglia personale, mi resta la speranza ed in essa auspico che qualcuno dei sopracitati possa cambiare mentalità nel bene e nell'interesse dei minori. Grazie ancora

Voto: 5 / 5

04/04/2011

Semplicemente straordinario. Grazie all'autore e al coraggio nel parlare di questa piaga della nostra societa'. Quante cose ci sono ancora da fare e quante andrebbero maggiormente affrontate proprio nel nome dei figli. Nicholas

Voto: 5 / 5

05/04/2011

Terminata la seconda lettura. Un testo veramente unico nel suo genere e che ti porta appunto a ritornare a leggerlo. Semplicemente lo consiglio a chiunque e' stato figlio. Cristiano

Voto: 4 / 5

11/04/2011

Questo romanzo ha superato ogni mia aspettativa. Testo pulito e fluido,a volte ironico,a volte profondamente emozionante ma sempre lucido e straordinariamente reale. Non sono un padre separato ma questa lettura mi ha aperto tante prospettive diverse ,tanti punti di vista...Lo consiglio vivamente.Luciano

Voto: 5 / 5

22/04/2011

Concordo. Una noia mortale....

Voto: 1 / 5

27/04/2011

CONCORDO...FANTASTICO!!! Una noia mortale di nome e di fatto la NON giustizia interpretata (non applicata) dei nostri tribunali . Quando i bambini verranno considerati e soprattutto rispettati allora potremo dirci di vivere in un paese civile. Buona lettura a tutti perche' questo e' un libro per chiunque sia stato figlio...Cristina,Antonio,Carlo,Roberta,Lidia,Roby.

Voto: 5 / 5

10/06/2011

Caro Vittorio, ho iniziato la lettura del libro senza sapere come avresti trattato questi argomenti tanto sensibili all'interno di un romanzo. Poi, solo dopo righe, il libro mi ha tirato dentro tirandomi per il bavero ed ad un certo punto non capivo se stavo leggendo un saggio od ancora un romanzo. Bravo, mi hai portato dentro e fuori dai tribunali con una sensibilità degna di una mamma e con la protezione forte di una papà. Non ho avuto mai paura, sapevo che eri lì in ogni riga. Dovrebbe essere riscritto sotto forma di favola per spaventare i nostri figli in modo che non si avvicinino mai ai Tribunali, come con la favola di Cappuccetto Rosso che serviva a tenere lontano i nostri figli dai boschi e dai lupi. Solo che in questo caso non esiste il buon Cacciatore che salvava Cappuccetto Rosso e Nonna. Grazie! - PS: Ma che ne è stato di quei nonni che hanno perso la loro casa comprata con anni di sacrificio? Potranno mai riavere quella loro casa? Non farmi aspettare un nuovo libro per sapere le loro tristi sorti.

Voto: 5 / 5

13/06/2011

un libro indimenticabile, che tocca il cuore... vorrei tanto incontrare anche io quel giovane avvocato romano che, tramite la sua associazione, tratta il tema della famiglia e dei minori con sensibilità e competenza

Voto: 0 / 5

13/06/2011

Il buon Antonio Gramsci, molti anni fa diceva che DIRE LA VERITA' è RIVOLUZIONARIO. Ebbene questo librò è rivoluzionario perchè toglie il coperchio su una rete di complicità fra classe politica, magistratura, avvocati e psicologi. La lettura è coinvolgente ed appassionante, questo libro fa paura al SISTEMA di POTERE dominante. Diffondendolo e facendolo conoscere romperemo un muro di silenzio e faremo non una piccola ma una GRANDE RIVOLUZIONE.

Voto: 5 / 5

20/06/2011

Ho letto e riletto questo libro e anche in seconda lettura l'ho trovato stupefacente..sempre carico di emozioni , di richiami che hanno risvegliato i miei ricordi per studi passati. Ogni citazione e' stata riportata quasi fosse il romanzo stesso a richiamarla..sono un'insegnante delle scuole medie e non sono per ma fortuna coinvolta in vicende di separazione...ma questo è un libro che dovrebbe entrare nella scuola come manuale per il corpo docente..un grazie all'autore.Prof.ssa Mariangela

Voto: 5 / 5

13/09/2011

Leggendo questo libro straordinario pensavo molto di piu' alla situazione difficile dei miei genitori,della loro storia infelice.Una storia che forse non volevo capire. Vedo le cose in un modo diverso,da un altro punto di vista.Capisco di piu' Il terribile sistema giuridico,che funziona cosi' non solo in Italia ma anche nel mio paese.Per me l'importanza della figura del padre e' piu' chiara.Ho vissuto con una ignoranza,ma con questo libro ho cominciato pian piano a distruggerla.Un grandissimo ringrazio al scritore per avermi aperto gli occhi!

Voto: 0 / 5

06/12/2011

un libro da leggere... siamo tutti padri e/o figli! interessante...intrigante....elegante.... un libro da leggere e rileggere!

Voto: 0 / 5

12/12/2011

Premessa, sono una donna separata, con due figlie, e sono stata fortunata due volte. La prima, nella decisione comune con il mio ex marito di trovare il giusto modo a salvaguardare le nostre figlie in una situazione difficile come una separazione, riuscendo a farlo con un’unica comparizione davanti al giudice, e seguendo l’istinto d’amore per le nostre figlie, siamo rimasti fuori dalle porte del tribunale, con dei risultati più che positivi, seppure si sia passati attraverso dei momenti di sofferenza. Lei me l’ha confermato pienamente attraverso le pagine che ho letto. La seconda, a prescindere dai motivi, si arriva a volte al punto di dire, mi rivolgo al tribunale! E invece e grazie alla meravigliosa lettura del suo libro che ho deciso che non mi avrei mai più neppure fatta sfiorare da quell’intento. Ecco, abbracciare un’ idea, un vissuto altrui, una battaglia, e il miglior modo per dirle grazie. Un libro da consigliare a tutti, non solo ai separati, e soprattutto alle figure che svolgono un ruolo importante, avvocati e i pm, per il loro aver tra le mani il più prezioso, le decisioni sulla vita delle persone, e soprattutto quella dei bambini e dei ragazzi. La sua è una vocazione, e non solo come medico pediatra. Ho letto dei commenti, stupita per alcuni, perché come lettrice non mi è mai passato per la mente, neppure per un istante solo, a dare al suo romanzo un valore o meno letterario, perché il valore che ha , va oltre!!!! Sveglia la coscienza, insieme a delle emozioni, e come si dice, “Siamo cresciuti quando sappiamo accettare ciò che non ci piace”, e allora dobbiamo trovare il modo per prendere ogni uno delle sue responsabilità. “NEL NOME DEI FIGLI”, soprattutto.

Voto: 5 / 5

carrello

Registrati per acquistare e ricevere news
Email
Password
Effettua il Log-In





Metodi di pagamento
Visa Verified by Visa Mastercard Mastercard Secure code PayPal Visa Electon Postepay American Express
Spedizioni con:
Gls Sda
La libreria italiana online Booxshop.it
Copyright © 2001-2010 - HOEPLI S.p.A., Via U. Hoepli 5, 20121 Milano - Italy
Motore di Ricerca, DataBase, Immagini by HOEPLI.it
La libreria italiana online Verisign

Utilizziamo i cookie di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la navigazione, per fornire servizi e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o proseguendo nella navigazione acconsenti all’uso dei cookie.

X