Ricerca Avanzata >>  
chinzari stefania    ruffino roberto - dove sta la frontiera

DOVE STA LA FRONTIERA

DALLE AMBULANZE DI GUERRA AGLI SCAMBI INTERCULTURALI



Disponibilità: solo 4 copie disponibili, affrettati!

Se ordini entro 9 ore e 11 minuti, consegna garantita in 48 ore lavorative
scegliendo le spedizioni Express


PREZZO
€ 17,90
NICEPRICE
€ 15,22
SCONTO
15%





condividi su



Dettagli
Genere: Libro
Lingua: Italiano
Editore: HOEPLI
Pubblicazione: 10/2014

Trama
A partire dall'autunno del 2014 in tutto il mondo inizieranno le celebrazioni per il centenario di AFS (American Service Field), l'organizzazione di volontariato internazionale che dal 1914 a oggi si è trasformata nella più grande rete mondiale dedicata agli scambi scolastici internazionali, Intercultura. Tra tantissimi episodi e testimonianze, in questo libro scorre la storia, l'avventura centenaria di un'organizzazione di volontari, nata in Francia da giovani Americani per salvare i feriti in guerra e diventata un movimento per l'educazione alla pace e al dialogo interculturale. Le pagine di questo volume ricordano fatti e persone che l'hanno immaginata, sostenuta, accresciuta e trasformata in un progetto esemplare di respiro mondiale e di globalizzazione positiva. La storia di Intercultura è più che mai singolare e questo libro è un omaggio al movimento internazionale che ha coinvolto fino a oggi oltre 48.000 studenti italiani all'estero e oltre 37.000 studenti stranieri ospitati da famiglie italiane; giovani che hanno superato le frontiere culturali e ideologiche, rispondendo all'invito dell'AFS, proprio come le frontiere politiche attraversate in ogni senso dagli ambulanzieri dell'American Field Service durante le due guerre.
Autore
Roberto Ruffino è Segretario Generale di Intercultura dal 1967 e della Fondazione Intercultura dal 2007. È uno dei maggiori esperti di formazione interculturale, ragione per cui ha ricevuto una Laurea Honoris Causa nel 2008 in Scienze pedagogiche dall'Università di Padova e il Senior Interculturalist Award dalla SIETAR (Society for Intercultural Education, Training and Research) nel 1993. Consulente di UNESCO, del Consiglio d'Europa e della Commissione Europea sugli scambi educativi internazionali, è Presidente onorario dell'EFIL (Federazione Europea per l'Apprendimento Interculturale).
Stefania Chinzari è giornalista, scrittrice ed educatrice. Ha lavorato nella redazione cultura e spettacolo de l'Unità e ha collaborato con diverse testate italiane fisiche e online (marie claire, Flair, Radio3Suite, www.tamtamcinema. it). È autrice di testi per le installazioni interattive e gli allestimenti museali. È stata docente presso lo IED e l'Università di Cassino. È autrice de Il teatro in contropiede (Bulzoni, 1993) e Nuova scena italiana (Castelvecchi, 2000). Attualmente insegna presso la scuola Steiner-Waldorf di Roma.
Prefazione
La storia raccontata in questo libro è l'avventura centenaria di un'organizzazione di volontari, creata in Francia da Americani per salvare i feriti in guerra e diventata un movimento per l'educazione alla pace e al dialogo interculturale. Queste pagine ricordano fatti e persone che l'hanno immaginata, sostenuta, accresciuta e trasformata in un progetto esemplare di respiro mondiale e di globalizzazione positiva.
Il valore del dialogo con chi viene da altre tradizioni culturali fu la prima scoperta importante degli ambulanzieri dell'American Field Service al fronte, che li portò a soccorrere feriti di tutte le parti in guerra e poi a creare scambi universitari tra Francia e Stati Uniti. La pratica del dialogo interculturale è infatti la prima formazione offerta oggi agli studenti in partenza per l'estero e alle famiglie che li accolgono. In tutta questa storia è la frontiera a emergere e a essere messa in discussione: le frontiere politiche attraversate in ogni senso dagli ambulanzieri durante le due guerre mondiali, come le frontiere culturali e ideologiche superate da studenti, scuole e famiglie che rispondono oggi all'invito dell'AFS. Oggi più che mai vale l'intuizione di Jacques Delors: La sfida dell'educazione riguarda la nostra capacità di imparare a vivere insieme e di sviluppare una comprensione degli altri e delle loro storie, tradizioni e valori spirituali, in modo tale da creare uno spirito nuovo che, fondato sulla consapevolezza della nostra interdipendenza e dei rischi futuri, ci induca ad elaborare progetti comuni ed a gestire i conflitti inevitabili in modi intelligenti e pacifici.
Consigliati dai Librai
UN MONDO SENZA GUERRE
€ 30,00 € 25,50 15%
Acquista
GUERRA GIUSTA?
€ 24,00 € 20,40 15%
Acquista
KABUL - ROMA
€ 14,00 € 11,90 15%
Acquista
CIBO DI GUERRA
€ 18,00 € 15,30 15%
Acquista

Altre Informazioni
ISBN: 9788820363291
Collana: SAGGISTICA
Dimensioni: 13,5 x 21 cm.
Illustration Notes:album fotografico a colori
Pagine Arabe: 208


carrello

Registrati per acquistare e ricevere news
Email
Password
Effettua il Log-In





Metodi di pagamento
Visa Verified by Visa Mastercard Mastercard Secure code PayPal Visa Electon Postepay American Express
Spedizioni con:
Gls Sda
La libreria italiana online Booxshop.it
Copyright © 2001-2010 - HOEPLI S.p.A., Via U. Hoepli 5, 20121 Milano - Italy
Motore di Ricerca, DataBase, Immagini by HOEPLI.it
La libreria italiana online Verisign

Utilizziamo i cookie di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la navigazione, per fornire servizi e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o proseguendo nella navigazione acconsenti all’uso dei cookie.

X